Vai al contenuto
giuseppe di giorgi

Supercondominio-case a schiera

Buongiorno a tutti, sono iscritto al Forum da diverso tempo, ricevo e leggo regolarmente le e-mail inviatemi che sono molto interessanti per capire le problematiche del condominio.

 

Ho bisoggno di un Vostro parere. Sono proprietario di una casa a schiera centrale in un supercondominio orizzontale composto di quatto palazine di sei case a schiera (piano terra e primo piano), nel rogito è definita: piena ed esclusiva proprietà delle unità immobiliari (appartamento e garage) costituenti porzioni del fabricato (facente parte del complesso immobiliare denominato "...." a chi spettano le spese per la riparazione della caduta di una pignatta del solaio dell'ultimo piano di un'altra casa di testa?

Il tetto ed il sottotetto è da considerarsi di pertinenza o condominiale?

Essendo un condominio orizzontale le spese per lo spurgo delle fosse biologiche di ogni casa,spettano al singolo condomino o al condominio (dato che fanno parte di un impianto a "catena")?

Grazie anticipatamente.

 

Giuseppe Di Giorgi

 

giuseppe di giorgi

Scritto da giuseppe di giorgi il 14 Set 2012 - 16:16:31: Buongiorno a tutti, sono iscritto al Forum da diverso tempo, ricevo e leggo regolarmente le e-mail inviatemi che sono molto interessanti per capire le problematiche del condominio.

 

Ho bisoggno di un Vostro parere. Sono proprietario di una casa a schiera centrale in un supercondominio orizzontale composto di quatto palazine di sei case a schiera (piano terra e primo piano), nel rogito è definita: piena ed esclusiva proprietà delle unità immobiliari (appartamento e garage) costituenti porzioni del fabricato (facente parte del complesso [...]

Tetto e sottotetto sono di pertinenza dei singoli corpi di fabbrica di cui fanno parte.

Stesso discorso per le fosse biologiche di ciascun corpo di fabbrica; al supercondominio, che certamente dovrà costituirsi, saranno conferiti la viabilità, le fogne principali (collettori), l'illuminazione generale, l'eventuale guardiania, e così via.

Mi scusi Gubossa, se tecnicamente per corpo di fabrica intende una casa facente parte di una palazzina di un supercondominio esistente, i conti non mi tornano, visto che il terzo comma dell'art. 1117 del c.c. annovera tra le parti cumuni le fognature e i canali di scarico fino alla diramazione degli impianti dei locali di proprietà esclusiva dei singoli condomini. Mi può chiarire meglio per favore.

 

giuseppe di giorgi

Scritto da giuseppe di giorgi il 14 Set 2012 - 18:05:38: Mi scusi Gubossa, se tecnicamente per corpo di fabrica intende una casa facente parte di una palazzina di un supercondominio esistente, i conti non mi tornano, visto che il terzo comma dell'art. 1117 del c.c. annovera tra le parti cumuni le fognature e i canali di scarico fino alla diramazione degli impianti dei locali di proprietà esclusiva dei singoli condomini. Mi può chiarire meglio per favore.

 

giuseppe di giorgi

INtendo una palazzina del supercondominio.

La catena a cui lei fa riferimento è certamente costituita da un collettore al quale si collegano "in fregio" le fosse biologiche di ciascuna palazzina. Mica ho capito come è costituito questo supercondominio.....?

Ripeto, trattasi di un condominio di quattro palazzine di sei case a schiera di proprietà distinte.

Non esiste una sola tipologia di condominio (Grattacielo o Palazzo).non annovera tra i suoi artt.

A Partire dagli anni "ottana" si è costruito una nuova tipologia di condominio ( le case a schiera), appunto supercondominio o condominio allargato.

Il c.c. non annovera tra i suoi artt. una normativa specifica (spero che presto lo faccia il parlamento con la nuova riforma del condominio approdata alla camera il 17.09.2012).

Quindi di chi è il tetto, il sottotetto ed il solaio unico allo stesso livello della singola palazzina?

Di chi è la fossa biologica della catena fognaria nel condominio?

So che ci sono state delle sentenze di Tribunali e CASSAZIONE, qualcuno ne sà qualcosa?

Naturalmente la discussione è aperta a tutti.

 

giuseppe di giorgi

Scritto da giuseppe di giorgi il 19 Set 2012 - 16:47:07: Ripeto, trattasi di un condominio di quattro palazzine di sei case a schiera di proprietà distinte.

Non esiste una sola tipologia di condominio (Grattacielo o Palazzo).non annovera tra i suoi artt.

A Partire dagli anni "ottana" si è costruito una nuova tipologia di condominio ( le case a schiera), appunto supercondominio o condominio allargato.

Il c.c. non annovera tra i suoi artt. una normativa specifica (spero che presto lo faccia il parlamento con la nuova riforma del condominio ap [...]

Ogni palazzina delle quattro (affiancate tra loro) è costituita da sei appartamenti: ho capito bene?

Vorrei sapere se ciascuno dei sei appartamenti di ciascuna palazzina ha una propria fossa biologica o i sei appartamenti dispongono di una fossa biologica comune; oppure, ancora, l'intero parco di quattro palazzine di sei appartamenti (quindi 24 unità immobiliari) dispone di un una fossa biologica unica per tutti.

Infine ogni palazzina delle quattro, evidentemente, ha un tetto che copre i sei appartamenti in essa allocati: le spese per la riparazione di questo tetto afferiscono SOLO E SOLTANTO, questa singola palazzina ed i suoi occupanti, e non riguardano le restanti tre palazzine affiancate. Per questo soccorrono gli articoli del codice civile:

Art. 1123 Ripartizione delle spese: Le spese necessarie per la conservazione e per il godimento delle parti comuni dell'edificio, per la prestazione dei servizi nell'interesse comune e per le innovazioni deliberate dalla maggioranza sono sostenute dai condomini in misura proporzionale al valore della proprietà di ciascuno, salvo diversa convenzione (1104, att. 68 e seguenti).

 

Se si tratta di cose destinate a servire i condomini in misura diversa, le spese sono ripartite in proporzione dell'uso che ciascuno può farne.

 

Qualora un edificio abbia più scale, cortili, lastrici solari, opere o impianti destinati a servire una parte dell'intero fabbricato, le spese relative alla loro manutenzione sono a carico del gruppo di condomini che ne trae utilità (att. 63).

Alcune case hanno una fossa biologica ogni due appartamenti, io scarico su una fossa biologica singola.

In questo contesto è applicabile l'art. 1117 dove afferma che le fogne sono condominiali fino al punto di diramazione delle proprietà private?

 

giuseppe di giorgi

Scritto da giuseppe di giorgi il 20 Set 2012 - 12:16:09: Alcune case hanno una fossa biologica ogni due appartamenti, io scarico su una fossa biologica singola.

In questo contesto è applicabile l'art. 1117 dove afferma che le fogne sono condominiali fino al punto di diramazione delle proprietà private?

 

giuseppe di giorgi

La risposta è semplice e anche intuitiva: lo spurgo delle fosse biologiche spetta a chi se ne serve: se la fossa è comune a due o più utenti si divide la spesa in ragione dei rispettivi consumi idrici.

Forse il problema è che quando arriva l'autobotte per lo spurgo esegue il lavoro per tutti ed alla fine non sapete come divideverlo?

E' semplice: prendete la fattura della ditta di espurgo, esibite i vostri consumi idrici e fate la ripartizione in base a questi.

×