Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Uapos

Termini di presentazione del Rendiconto

Salve a tutti,

 

quanto tempo ha l'amministratore per presentare il rendiconto?

A tutt'oggi non c'è stata assemblea per tale cosa.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

I termini per l'approvazione del rendiconto sono 180 giorni dopo la scadenza della gestione (cc art 1130)

  • Confuso 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Dove si vede la scadenza del mandato?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il mandato ha la durata di un anno dalla nomina dell'amministratore, però la gestione è stabilita dall'assemblea e normalmente coincide con la data della 1° nomina del 1° amministratore del condominio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie della spiegazione, ma dove si vede tale data ? Ci sarà un documento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Nel rendiconto troverai una dicitura del tipo" rendicondo dal gg/mm/aa al gg/mm/aa"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Dove si vede la scadenza del mandato?

Devi vedere la scadenza della gestione.

Puoi vederlo dall'ultimo rendiconto che hai ricevuto.

Nel rendiconto è scritto che l'esercizio va dal.... al.... (365 giorni).

I 180 giorni partono dalla data di scadenza esercizio.

Se nel 2014 avete approvato un rendiconto fino al 31/12/2013, indipendentemente dalla data in cui è stato approvato, il nuovo esercizio partiva dal 01/01/2014 e scadeva il 31/12/2014.

Dal 31/12/2014 dovresti contare i 180 giorni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Devo richiedere i rendiconti degli anni passati quindi ( non mi sembra che l'abbia fatti)

Come posso farlo?

tramite lettera raccomandata ok, ma cosa scrivo?

 

Cioè devo richiedere rendiconti o bilanci ? Quali insomma.

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Devo richiedere i rendiconti degli anni passati quindi ( non mi sembra che l'abbia fatti)

Come posso farlo?

tramite lettera raccomandata ok, ma cosa scrivo?

 

Cioè devo richiedere rendiconti o bilanci ? Quali insomma.

Grazie

Bilancio è un termine improprio in ambito condominiale.

Il termine corretto è "rendiconto".

Se proprio non vuoi creare dubbi chiedi copia del "rendiconto consuntivo" dell'ultimo esercizio annuale.

 

La Norma indica il rendiconto con questi termini esatti evidenziati in rosso:

 

Art. 1130 c.c.

L'amministratore, oltre a quanto previsto dall'articolo 1129 e dalle vigenti disposizioni di legge, deve

...redigere il rendiconto condominiale annuale della gestione e convocare l'assemblea per la relativa approvazione entro centottanta giorni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Perfetto rendiconto consuntivo.

 

Domanda: E se non avesse fatto approvare nemmeno quello dell'anno scorso?

Come posso provarlo una volta avuto tale documento?

Spiegandomi meglio: Da dove si evince che è passato in assemblea ed approvato? Devo chiedere anche copia del verbale di approvazione, penso?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Perfetto rendiconto consuntivo.

 

Domanda: E se non avesse fatto approvare nemmeno quello dell'anno scorso?

Come posso provarlo una volta avuto tale documento?

Spiegandomi meglio: Da dove si evince che è passato in assemblea ed approvato? Devo chiedere anche copia del verbale di approvazione, penso?

Certo, chiedi copia del consuntivo e copia del relativo verbale di approvazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buongiorno,

partendo dal presupposto che il rendicondo deve essere approvato in 180 giorni,

quindi fine esercizio 31/12 deve essere approvato entro il 30/06 dell'anno successivo,

mi chiedevo se nel frattempo è stata fatta una assemblea e non si sono raggiunti i millesimi, i 180 giorni terminano sempre il 30/06?

Se si svolge una altra assemblea e non si raggiungono i millesimi come si approva il rendiconto se scade il 30/06?

La scadenza slitta?

Spero di essere stato chiaro.

 

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buongiorno,

partendo dal presupposto che il rendicondo deve essere approvato in 180 giorni,

quindi fine esercizio 31/12 deve essere approvato entro il 30/06 dell'anno successivo,

mi chiedevo se nel frattempo è stata fatta una assemblea e non si sono raggiunti i millesimi, i 180 giorni terminano sempre il 30/06?

Se si svolge una altra assemblea e non si raggiungono i millesimi come si approva il rendiconto se scade il 30/06?

La scadenza slitta?

Spero di essere stato chiaro.

 

grazie

L'articolo del cc indicato non prevede slittamenti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buongiorno,

partendo dal presupposto che il rendicondo deve essere approvato in 180 giorni,

quindi fine esercizio 31/12 deve essere approvato entro il 30/06 dell'anno successivo,

mi chiedevo se nel frattempo è stata fatta una assemblea e non si sono raggiunti i millesimi, i 180 giorni terminano sempre il 30/06?

Se si svolge una altra assemblea e non si raggiungono i millesimi come si approva il rendiconto se scade il 30/06?

La scadenza slitta?

Spero di essere stato chiaro.

 

grazie

Come è gia stato scritto e come prevede l'art. 1129, l'amministratore deve:

 

...redigere il rendiconto condominiale annuale della gestione e convocare l'assemblea per la relativa approvazione entro centottanta giorni

se entro 180 giorni l'amministratore redige il rendiconto e convoca l'assemblea ha assolto ai suoi doveri.

Se nessuno si presenta all'assemblea l'amministratore non può mandare i Carabinieri a far prelevare i condòmini dalle proprie abitazioni. 😂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quindi se entro il 30/06 l'amministratore non convoca l'assemblea e non si approva il rendiconto cosa succede? Come si procede? Dall'inizio dell'anno ad oggi è stata convocata solo una assemblea dove non si è raggiunta la maggioranza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Quindi se entro il 30/06 l'amministratore non convoca l'assemblea e non si approva il rendiconto cosa succede? Come si procede? Dall'inizio dell'anno ad oggi è stata convocata solo una assemblea dove non si è raggiunta la maggioranza.

Si procede senza rendiconto consuntivo approvato e, presumo anche senza preventivo spese esercizio successivo.

In mancanza di preventivo spese e relative quote approvate (rate mensili-timestrali...) nessun condòmino potrà essere obbligato a pagare. Pagherà solo chi vorrà ed il condominio potrebbe andare in default.

 

Una volta convocata l'assemblea annuale, l'amministratore ha assolto al suo compito.

Potrebbe riconvocare l'assemblea ma non ne ha l'obbligo.

I condòmini possono richiedere una nuova convocazione ai sensi dell'art. 66 c.c. e se l'amministratore non provvede, gli stessi condòmini possono autoconvocarsi, tanto copia del consuntivo da approvare ce l'hanno già.

Ma se i condòmini in assemblea non riescono a raggiungere i quorum costitutivi e deliberativi c'è poco da fare... anarchia finchè qualche condòmino di buona volontà ricorrerà al Giudice che deciderà sui provvedimenti da adottare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Quindi se entro il 30/06 l'amministratore non convoca l'assemblea e non si approva il rendiconto cosa succede? Come si procede? Dall'inizio dell'anno ad oggi è stata convocata solo una assemblea dove non si è raggiunta la maggioranza.
Se entro i termini stabiliti - 180 giorni (cc art 1130 cc punto 10.) l'amministratore non convoca l'assemblea per l'approvazione del RdC è una grave irregolarità (cc art 1129 cc punto 1.) e si può richiedere la revoca giudiziale all'A.G.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Se entro i termini stabiliti - 180 giorni (cc art 1130 cc punto 10.) l'amministratore non convoca l'assemblea per l'approvazione del RdC è una grave irregolarità (cc art 1129 cc punto 1.) e si può richiedere la revoca giudiziale all'A.G.

Forse Nicola deve chiarire perchè io ho capito che una prima assemblea è stata già convocata (entro i 180 giorni) e che l'assemblea se ne sia infischiata.

Nicola nel post n. 12 chiede:

 

"se nel frattempo è stata fatta una assemblea e non si sono raggiunti i millesimi, i 180 giorni terminano sempre il 30/06?"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Forse Nicola deve chiarire perchè io ho capito che una prima assemblea è stata già convocata (entro i 180 giorni) e che l'assemblea se ne sia infischiata.

Nicola nel post n. 12 chiede:

 

"se nel frattempo è stata fatta una assemblea e non si sono raggiunti i millesimi, i 180 giorni terminano sempre il 30/06?"

Se è così c'è ancora del tempo circa 13 giorni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Se è così c'è ancora del tempo circa 13 giorni.

Se è così (è già stata convocata un'assemblea andata deserta oppure l'assemblea non è stata in grado di deliberare) l'amministratore ha già adempiuto al suo obbligo è non ha nessun obbligo a riconvocare l'assemblea entro 13 giorni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma se invece non l'avesse fatta?

A memoria non ricordo assemblee da prima di dicembre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ma se invece non l'avesse fatta?

A memoria non ricordo assemblee da prima di dicembre.

Se è così ha ancora 13 giorni per convocare l'assemblea e far approvare il rendiconto, se non lo fa vedi procedura mess. #17

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Se è così ha ancora 13 giorni per convocare l'assemblea e far approvare il rendiconto, se non lo fa vedi procedura mess. #17

Ricorso all'A.G. tramite mediazione o volontaria giurisdizione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ricorso all'A.G. tramite mediazione o volontaria giurisdizione?
Ci vorrebbe un legale per rispondere, ma trattandosi di revoca potrebbe essere valida la Volontaria Giurisdizione, in quanto non c'è nulla da trattare o mettersi d'accordo, visto che i termini sono scaduti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buon pomeriggio, mi inserisco in questa questione perché ho un problema, con un avviso messo in casetta postale a mano, quindi senza nessun timbro postale, la convocazione condominiale con avviso di 5 giorni prima. Nella convocazione nell'ordine del giorno si chiedeva l'approvazione dei bilanci per gli anni 2012, 2013, 2014, 2015 e relativi riparti e approvazione del bilancio preventivo per il 2016. Chiedo se è regolare o posso fare un'opposizione.

Non ho partecipato all'assemblea in quanto non sono stato avvisato in un tempo ragionevole, 5 giorni, per cui ho inviato sia in raccomandata che per e.mail il mio volere nell'assemblea che non è stata presa in considerazione.

Come mi dovrei comportare?

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×