Vai al contenuto
Alessandro74

Trasformazione giardino in parcheggio.

Salve,

 

la trasformazione dell'intero giardino condominiale in parcheggio, deve essere considerata innovazione o modifica destinazione d'uso?

Secondo il consolidato orientamento espresso dalla Suprema Corte di Cassazione “per innovazioni delle cose comuni s'intendono, non tutte le modificazioni, sebbene le modifiche, le quali importino l'alterazione della entità sostanziale o il mutamento della originaria destinazione, in modo che le parti comuni, in seguito alle attività o alle opere innovative eseguite, presentino una diversa consistenza materiale, ovvero vengano ad essere utilizzate per fini diversi da quelli precedenti (tra le tante: Cass.,23 ottobre 1999, n. 11936; Casa., 29 ottobre 1998, n. 1389; Cass., 5 novembre 1990, n. 10602; Cass. 26 maggio 2006 n. 12654).

 

Quindi innovazione.

Secondo il consolidato orientamento espresso dalla Suprema Corte di Cassazione “per innovazioni delle cose comuni s'intendono, non tutte le modificazioni, sebbene le modifiche, le quali importino l'alterazione della entità sostanziale o il mutamento della originaria destinazione, in modo che le parti comuni, in seguito alle attività o alle opere innovative eseguite, presentino una diversa consistenza materiale, ovvero vengano ad essere utilizzate per fini diversi da quelli precedenti (tra le tante: Cass.,23 ottobre 1999, n. 11936; Casa., 29 ottobre 1998, n. 1389; Cass., 5 novembre 1990, n. 10602; Cass. 26 maggio 2006 n. 12654).

 

Quindi innovazione.

http://www.dirittoegiustizia.it/news/10/0000059629/Modifiche_delle_destinazioni_d_uso_delle_cose_condominiali_un_percorso_ad_ostacoli.html

 

Qui non dicono la stessa cosa, chi ha ragione?

Salve,

 

la trasformazione dell'intero giardino condominiale in parcheggio, deve essere considerata innovazione o modifica destinazione d'uso?

ciao

a quale pro questa distinzione ?

Qui non dicono la stessa cosa, chi ha ragione?

-----------------------------------------------------------

La sentenza è cosa vecchia.

L'art.1117 cc. è stato appena modificato con la nuova riforma.

Qui non dicono la stessa cosa, chi ha ragione?

-----------------------------------------------------------

La sentenza è cosa vecchia.

L'art.1117 cc. è stato appena modificato con la nuova riforma.

Ma hai letto l'articolo?

Fa riferimento proprio all'art. 1117 della riforma..................

Salve,

 

anche se il 1117 non lo cita, il giardino dovrebbe considerarsi una parte comune del condominio. Questo articolo cita il "cortile" che ha una ampia portata significativa e che include anche gli spazi verdi e perciò anche il giardino (Cass. Civ. 9 giugno 2000, N°7889).

Ovviamente, però, un giardino non può essere adibito a parcheggio (mentre lo potrebbe essere, più genericamente, un cortile). Infatti in un giardino si possono trovare alberi, terreno non pianeggiante, muretti o manufatti che rendono impossibile parcheggiare una macchina o un motociclo.

Dovrà quindi essere invocato, a mio parere, l'art. 1117 ter., introdotto con la riforma dello scorso anno, specifico per le modificazioni delle destinazioni d'uso e che richiede una speciale modalità di convocazione della assemblea e un quorum "pesante" (delibera approvata dai 4/5 dei condomini intervenuti e con 800 millesimi).

Se non fosse necessario cambiare la destinazione d'uso, bastava la maggioranza degli intervenuti con 500 millesimi.

×