Vai al contenuto
Bingo

Tubi idrici nel muro del balcone

Sto facendo ristrutturare il bagno. La finestra del bagno affaccia sul mio balcone, e il balcone affaccia sul retro del condominio. L'idraulico ha inserito il collettore idrico-sanitario (da cui partono i tubi di tutto l'impianto idrico del bagno) sul balcone, cioè all'esterno dell'appartamento, infossandolo nel muro sotto la finestra del bagno. Il muro è perimetrale e di facciata ma credo sia anche portante. Per inserire il collettore nel muro ha scavato una nicchia, sotto la finestra del bagno, e l'ha coperta con una copertura in plastica che non protegge per nulla dalle intemperie, quindi adesso il muro del balcone presenta una nicchia scavata, con dentro il collettore idraulico da cui partono i tubi dell'impianto che spariscono nel muro entrando nel bagno, ed il tutto è coperto da un coperchietto di plastica, quindi è esposto alle intemperie.

Un vicino, però, ha notato il coperchio e ha detto che non è lecito, per tre motivi:

1) sostiene che la legge consente l'installazione sul balcone di condizionatori, caldaie e canne fumarie, ma non menziona i tubi dei bagni.

2) sostiene che la modifica possa compromettere la stabilità del muro esterno, dato che adesso, sotto la finestra,c'è questa nicchia (di circa circa quaranta centimetri per trenta) che è esposta alle intemperie, con conseguente rischio che nel muro esterno si infiltri la pioggia, indebolendolo.

3) Infine, sostiene che l'estetica della facciata sia stata alterata troppo? Il mio balcone non ha verande né niente, da fuori si vede questo coperchio apposto contro la parete e in effetti il coperchio della cassetta di ispezione si nota.

L'amministratore può ordinarmi di spostare il collettore dentro l'appartamento e chiudere la nicchia sul muro esterno per tutti questi motivi?

ciao

 

1) ma non li vieta. Hai diritto di servirti del muro, purche non deturpi l'estetica.

2) sigilla la copertura in modo che impedisca le infiltrazioni

3) è una valutazione soggettiva che non posso giudicare, non avendola vista.

ciao

 

2) sigilla la copertura in modo che impedisca le infiltrazioni

Ciao, Camillo50 e grazie per le risposte. Il problema è che la nicchia dove hanno incassato il collettore non può essere sigillata, in quanto ospita sia la chiave generale dell'impianto che le chiavi per controllare il flusso dell'acqua verso i singoli igenici (lavabo, bidet, vasca) e queste devono restare accessibili in caso serva chiudere il flusso con urgenza.

Il collettore, le chiavi e le parti iniziali dei tubi sono pertanto protetti dalle intemperie dal solo sportello di ispezione, che è un coperchio di plastica fissato con due viti.

ciao

 

un piccolo lamierino (bastano 2 com. infilato nell'intonaco) a modo di gocciolatoio sopra lo sportellino, risolve i problemi di acqua meteorica.

×