Vai al contenuto
flight101

Tabelle millesimali - impone un cambio della tabella millesimale del villino e un aumento di millesimi?

Buongiorno,

abito in un villino a schiera ove sono presenti le tabelle millesimali.

Ho recentemente cambiato la destinazione d'uso della cantina e predisposta una sala hobby.

Detto cambio, che di fatto non comporta aumento di volume, impone un cambio della tabella millesimale del villino e un aumento di millesimi?

grazie

flight101

Assolutamente questa modifica non varia i millesimi di tua proprietà, in quanto per fare ciò si devono variare i valori millesimali dovuti a quanto previsto dall'art. 69 Dacc;

 

...

- 1) quando risulta che sono conseguenza di un errore;

- 2) quando, per le mutate condizioni di una parte dell'edificio, in conseguenza di sopraelevazione, di

incremento di superfici o di incremento o diminuzione delle unità immobiliari, è alterato per più di un

quinto il valore proporzionale dell'unità immobiliare anche di un solo condomino. In tal caso il

relativo costo è sostenuto da chi ha dato luogo alla variazione ...

Buongiorno,

abito in un villino a schiera ove sono presenti le tabelle millesimali.

Ho recentemente cambiato la destinazione d'uso della cantina e predisposta una sala hobby.

Detto cambio, che di fatto non comporta aumento di volume, impone un cambio della tabella millesimale del villino e un aumento di millesimi?

grazie

flight101

Nel tuo caso non occorre rivedere la tabella millesimale.

Questi i riferimenti normativi:

 

Art. 68. c.c.

Ove non precisato dal titolo ai sensi dell'articolo 1118, per gli effetti indicati dagli articoli 1123,

1124, 1126 e 1136 del codice, il valore proporzionale di ciascuna unità immobiliare è espresso in millesimi in apposita tabella allegata al regolamento di condominio.

Nell'accertamento dei valori di cui al primo comma non si tiene conto del canone locatizio, dei miglioramenti e dello stato di manutenzione di ciascuna unità immobiliare.

Art. 69 c.c.

69. I valori proporzionali delle singole unità immobiliari espressi nella tabella millesimale di cui all'articolo 68 possono essere rettificati o modificati all’unanimità. Tali valori possono essere rettificati o modificati, anche nell'interesse di un solo condomino, con la maggioranza prevista dall'articolo 1136, secondo comma, del codice, nei seguenti casi:

1) quando risulta che sono conseguenza di un errore;

2) quando, per le mutate condizioni di una parte dell'edificio, in conseguenza di sopraelevazione, di incremento di superfici o di incremento o diminuzione delle unità immobiliari, è alterato per più di un quinto il valore proporzionale dell'unità immobiliare anche di un solo condomino. In tal caso il relativo costo è sostenuto da chi ha dato luogo alla variazione....

×