Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Alda

Termo valvole e riscaldamento insuff per un disabile costretto a vivere in condominio

Salve,

Esiste una legge che mi permetta di distaccarmi totalmente dal sistema centralizzato visto che non riesco ad avere un caldo adeguato alle mie necessità fisiche, legate ad una malattia seria neuromuscolare. Ho chiesto di mettere a regime x 16 ore scaldando anche di notte per poter avere un minimo di 20 gradi visto che arrivo a 17 quando fuori siamo a - 8 continuativo. Ogni anno è una guerra. Sto usando anche le stufetta elettriche in due stanze. Devo rivolgermi in Asl? Non ho mai avuto muffa in casa, da che ho le termo valvole mi ritrovo con questa sorpresa e sono costretta a tenere aperta una finestra... Alternativa per non staccarmi visto che economicamente non mi posso permettere di coibentare a nuovo il mio alloggio, già fornito comunque di doppi infissi nella area più fredda, esiste una legge che tuteli anziani e disabili? Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Per distaccarsi, occorre la perizia di un termotecnico ai sensi dell'art. 1118. c.c.

 

In alternativa, è possibile integrare il riscaldamento centralizzato con uno "autonomo" (per es. montare dei climatizzatori).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Vedo che non ho soluzioni se non cambiare casa! Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×