Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
cio5mi

Staccarsi da canna fumaria e mettere caldaia turbo

vorrei sapere se per staccarsi dalla canna fumaria condominiale e mettere una turbo (abito all'ultimo piano) bisogna chiedere permesso all'assemblea o basta fare comunicazione di inizio attività al Comune?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ciao

il distacco dall'impianto di riscaldamento deve sottostare a due condizioni:1) non deve creare squilibri all'impianto;2) non deve incidere, aggravandole, sulle spese per gli altri condòmini. Certificato questo, il distacco può avvenire. Il distacco farà sì che non si partecipi alle spese di consumo ma solo a quelle per la manutenzione dell'impianto stesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

nel condominio hanno già tutti riscaldamento autonomo... l'unica cosa è la canna fumaria. Per questo chiedevo se bisogna essere autorizzati dall'assemblea o basta la comunicazione al comune

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Si deve essere autorizzati allo stesso modo degli altri.. suppongo che nessuno di essi lo abbia fatto..🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Vanni confonde il distacco dell'impianto dal non utilizzo della canna condominiale per lo smaltimento dei fumi. Poi suppone...

La canna se è quella esistente non è idonea ad installare caldaie a condensazione di tipo turbo, andrebbe intubata, quindi molti installatori risolvono facendo uscire le emissioni in facciata. Con le ultime normative per le caldaie a condensazione è consentito. Tu essendo all'ultimo piano puoi farlo tranquillamente. Non puoi invece utilizzare la canna esistente in quanto se alla canna sono installati caldaie tradizionali, la tua caldaia che spinge fumi in pressione blocca la salita dei fumi delle caldaie ai piani inferiori mettendo a rischio salute e funzionamento.

Per cui giusto, tu all'ultimo piano non puoi allacciarti, vai in facciata, senza autorizzazione purchè con impianto di smaltimento fumi certificato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La canna fumaria fa parte dell'impianto, si o no?

Cio5mi chiede se deve avere l'autorizzazione a staccarsi dalla canna fumaria.. la tua, senza ulteriori chiarimenti, è una ipotesi.

Infine, la mia supposizione riguardava l'eventuale richiesta di distacco dalla canna da parte degli altri condòmini..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
La canna fumaria fa parte dell'impianto, si o no?

Cio5mi chiede se deve avere l'autorizzazione a staccarsi dalla canna fumaria.. la tua, senza ulteriori chiarimenti, è una ipotesi.

Infine, la mia supposizione riguardava l'eventuale richiesta di distacco dalla canna da parte degli altri condòmini..

Se tutti gli impianti sono autonomi credo che la canna fumaria sia soltanto canna fumaria comune.

 

VECCHI RICORDI:

L'appartamento di mio padre (costruzione 1960) nacque addirittura con cucina a legno e canna fumaria a muro.

Successivamente i condòmini uno per volta cominciarono a dismettere le cucine a legno e collegare alla canna fumaria le vecchie cappe da cucina in lamiera (un tronco di piramide trapezioidale vuoto).

Con le cucine componibili cominciarono a vedersi le cappe elettriche (con filtro, ventola e luce) e le vecchie cappe furono scollegate dalla canna fumaria.

Con l'avvento delle caldaie di riscaldamento autonomo ognuno cominciò a farsi l'impianto autonomo (fino ad allora ci si riscaldava con stufe elettriche o bracieri a carbonella) facendo passare i tubi dietro il battiscopa per non rompere i pavimenti ed a collegare lo scarico della caldaia nella canna fumaria comune.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Legge n. 90/2013 "Gli impianti termici installati successivamente al 31 agosto 2013 devono essere collegati ad appositi camini, canne fumarie o sistemi di evacuazione dei prodotti della combustione, con sbocco sopra il tetto dell'edificio alla quota prescritta dalla regolamentazione tecnica vigente.

9-bis. E' possibile derogare a quanto stabilito dal comma 9 nei casi in cui:

a) si procede, anche nell'ambito di una riqualificazione energetica dell'impianto termico, alla sostituzione di generatori di calore individuali che risultano installati in data antecedente a quella di cui al comma 9, con scarico a parete o in canna collettiva ramificata;

 

Come vedi la legge lo consente, ti confermo che non serve autorizzazione, ma certificazione di conformità dell'impianto.

Spero che il chiarimento abbia dedotto che io non suppongo ne ipotizzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Che non serve autorizzazione era già chiaro fin dall'inizio.

La supposizione, visto che non l'hai capito, si riferiva al fatto che probabilmente nessuno degli altri condòmini aveva chiesto autorizzazione all'assemblea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Che non serve autorizzazione era già chiaro fin dall'inizio.

La supposizione, visto che non l'hai capito, si riferiva al fatto che probabilmente nessuno degli altri condòmini aveva chiesto autorizzazione all'assemblea.

Ah scusa...si si sicuramente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
vorrei sapere se per staccarsi dalla canna fumaria condominiale e mettere una turbo (abito all'ultimo piano) bisogna chiedere permesso all'assemblea o basta fare comunicazione di inizio attività al Comune?

puoi staccarti ma ne rimani proprietario quindi ne paghi tutte le spese

in molti comuni i regolamenti vietano gli scarichi a parete ma tu non avrai problemi a scaricare al tetto

 

non hai bisogno di permessi perchè esiste l'art 1102 c.c. quello che io chiamo la regola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×