Vai al contenuto
Musica1

Telecamera nascosta, dispetti

Salve, abito in un condominio con 5 famiglie. Tra queste vi è una (una signora) che non sta in buoni rapporti con tutto il condominio. Vi spiego il mio problema. Abito al primo piano (al secondo ci sono 3 famiglie e al terzo una). la signora che si trova al secondo piano ogni giorno sbatte tappeti, spazza e butta di sotto molliche di pane, ciuffi di peli di gatto ecc...come se niente fosse. Un giorno la beccai e la ripresi dicendo che non si doveva permettere più e che era una grandissima zozzosa...! E' passato un anno ma nulla è cambiato! Ogni giorno trovo il cortile del pieno di "spazzatura"; fin quando un giorno ho deciso di registrare col cellulare di nascosto tutto quello che faceva! da premettere che l'obbiettivo non inquadrava all'interno dell'abitazione ma, a perimetro di muro, e quindi non si riesce a vedere neanche la sua porta. In poche parole si sente aprire la porta, si affaccia giusto con la testa di fuori per vedere se c'è qualcuno che la guarda e inizia a spazzare da dentro casa buttando tutto fuori la sua porta. Dopo esce e getta, attraverso una ringhiera che da sul cortile mio, la spazzatura e se ne entra in casa.

 

Ieri è successo un battibecco con tutti i condomini perchè a lei non andava bene come stesse pulendo una signora le scale (gettando secchi di acqua...) dicendo che non sapeva pulire ecc... Così, decisi di far vedere a tutti i condomini (tranne lei) e al marito il video, approfittando che c'erano tutti! Ovviamente mi hanno dato ragione perchè si vede chiaramente che è un dispetto...

 

Ora rischio qualcosa se si rivolge ad un avvocato? Riguardo la privacy? Sono preoccupato...però mi serviva una prova di quello che faceva..e poi ripeto, l'obbiettivo non inquadrava all'interno della sua abitazione, ma la parte fuori la sua porta..

 

Spero di essere stato chiaro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

A mio parere hai commesso 2 gravi errori, il primo:

 

la ripresi dicendo che non si doveva permettere più e che era una grandissima zozzosa...!

Aggredendola in questo modo, a prescindere che tu abbia o meno ragione, scordati da quel momento in avanti qualsiasi compromesso, dialogo, da parte di questa donna.

un giorno ho deciso di registrare col cellulare di nascosto tutto quello che faceva!

...

Così, decisi di far vedere a tutti i condomini (tranne lei) e al marito il video, approfittando che c'erano tutti!

Secondo errore, a mio parere parecchio grave. Tralascio le conseguenze perché non ho competenze in merito, ma so di sicuro che nel momento in cui questa tua vicina verrà a conoscenza di questa cosa e prima o poi ne verrà a conoscenza, la tua vita nel condominio diventerà molto più problematica.

Senza contare che ora agli occhi degli altri inquilini potresti passare da "simpatico eroe" a persona che è meglio tener d'occhio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Art. 11.(legge privacy)

Modalità del trattamento e requisiti dei dati1. I dati personali oggetto di trattamento sono: a) trattati in modo lecito e secondo correttezza; b) raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi; c) esatti e, se necessario, aggiornati; d) pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati; e) conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.

2. I dati personali trattati in violazione della disciplina rilevante in materia di trattamento dei dati personali non possono essere utilizzati.

La norma non distingue il trattamento da parte di privati o di pubbliche autorità, dice semplicemente che i dati acquisiti in modo non legittimo non possono essere utilizzati. Utilizzati in tutti i modi. Farne uso ai fini probatori non è forse "utilizzare"? (professionegiustizia.it)

 

non possone essere effettuate riprese se non si è in presenza di reato e non mi pare , educazione esclusa, abbia commesso reato, inoltre non potevi farle vedere a tutti !! se mai dovesse rivolgersi a un avvocato , il soggetto dovrà dimostrare la ripresa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Uno può provare un fatto con qualsiasi mezzo, sarà poi il magistrato a decidere

Art. 11.(legge privacy)

Modalità del trattamento e requisiti dei dati1. I dati personali oggetto di trattamento sono: a) trattati in modo lecito e secondo correttezza; b) raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi, ed utilizzati in altre operazioni del trattamento in termini compatibili con tali scopi; c) esatti e, se necessario, aggiornati; d) pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti o successivamente trattati; e) conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.

2. I dati personali trattati in violazione della disciplina rilevante in materia di trattamento dei dati personali non possono essere utilizzati.

La norma non distingue il trattamento da parte di privati o di pubbliche autorità, dice semplicemente che i dati acquisiti in modo non legittimo non possono essere utilizzati. Utilizzati in tutti i modi. Farne uso ai fini probatori non è forse "utilizzare"? (professionegiustizia.it)

 

non possone essere effettuate riprese se non si è in presenza di reato e non mi pare , educazione esclusa, abbia commesso reato, inoltre non potevi farle vedere a tutti !! se mai dovesse rivolgersi a un avvocato , il soggetto dovrà dimostrare la ripresa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Dopo tutto quello che è successo la signora continua a gettare spazzatura (per di più ciuffi di peli di gatto) nel mio cortile!!! Come posso agire?

Il bello è che lo sa di questo video e del dispetto che fa!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

vai dai carabinieri e informali dei fatti (cancella il video, puoi sempre farlo in un altro momento).

accordati con loro che li chiamerai quando si verificherà di nuovo il fatto per farli andare dalla signora a redarguirla.

forse smette (... per un po' ...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

è diventata una situazione insopportabile....per di più è una mia parente!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

... come dicono in francia "foutu" (che a orecchio si capisce ...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ma ai carabinieri posso far vedere il video?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
ma ai carabinieri posso far vedere il video?

secondo me non ti conviene.

se vedi che non la pigliano sul serio, chiedi loro se puoi filmarla col telefonino e farglielo vedere affinchè intervengano. senti che ti dicono.

quello che hai già fatto però, fallo sparire e nega anche spudoratamente di averlo mai fatto e fatto vedere ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Si perchè non è diffussione e chieda un incontro in caserma, avanti a loro, con la signora.

ma ai carabinieri posso far vedere il video?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×