Vai al contenuto
ila

Stendere i panni all'esterno del proprietario balcone

Ciao a tutti!

Sottopongo il mio problema...

Il nostro condominio è all'interno di un complesso abitativo privato con in totale tre palazzi.

Il nostro appartamento non dà direttamente sulla strada "pubblica", il balcone, al secondo piano, si affaccia sulla stradina che permette l'entrata nel nostro stabile e davanti ha una delle altre due palazzine che formano il complesso.

Saltuariamente, 2 o 3 volte al mese, mi capita di stendere le lenzuola o qualche maglia sullo stendino all'esterno del balcone, per farle asciugare più in fretta e solo nel caso in cui lo stendino a terra sia già occupato.

Succede soprattutto in inverno quando è brutto per parecchi giorni e appena esce un pò di sole mi capita di fare più lavatrici di seguito.

Non ho mai messo nulla di gocciolante e mi preoccupo sempre di non dare fastidio alla mia vicina di sotto (che non c'è quasi mai, essendo per lei seconda casa) mettendole in modo che non le coprano la visuale o non le oscurino il sole.

Proprio stamattina la mia dirimpettaia mi riprende, sostenendo che è assolutamente vietato stendere i panni al di fuori del balcone perchè deturperebbero l'estetica della facciata.

E' vero? Se i miei panni non danno fastidio alla mia vicina di sotto possono recare noia alla vicina di fronte?

Se non copri la visuale e non sgoccioli sei a norma, però è necessario controllare cosa dicono i vari regolamenti comunale e condominiale per questo fatto se vietato o no

Grazie per la risposta Tuxx!

 

In effetti ho appena guardato il regolamento e dice: :wallbash:

 

"E' vietato stendere corde e comunque esporre sulla facciata biancheria ad asciugare"

 

"stendere biancheria non perfettamente strizzata e capace di provocare stillicidio sui condomini sottostanti" (anche se questo non era il mio caso!)

 

Significa che devo buttare (non dalla finestra ovviamente 🤣

×