Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
patgarret

Tenda, pergola, pergo-tenda, gazebo, ombrellone ... c'è un modo per avere chiarezza?

Leggendo sul forum (ma anche in altri siti), faccio fatica a capire quali tra:

- tenda a sbalzo che si avvolge (quelle classiche famose tipo tempotest),

- pergola in legno,

- pergo-tenda (quelle con sopra un telo in pvc che si avvolge),

- gazebo in legno con copertura fissa in tegole o legno,

- gazebo con copertura in tela,

- ombrellone

 

quali limitano la visuale in apiombo?

quali hanno bisogno di una DIA (ovviamente non l'ombrellone)?

quali sono considerate costruzione?

quali invece si possono definire "facilmente smontabili"?

 

perchè mi è capitato di vedere una tenda-pergola che si installa con bulloni alla parete e due piantane bullonate nel terreno e che ha il telo sopra retrattile fino ad "incassarsi" sotto un tettuccio in lamierino che gli fa da protezione quando è tutta riavvolta per evitare che si rovini.

 

avevo una mezza idea metterla in giardino (condominiale ad uso esclusivo).. tant'è che un altro in condominio ne ha una uguale.

 

quelli del negozio mi dicono che non serve la dia e che non ci sono problemi.. però magari lo fanno solo per vendere, ma vorrei capire bene se posso e nel caso fare le cose in regola.

anche perchè sopra di me c'è una famiglia.. devo chiedere il permesso a loro?

 

si può installare, ci sono dei permessi che bisogna chiedere o fare?

nel regolamento condominiale dice che si possono installare tende, bersò e gazebo a patto che siano di uguale forma e colore e tipo

 

tra vicini non andiamo molto d'accordo e non mi fido a chiedere a loro anche perchè sono i classici che si sentono padroni del condominio perchè fanno comunella

 

oltre al mio caso che mi sarebbe proprio utile, vorrei proprio capire quali sono le differenze tra questi tipi di tende/gazebo

 

vi ringrazio in anticipo

giuseppe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao,

 

secondo me faresti meglio a chiedere al tuo comune.. io ho fatto così...sai per "tagliare la testa al toro" e difendersi dai vicini invidiosi!!!

Comunque il classico gazebo in ferro con copertura in tela che si toglie a fine estate è da considerarsi arredo per giardino (non è una costruzione) e quindi non necessita di nessun permesso (questo quello che mi ha confermato il comune e altre persone del ramo).

Penso che anche la pergola di cui parli tu possa considerarsi arredo giardino..

Ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

A questo link trovi il documento ufficiale http://www.comune.arezzo.it/il-comune/direzione-generale/ufficio-edilizia/007_novita-legislative-e-pubblicazioni/attivita-edilizia-libera/files/attivita-libera.pdf

 

a pagina 8 si legge:

 

A titolo esemplificativo rientrano tra gli interventi liberalizzati, sempre nel rispetto delle prescrizioni e dei limiti posti

dal Regolamento Urbanistico: i pergolati (limitatamente a quelli costituiti da strutture leggere quali legno o metallo), i

gazebo, i barbecue e i forni in muratura, il manufatto esterno del pozzo, le fontane e gli altri manufatti con analoghe

caratteristiche.

Non rientra nella categoria di arredo delle aree pertinenziali degli edifici l’installazione delle “casette” in legno (o altro

materiale leggero), ancorchè semplicemente appoggiate al suolo, in quanto non soddisfano il requisito di arredo,

essendo invece finalizzate alle funzioni di deposito (attrezzi, legna ecc.)

 

 

 

Spero di esserti stata utile

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Gli interventi qualificati come attività edilizia libera dall'art.6,comma 1 del T.U. dell'edilizia ( DPR 380/2001) possono essere eseguiti senza bisogno di alcuna comunicazione al Comune

Gli interventi di manutenzione straordinaria ( art.6 DPR 380/2001) ,come, ad esempio, installazione di pannelli solari, montaggio di tende parasole, crazione di un pergolato in legno ombreggiante, modifica di pavimentazione sono eseguibili con una comunicazione semplice al Comune.

Altri interventi sempre di manutenzione straordinaria come la realizzazione di una tettoia in aderenza all'edificio,recinzione di muretti di dimensione ridotte, richiedono una comunicazione asseverata.

Per i gazebo in legno, coperture per autovetture stabilmente infisse al suolo, ecc. occorre una SCIA on Permesso di costruiire.

Vatti a leggere il DPR che ti ho citato ed avrai un quadro piu' esaustivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Salve, chiedo scusa se mi intrometto. Ho installato una tenda da sole a cappottina sulla facciata condominiale di una corte interna del condominio, in corrispondenza delle mie finestre. Avevo precedentemente comunicato in assemblea la mia intenzione e non mi era stata mossa alcuna obiezione. Ora l'amministratore mi impone di rimuoverla, sollecitato dal condomino del piano sopra, in quanto la tenda è troppo grande e non doveva essere installata sulla parete,ma al massimo sulla finestra. Secondo voi è legittimo questo?

Specifico che nella corte interna la mia risulta l'unica tenda installata, anche perchè c'è poco sole, ma essendo al 1 piano voglio riparare il bucato dalla sporcizia che giunge dai 6 piani sopra. Spero vogliate chiarire il mio dubbio visto che a giorni HANNO INDETTO ASSEMBLEA STRAORDINARIA!!!!! HELP!! Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buonasera invio il mex del proprietario del primo piano che mi dice questo:

 

"ho visto che l'assemblea è prevista già x giovedì e che si discuterà del gazebo e pergo tenda.

Ho avuto modo di riflettere in questi giorni sulle tue proposte e sono arrivato alla conclusione che qualsiasi struttura fissa posta sotto il balcone compromette la sicurezza del primo piano. Per cui, purtroppo, con tutta la buona volontà non riesco proprio a venirti incontro. Ho rinunciato al piano terra per il primo piano ed ho investito soldi per allarme, inferriate, etc. pur di avere il buon livello di sicurezza attuale... dopo tutto ciò, sarebbe il colmo piazzarmi una struttura fissa sotto il balcone. Mettiti nei miei panni, l'ultima cosa che vorrei è creare ostacoli ma non posso proprio aiutarti.

Tra l'altro, oltre ad un problema di sicurezza, il regolamento di condominio non prevede la pergotenda o strutture così invasive adiacenti ai balconi, ma al massimo*un pergolato scoperto altezza standard e per legge le strutture fisse devono garantire il diritto di affaccio e di veduta appiombo, quindi non sarebbe neanche a norma se non dista 3m (orizzontale-verticale) dagli affacci sovrastanti, come x le piante.

Il mio consiglio, per arrivare a giovedì con la possibilità che tu possa chiudere rapidamente la tua questione, è di valutare soluzioni diverse... anche un buon gazebo, non fisso e ad altezza standard, come quello che avevi, stile sig. Z., che se pur coperto mi creava un bel po' di spazio davanti al balcone.

Se ne vedono di pergotenda o pergolati in giro ma spesso il piano superiore è dello stesso proprietario. A presto.

Buona giornata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×