Vai al contenuto
jack1973

Spostare una parabola privata installata sul tetto condominiale

Buongiorno a tutti.

4 anni fa ho installato una parabola di mia esclusiva proprietà sul tetto condominiale, avendone ricevuto l’autorizzazione dall’assemblea.

Ora mi trovo nella necessità di spostarla, sempre sul tetto, in altra posizione, più idonea, in quanto una pianta, che si trova di fronte, è cresciuta a dismisura e disturba sensibilmente il segnale. La pianta non essendo condominiale, ma sulla strada, non viene potata dal comune, per cui l’unica soluzione per tornare ad avere un segnale decente è allontanare la parabola.

Ho scritto per informare l’amministratore circa la mia intenzione di effettuare questo lavoro e per tutta risposta ho ricevuto questa email (causata, a mio giudizio, dai pessimi rapporti che intercorrono tra me e l’amministratore e alcuni suoi… “amici consiglieri”):

 

“il sig. XXX è diffidato dal compiere qualsiasi opera che possa ledere la struttura del tetto senza prima informare gli altri condomini, portando l’argomento in sede di assemblea condominiale, viste le condizioni del tetto che richiedono interventi importanti di manutenzione da valutare e programmare in assemblea.”

 

Premesso che:

1. montare un palo e agganciare la parabola non va a ledere assolutamente la struttura portante del tetto,

2. che non esiste alcuna perizia che dimostri la necessità di importanti interventi sul tetto,

3. come in occasione della prima installazione, anche questo spostamento è effettuato a mio totale carico (pago tutto io, non chiedo 1 cent al condominio) e responsabilità, attuando tutti i necessari accorgimenti sia tecnici sia di sicurezza.

4. il regolamento di condominio non prescrive alcunchè ed infatti la prima volta è stato un mio scrupolo sottoporre all'assemblea la questione (perchè si andava d'accordo), ma, a mio avviso, avrei potuto installare la parabola senza chiedere alcun permesso

 

mi chiedo: è lecito che debba attendere l’assemblea per fare questo intervento?

 

Purtroppo, a causa di questo problema, ora pago un salato abbonamento e onestamente mi disturba non poter godere al 100% della visione dei canali per cui pago.

Ringrazio anticipatamente tutti per qualunque contributo.

Giacomo

...4. il regolamento di condominio non prescrive alcunchè ed infatti la prima volta è stato un mio scrupolo sottoporre all'assemblea la questione (perchè si andava d'accordo), ma, a mio avviso, avrei potuto installare la parabola senza chiedere alcun permesso ...
Fallo ora e sposta l'antenna, ovviamente fallo fare ad un antennista abilitato e che sia in sicurezza visto che dovrà salire sul tetto, e poi vedi cosa farà l'amministratore, ovvero se non c'è nessun impedimento descritto della diffida che hai ricevuto, quella diffida non ha nessun valore.

Comunque se questa operazione causerà dei danni dovrai risarcire.

Grazie Tullio, è esattamente quello che pensavo anch'io, ma volevo avere qualche parere da parte del forum.

Giacomo

Giusto per conoscenza: se il tecnico antennista da te incaricato va sul tetto e cade l'amministratore avrebbe delle responsabilità?

Giusto per conoscenza: se il tecnico antennista da te incaricato va sul tetto e cade l'amministratore avrebbe delle responsabilità?
Io credo che una delle prime persone ad essere contattate dagli inquirenti sarà proprio l'amministratore.

Quello e' certo: il mio dubbio e' cosa rischia l'amministratore? Sapete di casi concreti?

×