Vai al contenuto
inquilino confuso

Tinteggiatura affitto/ restituzione cauzione per intero

ciao a tutti,

vorrei avere un consiglio e un chiarimento riguardo la questione della tinteggiatura dell'appartamento a carico del locatario prima del rilascio al proprietario. Chiarisco che al momento dell'entrata nell'appartamento,avvenuta attraverso un subentro nel contratto precedente, non è stata tinteggiata dai precedenti locatari, né dal proprietario. A breve dovrò lasciare insieme alla mia coinquilina l'appartamento, senza aver arrecato alcun danno, e il proprietario ha menzionato il nostro obbligo di tinteggiare prima di consegnare le chiavi. A seguito di una discussione con il proprietario abbiamo spiegato le nostre ragioni e il nostro rifiuto ad accollarci la spesa della tinteggiatura poiché stiamo lasciando l'appartamento così come ci è stato consegnato(non tinteggiato); la risposta del proprietario è stata: "non preoccupatevi la caparra ve la restituisco, però capite bene che qualcosa ve la devo togliere". Ma su quale base può decidere che deve toglierci qualcosa? se sul contratto non c'è nulla sulla tinteggiatura, dove sta scritto che spetta a me ritinteggiare? può realmente togliere qualcosa dalla caparra per la questione della pitturazione. Mi sembra un tema controverso, e non son riuscita a trovare una risposta sicura.

spero che qualcuno possa aiutarmi a tutelare i miei diritti e.. la mia caparra!!! Grazie

Scritto da inquilino confuso il 22 Nov 2012 - 23:16:43: Chiarisco che al momento dell'entrata nell'appartamento,avvenuta attraverso un subentro nel contratto precedente...

Se siete subentrati ad un precedente contratto vi siete assunti tutti gli obblighi contenuti nel contratto stesso. Quindi se nel contratto era inclusa la clausola per cui l'appartamento doveva essere riconsegnato ritinteggiato sta a voi adesso onorare tale impegno. I contratti vanno sempre letti ATTENTAMENTE prima di firmarli (nel suo caso avrebbe dovuto leggere attentamente il contratto in cui subentrava ai precedenti conduttori). Avrebbe dovuto quindi Lei accordarsi con gli inquilini uscenti su questo particolare oppure al momento del subnetro far firmare al locatore un verbale di consegna in cui veniva fatto notare lo stato dell'appartamento e quindi il venir meno dell'obbligo da parte vostra di riconsegnare i locali tinteggiati a nuovo.

 

Modificato Da - jerrySM il 23 Nov 2012 10:25:01

Il contratto è stato letto attentamente e riletto anche ultimamente in vista del rilascio, ma non c'è alcuna clausola nella quale si menziona l'obbligo di ritinteggiare; inoltre dalle ricerche effettuate, varie sentenze della Cassazione ritengono che questo onere spetti al proprietario e non all'inquilino (la tinteggiatura rientra nella normale usura ex art.1590 c.c.?)... la domanda che faccio è la seguente: se il contratto non dice nulla in merito, il proprietario può pretendere da me la tinteggiatura?

Scritto da inquilino confuso il 23 Nov 2012 - 13:56:16: se il contratto non dice nulla in merito, il proprietario può pretendere da me la tinteggiatura?

In tal caso dipende dallo stato in cui Lei lascerà l'appartamento, se le condizioni delle pareti rientrano nel normale degrado d'uso allora nessuna tinteggiatura è dovuta. Poi dipende anche cosa è riportato nel verbale di consegna immobile (sempre che sia stato redatto alla consegna delle chiavi), se per esempio riporta "tinteggiato di fresco" allora è probabile che lo debba lasciare nelle stesse condizioni.

In caso di contenzioso, se si tratta di naturale stato d'usura e in mancanza di evidenti difetti (muri scrostati o particolarmente sporchi dovuti ad incuria) difficilmente un giudice darà ragione al locatore.

Salve, sono in procinto di lasciare un appartamento dopo circa 1 anno di normale locazione. Tra qualche giorno io ed il proprietario andremo assieme nell'appartamento per verificarne lo stato, e per la restituzione della cauzione (3 mensilità) data inizialmente.

I buchi che mesi fa ho apposto ad una parete per applicare delle mensole, sono da considerarsi normale usura o meglio che stacco le mensole e sigillo i buchi con stucco? in poche parole... potrebbe chiedere qualcosa il proprietario? magari trattenendo parte della cauzione? Grazie a tutti!

×