Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
ellymassi

Spioncino elettronico

io ho istallato un spioncino elettronico dove non registra ne scatta foto sostituisce il classico mi possono contestare per la privacy

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
io ho istallato un spioncino elettronico dove non registra ne scatta foto sostituisce il classico mi possono contestare per la privacy

LA MIA OPINIONE:

Quello che potrebbe essere contestato (salvo fatti di rilevanza penale) è la DIVULGAZIONE delle immagini e non la registrazione.

Se tu passassi la giornata a guardare dallo spioncino tradizionale o dalla finestra tutta la gente che passa violeresti la privacy? Certamente no.

 

Non so come funziona il tuo spioncino ma la maggior parte degli spioncini elettronici servono solo a guardare e la registrazione è un optional possibile tramite SD card inserita e generalmente non inclusa nel pacchetto d'acquisto.

Se tu acquistassi uno spioncino elettronico come quello al link di seguito potresti sempre dire che l'apparecchio non registra perchè la SIM non è inserita.

Pensi che un Giudice potrebbe dare un mandato per sondare la porta a sorpresa e controllare se c'è una SIM inserita nello spioncino? 🙂

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

il mio spioncino non è dotato sim card funziona con batterie normali quando si accende ha una durato di 4 secondi anche se volessi vedere tutto il giorno dovrei cambiare le batterie ogni volta e a questo punto mi conviene mettere quello classico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Anche a me interessava lo spioncino elettronico e mi sono posto la stessa domanda

A volte capita che quando suonano mio figlio più piccolo vuole vedere chi è ... ma non ci arriva ed in quel caso basterebbe solo schiacciare il pulsante.

Io non credo che qualcuno possa contestare, o meglio, se vogliono rompere contestano ma senza nessuna base a supporto e cadrebbe tutto nel vuoto, a mio avviso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ho capito....grazie Tullio....

Buona Serata....

Mi sono perso qualcosa? 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Mi sono perso qualcosa? 😉 probabilmente mi ringrazia pubblicamente della risposta che avevo fornito sul messaggio privato dove le avevo indicato questo topic

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
io ho istallato un spioncino elettronico dove non registra ne scatta foto sostituisce il classico mi possono contestare per la privacy

Risposta volutamente provocatoria visto l'isteria sulla "privacy" che c'è in giro.

Io ne ho messo uno che registra su scheda SD chiunque passa entro il raggio d'azione (che poi è risultato essere praticamente tutto il pianerottolo) del rilevatore di movimento integrato, e ti posso garantire che anche volendo nessuno potrebbe contestare alcunché a prescindere da ciò che dice la normativa.

Chiunque volesse verificare cosa fa quello spioncino dovrebbe prima ottenere il mio permesso per entrare in casa o in ogni caso fornirmi ampio preavviso per sfilare al scheda SD rendendo innocuo lo spioncino.

 

Come si dice... Esiste la ragione, il torto, e la ragione indimostrabile.

 

Pensa che l'inverno scorso alla mia vicina di casa, mentre era in vacanza, le entrarono i ladri in casa a volto scoperto spaccando con piede di porco la vecchia porta d'ingresso in legno degli anni 70.

Il video avrebbe forse potuto aiutare la proprietaria a risalire agli autori e rientrare in possesso della refurtiva, ma per la "praivasi" è finito in cestino:o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
....e ti posso garantire che anche volendo nessuno potrebbe contestare alcunché a prescindere da ciò che dice la normativa.

 

Se nel Forum si comincia anche a suggerire di fare i "furbi" in barba alle norme, siamo proprio a posto!.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

probabilmente ci si dovrebbe iniziare ad interrogare se questo discorso della privacy ha senso in un mondo di elettronica e telecamere. vuoi la privacy? stattene dentro casa tua. se io voglio, ad esempio, tutelare i miei beni dai vandali (es: dal condomino anonimo che mi mette spazzatura dentro la cassetta delle lettere) ben venga il controllo. o forse per tutelare una improbabile "privacy" vogliamo lasciare campo libero ai delinquenti (che sono ovunque intorno a noi?)

 

un esempio: una mia conoscenza stava subendo stalking (alla fine il reposnsabile è finito davanti ad un giudice) e per difendersi ha piazzato, senza dire a nessuno una telecamere nei box che inquadrava solo la porta del suo box. ebbene ha ripreso non solo il suo staker ma pure il marito di una condomina (che nulla aveva a che fare con lo stalking) che è andata a disegnare con il pennerello indelebile sulla porta del box un graffito volgare, come altri ne erano apparsi in giro nel condominio (dentro l'ascensore, sulle scale,...). Sempre per la "privacy" questa mia conoscente non ha potuto dire agli altri condomini che lo aveva rirpeso in video. Si è limitata ad incontrare "per caso" la moglia del tizio e a darle delle foto (prese dal video) dicendole "ultimo avvertimento: prossima volta lo denuncio e me ne frego delle conseguenze". mai più visti graffiti e quando il tizio incontra la mia conoscenza abbassa lo sguardo per la vergogna o sgattaiola via come un topastro impaurito.

 

seguendo la "privacy" alla lettera il tizio starebbe ancora a graffitare in giro.

 

certo secondo me andrebbero puniti abusi come il piazzare una talecamera che inquadra la porta di un altro, ma in ogni argomento possono scaturire abusi, è fisiologico.

 

insomma secondo me la legge della "privacy" è da rivedere perchè non tiene conto delle "elettronificazione" del mondo che ci circonda.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
probabilmente ci si dovrebbe iniziare ad interrogare se questo discorso della privacy ha senso in un mondo di elettronica e telecamere. vuoi la privacy? stattene dentro casa tua. se io voglio, ad esempio, tutelare i miei beni dai vandali (es: dal condomino anonimo che mi mette spazzatura dentro la cassetta delle lettere) ben venga il controllo. o forse per tutelare una improbabile "privacy" vogliamo lasciare campo libero ai delinquenti (che sono ovunque intorno a noi?)

 

un esempio: una mia conoscenza stava subendo stalking (alla fine il reposnsabile è finito davanti ad un giudice) e per difendersi ha piazzato, senza dire a nessuno una telecamere nei box che inquadrava solo la porta del suo box. ebbene ha ripreso non solo il suo staker ma pure il marito di una condomina (che nulla aveva a che fare con lo stalking) che è andata a disegnare con il pennerello indelebile sulla porta del box un graffito volgare, come altri ne erano apparsi in giro nel condominio (dentro l'ascensore, sulle scale,...). Sempre per la "privacy" questa mia conoscente non ha potuto dire agli altri condomini che lo aveva rirpeso in video. Si è limitata ad incontrare "per caso" la moglia del tizio e a darle delle foto (prese dal video) dicendole "ultimo avvertimento: prossima volta lo denuncio e me ne frego delle conseguenze". mai più visti graffiti e quando il tizio incontra la mia conoscenza abbassa lo sguardo per la vergogna o sgattaiola via come un topastro impaurito.

 

seguendo la "privacy" alla lettera il tizio starebbe ancora a graffitare in giro.

certo secondo me andrebbero puniti abusi come il piazzare una talecamera che inquadra la porta di un altro, ma in ogni argomento possono scaturire abusi, è fisiologico.

 

insomma secondo me la legge della "privacy" è da rivedere perchè non tiene conto delle "elettronificazione" del mondo che ci circonda.

al di la di tutte le considerazioni di carattere generale, io penso che:

 

l'installazione della telecamera che inquadrava il suo solo box era lecita.

 

non dire niente agli altri condomini è quanto prevede la norma perchè è vietata la divulgazione.

 

dare delle foto alla moglie è divulgazione e ha commesso un illecito.

 

il tizio non sarebbe stato comunque in giro se avesse denunciato (senza divulgare) come da norma e come prova avesse dato all'autorità il video o le foto del colpevole.

 

quindi, come moltissimi, la signora si è fatta giustizia da sè; qualcun'altro avrebbe potuto fare un appostamento e riempirlo di botte ...

non credo che in questo caso c'entri la privacy.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Se nel Forum si comincia anche a suggerire di fare i "furbi" in barba alle norme, siamo proprio a posto!.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Non era un suggerimento ma una constatazione.

Purtroppo in ambito privacy i veri furbi temo siano tutti dal lato opposto, quello di coloro che agiscono impunemente protetti dal "diritto alla riservatezza"

Nessuno vieta di riprendere la propria proprietà, i propri ingressi, finestre, negozio, locale, ecc. per scongiurare danneggiamenti, intrusioni, furti, ecc. Quindi il problema si pone quando si vuole riprendere (e quindi registrare immagini) oltre quella che è la propria sfera di competenza. La tutela della propria area privata è garantita, basta adottare i dovuti accorgimenti.

 

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Su un pianerottolo piccolo e stretto è quasi impossibile (o impossibile del tutto) piazzare una telecamera che non inquadri la porta dell'ascensore o l'appartamento di fronte.

Se il soffitto è abbastanza alto, credo che al più si potrebbe piazzare una telecamera sopra la propria porta che punti verso il basso. Certo, i volti verrebbero ripresi solo se si alza la testa, e quindi sarebbe poco utile.

 

Tuttavia, questo dice la legge attuale e questo si deve rispettare. Ogni altra soluzione può essere valida, diciamo molto realista, ma ufficialmente illegale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×