Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Zorita

Un condomino deve pagare anche per i condomini morosi?

Buongiorno,

abito in un condominio di sette appartamenti e un negozio. Tre condomini non hanno pagato quanto dovuto per il riscaldamento e l'energia elettrica. L'amministratrice chiede il saldo di bollette del gas, luce e pulizia in attesa dell'esito dell'azione legale per ingiunzione. Sono obbligata a pagare per gli altri? Se mi rifiuto, incorro anch'io nell'ingiunzione? Ho valutato che mi costerebbe meno acquistare termosifoni elettrici, pulire il pianerottolo e dotarmi di una pila per le scale. Sono una pensionata e le rate incidono per l'80% di quanto percepisco. Grazie a chi vorrà rispondere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Pagare al posto dei morosi si può solo se tutti sono d'accordo, anticipare le spese in attesa dell'effetto della richiesta legale al moroso con D.I. è possibile con delibera assembleare creando un fondo, in questo caso la quota sarà resa dal moroso dopo la decisione giudiziale.

 

https://www.condominioweb.com/anticipare-le-somme-dovute-dal-condominio-moroso-e-ripartizione-delle-sue-quote.708

https://www.condominioweb.com/condomini-morosi-e-decreto-ingiuntivo-contro-il-condominio.2279

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie per la risposta. Se ho ben capito dovremmo essere d'accordo noi che paghiamo regolarmente, anticipare le spese ingenti, ma solo dopo una delibera assembleare per creare il fondo. L'amministratrice può di sua iniziativa chiedere a noi di pagare per gli altri? Ripropongo la domanda: e se io decidessi di non pagare per gli altri, visti i tempi della giustizia e di rinunciare ai servizi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie per la risposta. Se ho ben capito dovremmo essere d'accordo noi che paghiamo regolarmente, anticipare le spese ingenti, ma solo dopo una delibera assembleare per creare il fondo. L'amministratrice può di sua iniziativa chiedere a noi di pagare per gli altri? Ripropongo la domanda: e se io decidessi di non pagare per gli altri, visti i tempi della giustizia e di rinunciare ai servizi?
L'amministratore di sua iniziativa può adire al Giudice con la richiesta del D.I. per i morosi, di sua iniziativa non può chiedere ai condomini di pagare, prima di farlo deve convocare un'assemblea, la quale disponga in merito, se la delibera passerà sarà obbligatorio per tutti anticipare queste spese, altrimenti si può rischiare un D.I. a carico del condominio da parte di fornitori, ed anche con pignoramento di parti comuni, p.es. il Conto Corrente Condominiale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

"Rinunciare ai servizi comuni"

 

Di tanto in tanto, a fronte di situazioni di morosità che complicano la vita condominiale, capita qualcuno che pur di non cacciar fuori una determinata cifra (nulla importa se più o meno rilevante) si dichiara disposta alla rinuncia dei servizi comuni.

Ma detta rinuncia è veramente l'azione meno onerosa e meno rischiosa ?! Sicuri di non saltare dalla padella alla brace ???

"Rinunciare ai servizi comuni" non è solo acqua fredda, assenza riscaldamento, assenza luci scale, assenza pulizia scale o altro, e chi ne ha ancora più ne metta...

Tali rinunce comportano anche l'accensione del rischio di dover risarcire chiunque capiti malauguratamente in un Condominio con uno o più servizi comuni sospesi per mancanza di fondi e poi quel qualcunio si infortuni: ikl condominio oltre ad avere dei morosi poi dovrà fare i conti con un 'estraneo che si è rotto qualcosa o è finito all'ospedale perché è scivolato su una buccia di banana nell'androne, perché è caduto da scale buie, perché attraversando un giardino buio non ha visto un ramo d'albero, od ancora perché nella vostra casa fredda gli è preso un coccolone...

 

Fate bene i vostri conti... che a volte conviene accettare ed approvare un fondo provvisorio, poi sapendo attendere quando il decreto ingiuntivo colpirà il moroso questo ne trarrà una salutare lezione: quasi sempre giunge la condanna al saldo della morosità + spese (circa il 20-25% della morosità) ed a quel punto chi ha anticipato rientrerà del suo investimento, perché di questo si tratta !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×