Vai al contenuto
condomino di milano

Teleriscaldamento: mancata informazione all'assemblea

Vogliate scusarmi se riformulo un quesito già posto.

L'Assemblea viene convinta che le disposizioni di legge obbligano il condominio ad installare una nuova caldaia , le termovalvole e gli installatori di calore entro il giugno 2013 .

L'Assemblea non viene però informata della possibilità che aveva, di collegarsi alla rete del teleriscaldamento, già attiva in zona.

Questa mancata informazione che ha comportato una spesa ingente( 200.000 euro), oltre alla onerosa manutenzione della nuova caldaia , alla lettura dei consumi da parte di privati ( che tra l'altro non è stata effettuata),permette una rivalsa contro qualcuno?

Vi sarò grata per le risposte che vorrete darmi

Chi ti dice che avreste speso meno con il teleriscaldamento ? In ogni caso non puoi pretendere nulla di qu,to hai spiegato

L'Assemblea viene convinta . . .

 

L'Assemblea non viene però informata . . .

. . . circonvenzione di incapaci, praticamente.

Tanto per puntualizzare: l'allaccio al teleriscaldamento NON esclude l'obbligo all'installazione di valvole termostatiche e ripartitori energetici

 

Oltreciò in sostituzione della caldaia avreste dovuto installare uno scambiatore di parimenti potenza della caldaia, il cui costo non ha una differenza sensibile da quest'ultima comparata con la cifra indicata (i dispositivi INAIL a valle sono gli stessi)

 

Conclusione (quotando dimaraz): "chi può sostenere con certezza che avreste speso meno..." (tenuto conto che il costo del MWh venduto dalle rei di TLR non è che sia così a buon mercato . . .)

 

Saluti

Sì, circonvenzione di incapaci. Questo è il punto.

Non si tratta di spendere di più o di meno, ma di avere la POSSIBILITA' DI SCEGLIERE.

Il mio non è un condominio, è una oligarchia.

Tutti i miei quesiti sono volti a mettere in luce questo andamento che non riesco a scalfire.

Sì, circonvenzione di incapaci. Questo è il punto.

Non si tratta di spendere di più o di meno, ma di avere la POSSIBILITA' DI SCEGLIERE.

Il mio non è un condominio, è una oligarchia.

Tutti i miei quesiti sono volti a mettere in luce questo andamento che non riesco a scalfire.

Quando si comunica con gli altri bisogna saper usare il linguaggio comune.

 

Tu hai esordito chiedendo un parere se fosse possibileuna rivalsa e formulando la domanda come se quanto è stato discusso/deciso sia stato un grande imbroglio che ha impedito una scelta più vantaggiosa/economica.

 

Ti è stato risposto che non vi sono motivi legali di rivalsa e che se fai bene i conti probabile che la scelta fatta sia comunque la più vantaggiosa.

 

Se hai deciso di fare il Don Chisciotte accertati di non voler battagliare coi Mulini a vento...non sono giganteschi essere mostruosi che volgiono mangiarti.

 

I tuoi quesiti su questo forum non mettono in luce un bel niente.

Devi convincere solo i tuoi comproprietari con argomenti validi.

×