Vai al contenuto
Bartolomeo

Un amministratore poco chiaro

Buongiorno a tutti.

Mi sono iscritto al forum per cercare supporto ma anche informarmi per il prosieguo nella gestione del condominio nel quale vivo.

Il nostro condominio è costituito da 6 unità abitative e in virtù della vecchia normativa (e, credo, legge) abbiamo un amministratore.

Circa un anno fa l'esercente per l'acqua potabile ha inviato un avviso di mancati pagamenti, ma nel corso dell'ultima assemblea l'amministratore ci ha assicurato che i pagamenti erano regolari (anche se ingenuamente non abbiamo chiesto di visionare le evidenze).

Recentemente abbiamo ricevuto un altro sollecito (con importo aumentato, ovviamente).

Ho chiamato l'esercente e mi hanno riferito notizie non buone sulla "fama" del nostro amministratore (presumo come pagatore) ed anche che lo stesso aveva anche fatto richiesta di rateazione (non rispettata), cosa di cui non ci aveva neppure informato.

Ho pertanto chiesto telefonicamente all'amministratore di provvedere ad inviarmi le evidenze dei pagamenti, unitamente anche ad altra documentazione realtiva ai pagamenti delle altre spese in primis assicurazione (ad oggi la luce per le aree comuni c'è..).

Altri condomini lo hanno contattato per avere medesime informazioni.

Il risultato è che da circa 10 giorni si è reso praticamente irreperibile.

Dulcis in fundo abbiamo recentemente imbiancato la scala e alcuni (tra cui il sottoscritto) hanno anche provveduto al pagamento delle prime rate della spesa.

L'imbianchino ha chiesto all'amministratore i dati per l'emissione della fattura ma neppure lui ha ricevuto riscontri.

Per contro si è fatto sentire (mentre noi lo cercavamo inutilmente ) nei confronti di un proprietario che ha affittuari per sollecitare i pagamenti delle rate dell'imbiancatura.

Il nostro sospetto è che abbia fatto qualche "gabola".

 

Non possiamo (credo io) procedere legalmente e/o giuridicamente su dei sospetti, ma le mancate risposte alle telefonate e alle mail, le risposte vaghe di chi ci risponde al telefono di ufficio (una presunta segretaria), alcune bugie che ci ha raccontato circa i mancati pagamenti da parte di uno dei condomini (dimostratesi tali) ed altro ancora, ci fa sempre più credere che ci stia truffando.

Volevo quindi chiedere:

 

Ci sono modalità particolari per avere visione dei movimenti del conto corrente da parte dei condomini (si può/non si può/come si fa? Raccomandata, mail, telefonata?)

In questa situazione sussistono gli estremi per procedere alla revoca del mandato?

Esiste un ente o un'istituzione alla quale possiamo rivolgerci per tutelarci in caso di reale danno?

 

Augurandomi di aver stimolato l'attenzione di qualcuno ringrazio gli organizzatori di questo servizio e attendo un consiglio e un commento.

 

Grazie

Bartolomeo

Voi in quanto condomini, potete richiedere l' E/C alla vs. banca.............autoconvocatevi e cambiate subito amministratore.

Cominciate subito con la richiesta di un'assemblea straordinaria per revoca e nomina amministratore. La richiesta dovrà essere firmata da almeno due condomini con almeno 1/6 dei millesimi. Se entro 10 giorni non indirrà un'assemblea, vi autoconvocherete autonomamente e revocherete l'amministratore con nomina del nuovo.

Prima attivate l'iter, prima comincerete a capirci qualcosa. All'assemblea presentate il preventivo del nuovo amministratore e continuate poi l'assemblea con lui dandogli mandato di verificare tutta la contabilità e l'andamento del c/c negli ultimi anni e, se sussistono i requisiti, valuterete se rivolgervi all'autorità giudiziaria.

Purtroppo l'amministratore è il vostro rappresentante: finchè non lo cambiate sarà lui a rappresentarvi.

Quoto in pieno lollolalla!

Io rilancio consigliandovi di saltare i 10 giorni e autoconvocarvi l'assemblea immediatamente. Se non avete ancora un amministratore per le mani nominatene uno al vostro interno e conferitegli un mandato specificatamente rivolto al chiarimento della situazione e al blocco del conto corrente condominiale. La delibera di nomina è impugnabile perchè priva della procedura idonea come descritta da Lollolalla, ma il rischio di impugnazione è basso e il principio secondo il quale l'amministratore può essere sostituito in ogni tempo è prioritario rispetto agli interessi dell'amministratore in carica. Sbrigatevi!

Voi in quanto condomini, potete richiedere l' E/C alla vs. banca.............

Richiedere è lecito ma non è detto che la banca sia obbligata ad esaudire la richiesta.

FORSE poteva essere obbligata fino al 17 giugno scorso, ma dal 18 giugno scorso:

 

Art. 1129

L'amministratore è obbligato a far transitare le somme ricevute a qualunque titolo dai condomini o da terzi, nonché quelle a qualsiasi titolo erogate per conto del condominio, su uno specifico conto corrente, postale o bancario, intestato al condominio; ciascun condomino, per il tramite dell’amministratore, può chiedere di prendere visione ed estrarre copia, a proprie spese, della rendicontazione periodica.

Poichè l'art. 1129 è inderogabile la banca può dire ai condòmini di rivolgersi all'amministratore.

Richiedere è lecito ma non è detto che la banca sia obbligata ad esaudire la richiesta.

FORSE poteva essere obbligata fino al 17 giugno scorso, ma dal 18 giugno scorso:

 

Art. 1129

L'amministratore è obbligato a far transitare le somme ricevute a qualunque titolo dai condomini o da terzi, nonché quelle a qualsiasi titolo erogate per conto del condominio, su uno specifico conto corrente, postale o bancario, intestato al condominio; ciascun condomino, per il tramite dell’amministratore, può chiedere di prendere visione ed estrarre copia, a proprie spese, della rendicontazione periodica.

Poichè l'art. 1129 è inderogabile la banca può dire ai condòmini di rivolgersi all'amministratore.

Già sempre se te lo danno....................

Grazie a tutti: Kurt, LolloLanna, Davide e Leonardo.

Domani farò leggere tutte le vostre risposte e i vostri suggerimenti ai miei vicini di casa. Averle ricevute è grande conforto.

Grazie ancora e spero di poter ricambiare la cortesia.

 

Bartolomeo

Adesso vi faccio ridere.

Nonostante io vanti una buona conoscenza della musica italiana, non posso certo dire altrettanto di quella straniera.

Ho fatto vedere a mia moglie le risposte ricevute e le ho detto: "Kurt Cobain è lapidario" (quindi essendo il mio opposto stile ne sono inevitabilmente attratto). E poi ho aggiunto anche "a giudicare dalla faccia mi sa che è uno che non te le manda a dire".

E mia moglie: "vah che Burt Cobain è il cantante dei Nirvana! E poi ti sorprendi se attiri gli amministratori ladri!"

Perché tutti questi arzigogoli? Sussistono gli estremi per la revoca disposta dall'autorità giudiziaria, su ricorso di ciascun condomino, nel caso previsto dal quarto comma dell'articolo 1131 se non rende il conto della gestione, ovvero in caso di gravi irregolarità.

Si presenta al Presidente del Tribunale competente - Sezione Volontaria Giurisdizione - con tutta la documentazione probante: quindi inoltrate raccomandate, fate delle visure contabili, chiedete alle ditte, precostituitevi delle prove insomma, e procedete; nel giro di un mese, non oltre, il vostro ladruncolo da quattro soldi sarà spedito a calci nel sedere nel ghetto degli amministratori trombati.

nel giro di un mese, non oltre, il vostro ladruncolo da quattro soldi sarà spedito a calci nel sedere nel ghetto degli amministratori trombati.

Esistesse......

×