Vai al contenuto
ErnestoP

Subentro in affitto

La situazione in cui mi trovo è questa: l'inquilino attuale (che è anche un amico) ha deciso di lasciare l'appartamento, ma si è anche attivato per trovare una persona che potesse subentrare a lui nell'affitto. Sembrerebbe che abbiamo trovato una persona interessata, ma la domanda è: come gestire il subentro? Che procedura bisogna seguire?

 

Inoltre, c'è un piccolo problema logistico: il nuovo inquilino vorrebbe entrare, se possibile, entro la fine del mese (maggio), ma l'inquilino attuale ha già pagato l'affitto questo mese e, di conseguenza, avrebbe tecnicamente diritto a restare fino alla fine di giugno; posso rimborsarlo, e se sì, in che modo?

 

Grazie a chi mi risponderà!

per il subentro vai in agenzia delle entrate e modifichi il nome del conduttore (sempre che tu non voglia fare invece contratto ex novo per cui dovresti prima chiudere il precedente e poi registrare il nuovo).

 

Il problema logistico devono vederselo un po' loro due: se il conduttore che va via è già andato via non vedo perchè non possa subentrare il nuovo,  questi potrebbe dare la parte di affitto del mese restante direttamente al vecchio conduttore e dal mese prossimo pagherà te.

 

Riesumo la discussione per fare un'altra domanda: davvero è sufficiente la comunicazione tramite modello RLI? Il subentrante non deve firmare nulla? Mi sembra strano

ErnestoP dice:

Riesumo la discussione per fare un'altra domanda: davvero è sufficiente la comunicazione tramite modello RLI? Il subentrante non deve firmare nulla? Mi sembra strano

No o meglio

 

salvo casi ex lege, (subentro del o della superstite convivente) oppure in caso di cessioni societarie (affitti d'azienda...)

il subentro deve essere provato con contratto scritto.

 

consiglio, di fare risoluzione e nuovo contratto di locazione (proprio per evitare casini futuri).

La cosa migliore è chiudere il vecchio contratto presso l'AdE (verifichi se deve pagare imposta di cancellazione del contratto, se è in regime di cedolare secca o meno) e stipularne uno nuovo che inizi da quando il nuovo conduttore entra in casa. Se ci sono dei periodi che vanno a sovrapporsi tra vecchio e nuovo conduttore......... dato che non si tratterà di cifre esorbitanti potrebbero risolvere la cosa fra loro per semplicità

Grazie per le risposte.

 

Chiudere il contratto attuale e aprirne uno nuovo sarebbe un casino: dovrei far asseverare il nuovo contratto (è una locazione a canone concordato), rifare la certificazione energetica, e altre cose per cui non ho né il tempo né le risorse mentali.

 

A questo punto, qualcuno saprebbe dirmi esattamente cosa devo fare?

 

Edit: ho trovato un esempio di procedura (https://www.money.it/Contratto-di-affitto-subentro-come-fare-istruzioni-costi-moduli-guida#:~:text=Dovete compilare%2C in carta libera,bollo di 2%2C00 euro.) È corretto?

Modificato da ErnestoP
ErnestoP dice:

Grazie per le risposte.

 

Chiudere il contratto attuale e aprirne uno nuovo sarebbe un casino: dovrei far asseverare il nuovo contratto (è una locazione a canone concordato), rifare la certificazione energetica, e altre cose per cui non ho né il tempo né le risorse mentali.

 

A questo punto, qualcuno saprebbe dirmi esattamente cosa devo fare?

 

Edit: ho trovato un esempio di procedura (https://www.money.it/Contratto-di-affitto-subentro-come-fare-istruzioni-costi-moduli-guida#:~:text=Dovete compilare%2C in carta libera,bollo di 2%2C00 euro.) È corretto?

credo sia il caso che tu faccia come credi opportuno.

 

auguri tienici informati tra qualche anno al primo accertamento con ADE oppure (peggio o meglio) in caso di mancato pagamento delle pigioni.

 

addio.

atlantid1 dice:

credo sia il caso che tu faccia come credi opportuno.

 

auguri tienici informati tra qualche anno al primo accertamento con ADE oppure (peggio o meglio) in caso di mancato pagamento delle pigioni.

 

addio.

È proprio per orientarmi che chiedo consiglio 😅

ErnestoP dice:

È proprio per orientarmi che chiedo consiglio 😅

il consiglio ti è stato dato, risolvi il contratto e fanne uno nuovo . punto e basta (dogma)

tu invece vuoi fare come credi per risparmiare qualche centinaio di euro.. buon per te.

ErnestoP dice:

l'inquilino attuale (che è anche un amico) ha deciso di lasciare l'appartamento, ma si è anche attivato per trovare una persona che potesse subentrare a lui nell'affitto. Sembrerebbe che abbiamo trovato una persona interessata, ma la domanda è: come gestire il subentro?

a) Versamento di 67 € per imposte di registro per il subentro.
b) Comunicazione ad ADE tramite modello RLI del subentro fra nuovo e vecchio conduttore. Ti serviranno estremi identificativi di entrambi e loro documenti anche in copia (carta d'identità e codice fiscale).
c) Fotocopie della ricevuta rilasciata da Ade confermante l'avvenuta comunicazione e registrazione del subentro, da consegnarsi all'inquilino che lascia e a quello che entra.
d) All'inquilino che entra va consegnata anche il contratto di locazione originario in versione fotocopiata.
e) Non ti serve alcuna firma dell'inquilino che subentra.

×