Vai al contenuto
gogopez

Tetto parte comune può diventare esclusiva con delibera assembleare ?

Buongiorno, vivo in un minicondominio di 4 unità ed in base all'articolo 1117 c.c. il tetto e parte comune.

 

"L'elencazione fatta dal codice non implica che in ogni caso questi beni, pur presenti in un edificio,

siano sempre di proprieta comune. Infatti, lo stesso articolo aggiunge che tali beni sono comuni se il

contrario "non risulta dal titolo". Tale titolo puo essere, ad esempio, un atto di compravendita dal

quale risulti in maniera chiara che un determinato bene, pur compreso nell'elencazione sopra

riportata, e di proprieta esclusiva di uno dei condomini. Altro titolo idoneo a derogare

all'elencazione e costituito dal regolamento di condominio quando, con approvazione dell'unanimita

dei condomini, questo dispone che un bene compreso tra quelli comuni e in realta di proprieta

esclusiva. In ogni caso, sentenze della Magistratura hanno stabilito piu volte che un bene, per essere

comune, deve essere obiettivamente e concretamente destinato all'uso e al godimento comune. Ne

consegue che quando il bene, per caratteristiche strutturali, serve in modo esclusivo all'uso o al

godimento di una sola parte, viene meno la presunzione legale di codice, giacche la sua

destinazione particolare lo fa considerare bene di proprieta esclusiva."

questo sopra è un estratto dell'articolo

 

il mio quesito: è possibile suddividere il tetto in 4 proprietà esclusive tramite assemblea condominiale se questa è approvata da tutto il condominio? il tutto senza dover passare dal notaio, ma con la sola delibera assembleare.

2 condomini hanno anche installato pannelli fotovoltaici se può servire ad avere l'esclusività di una parte di tetto.

 

questa domanda nasce dal fatto che avendo rifatto il tetto senza codice fiscale del condominio non si riesce più a recuperare le spese singolarmente, perchè è parte comune ma se diventasse esclusiva il problema non esisterebbe più.

 

vi ringrazio in anticipo per le cortesi risposte

 

Roberto

Senza atto notarile il tetto rimane comune, ovvero con l'atto notarile, o RdC Contrattuale trascritto e Registrato ai Pubblici Registri (ora AdE), la proprietà potrà essere opponibile anche ai futuri proprietari, mentre con una scrittura privata questo vale solamente per chi lo sottoscrive, ovvero un nuovo proprietario potrà non riconoscere la divisione effettuata dal suo ante causa.

Senza atto notarile il tetto rimane comune, ovvero con l'atto notarile, o RdC Contrattuale trascritto e Registrato ai Pubblici Registri (ora AdE), la proprietà potrà essere opponibile anche ai futuri proprietari, mentre con una scrittura privata questo vale solamente per chi lo sottoscrive, ovvero un nuovo proprietario potrà non riconoscere la divisione effettuata dal suo ante causa.

Grazie Tullio della tua cortese risposta

in questo caso mi serve solo per recuperare parte dei soldi spesi per rifare il tetto, perchè l'anno scorso quando sono andato ad informarmi per il rimborso del 50% non c'era il vincolo del codice fiscale del condominio, e quest'anno come è capitato a molti senza C.F del condominio il rimborso non viene accettato essendo parte comune. quindi ho pensato e se non fosse più parte comune cioè io posseggo una parte di tetto in esclusiva ed i miei fratelli altrettanto non avrei più il vincolo del C.F. del condominio

Per le questioni fiscali non sono ferrato, attendi un forumista esperto, ma posso solo dirti, richiedete il CF all'AdE, lo può fare anche un condomino delegato dagli altri, si ottiene subito e non costa nulla.

... in questo caso mi serve solo per recuperare parte dei soldi spesi per rifare il tetto...

E' mia opinione che una scrittura privata valga solo tra le parti che la sottoscrivono ma non è un titolo valido da poter presentare all'Agenzia delle Entrate.

Legalmente si diventa proprietari immobiliari quando la proprietà è trascritta nei pubblici registri immobiliari (ora proprio tenuti dall'A.d.E.).

Prova ad immaginare il caso in cui tu non avessi reddito per poter detrarre e firmassi un foglio di carta in cui cedi la tua proprietà ad un tuo amico/parente solo per poter detrarre e poi strapperesti tutto.

L'agenzia delle Entrare potrebbe mai abboccare?

×