Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
e_vincenzo

Spese straordinarie box

Buongiorno,

Vorrei un Vostro consiglio in merito, --sono stati effettuati dei lavori così divisi:

- saldo imp. elettrico comprensivo di oneri fiscali............€......;

-relazione verifica pratica VVF comprensiva di oneri fiscali.....................€..............;

-direzione lavori comp. oneri f........................€.............;

-progettazione e scia edificio comp. on. fiscali.........€....................;

50% palazzina;

50% cantinato;

 

La somma del cantinato è stata suddivisa in base ai millesimi di proprietà.

è giusto come è stato suddiviso?

 

per es: se la SCIA EDIFICIO presentata è stata uguale per tutti come mai l'ha suddivisa in base ai millesimi e non in parti uguali? NON è che ha presentato diverse scie una diverssa dall'altra.

 

Che ne pensate e cosa devo fare?

grazie come sempre per la Vs. disponibilità

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buongiorno,

Vorrei un Vostro consiglio in merito, --sono stati effettuati dei lavori così divisi:

- saldo imp. elettrico comprensivo di oneri fiscali............€......;

-relazione verifica pratica VVF comprensiva di oneri fiscali.....................€..............;

-direzione lavori comp. oneri f........................€.............;

-progettazione e scia edificio comp. on. fiscali.........€....................;

50% palazzina;

50% cantinato;

 

La somma del cantinato è stata suddivisa in base ai millesimi di proprietà.

è giusto come è stato suddiviso?

 

per es: se la SCIA EDIFICIO presentata è stata uguale per tutti come mai l'ha suddivisa in base ai millesimi e non in parti uguali? NON è che ha presentato diverse scie una diverssa dall'altra.

 

Che ne pensate e cosa devo fare?

grazie come sempre per la Vs. disponibilità

Le spese, fatto salvo accordi unanimi o convenzioni già stabilite, non vanno mai ripartite in parti uguali, ma in base alla proprietà come stabilito dall'art. 1123 cc ese guenti, e secondo i tre criteri stabiliti in questo articolo.

Quello che non mi è ben chiaro e il perchè inizialmente il valore è stato diviso 50% palazzina, 50% scantinato, forse perchè i due valori mlm sono 500 e 500 o per convenzione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Tullio, grazie, ma non me lo so spiegare nemmeno io , mi ha inviato la nota spese con l'importo totale da pagare diviso al 50%. Forse perchè i lavori hanno coinvolto sia la palazzina che il cantinato?.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Tullio, grazie, ma non me lo so spiegare nemmeno io , mi ha inviato la nota spese con l'importo totale da pagare diviso al 50%. Forse perchè i lavori hanno coinvolto sia la palazzina che il cantinato?.
Si posono fare molte ipotesi, tutte giuste e tutte errate, per cui sarebbe bene chiedere all'amministratore il perchè della divisione al 50% tra palazzina e scantinato, se non c'è una vera ragione, la spesa andrebbe divisa per mlm complessivi (1000/1000 del'intero stabile) in ragione del valore delle singole u.i., indifferentemente se palazzina o scantinato, e non divisi al 50%

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Tullio, grazie, ma non me lo so spiegare nemmeno io , mi ha inviato la nota spese con l'importo totale da pagare diviso al 50%. Forse perchè i lavori hanno coinvolto sia la palazzina che il cantinato?.

I lavori interessano il rilascio/adeguamento a norma area box.

Premesso questo incipit non indifferente, sarebbe opportuno avere conferma abbiate millesimi distintamente sviluppati per appartamento e box.

Infine, trattandosi di condominio parziale dovrebbe esser applicato l'opportuna ripartizione fra i soli proprietari dei box su millesimi box.

Ci sono interpretazioni minoritarie che ritengono talune opere di adeguamento comunque inerenti il fabbricato, vedi ad esempio gli isolamenti delle tubazioni, ma è orientamento minoritario e comunque dovrebbe esser applicato limitatamente a quelle opere coiinteressate.

Alla luce di ciò la proposta 50 e 50 mi pare non supportata nè adeguata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

I lavori maggiori sono stati fatti per l'adeguamento dei box per la normativa antincendio.

I millesimi sono vecchi solo adesso si sono impegnati per cambiarli cioè per adeguarli.

Quindi le spese andrebbero divise tra tutti i proprietari dei box- e le cantinole? devono contribuire? fermo restando che chi ha le cantinole si è impegnato a cambiare la destinazione d'uso, ma ad oggi sono ancora cantinole, quindi le cantinole devono partecipare alle spese?

Perchè per il cambio di serranda di apertura modificata secondo le indicazioni dei VVF.

il costo lo ha suddiviso solo tra i proprietari delle cantinole e non ha coinvolto nella spesa i proprietari dei box?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
I lavori maggiori sono stati fatti per l'adeguamento dei box per la normativa antincendio.

I millesimi sono vecchi solo adesso si sono impegnati per cambiarli cioè per adeguarli.

Quindi le spese andrebbero divise tra tutti i proprietari dei box- e le cantinole? devono contribuire? fermo restando che chi ha le cantinole si è impegnato a cambiare la destinazione d'uso, ma ad oggi sono ancora cantinole, quindi le cantinole devono partecipare alle spese?

Perchè per il cambio di serranda di apertura modificata secondo le indicazioni dei VVF.

il costo lo ha suddiviso solo tra i proprietari delle cantinole e non ha coinvolto nella spesa i proprietari dei box?

Se come dici le spese sono state per adeguare la norma antincendio dei box, è evidente che queste, fatto salvo titoli/convenzioni/accordi unanimi andavano ripartite esclusivamente tra i proprietari dei box e per mlm di proprietà (3°c. art. 1123 cc), e se altri lavori sono stati effettuati nelle cantine, questo non dovevano essere mischiati assieme a quelli dei box, ma scorporati ripartiti a parte tra i solo proprietari delle cantine, anche questi secondo il criterio dell'art 1123 3° comma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ad oggi sono ancora cantine, non importa che i proprietari si sono impegnati con uno scritto a cambiare la destinazione d'uso? le spese vanno conteggiate comunque sempre come cantinole? perchè allo stato attuale non si è verificato il cambio.

E la serranda perchè l'ha divisa nella maniera che ho detto sopra?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ad oggi sono ancora cantine, non importa che i proprietari si sono impegnati con uno scritto a cambiare la destinazione d'uso? le spese vanno conteggiate comunque sempre come cantinole? perchè allo stato attuale non si è verificato il cambio.

E la serranda perchè l'ha divisa nella maniera che ho detto sopra?

Quelli sono accordi non vietati, che esulano dalle norme, per cui i condomini possono decidere di contribuire alle spese delle cantinole come avessero già ottenuto il cambio di utilizzazione ed un eventuale cambio del valore millesimale.

Comunque potrebbe essere sufficiente che uno solo dei condomini impugni e le cose potrebbero cambiare, ma questo lo dovrà decidere un Giudice.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
I lavori maggiori sono stati fatti per l'adeguamento dei box per la normativa antincendio.

 

Quindi le spese andrebbero divise tra tutti i proprietari dei box- e le cantinole?

Se le cantine sono state compartimentate e quindi escluse dal progetto depositato è corretto ogni singolo proprietario sostenga la relativa spesa di compartimentazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×