Vai al contenuto
Federico1964

Spese straordinarie

Buona sera a tutti,

mio padre e' deceduto e mia madre 90 anni vive ancora  nell'appartamento dove, prima del decesso di mio padre, hanno deliberato lavori straordinari per una cifra di euro 12.000,00 per ogni appartamento. Ho altri 5 fratelli che nonostante siano proprietari per quota ereditata non vogliono pagare le spese staordinarie di loro spettanza. Mia madre ed io sino ad un certo punto abbiamo pagato (la bolletta  delle spese STRAORDINARIE arriva per il totale della rata e non e' frazionata in base a gli eredi) poi abbiamo deciso di non pagare piu' altrimenti sarebbe stato troppo comodo per i miei 5 fratelli. Saremmo indietro di circa 2500,00 euro, cosa potrebbe fare il condominio nella persona dell'amministratore? Noi vorremmo pagare la nostra quota ma l'amministratore non intende frazionare la rata in base alle quote, come possiamo disctricarci da questo problema?Le spese ordinarie sono tutte pagate regolarmente.

P.S fatti richiamare da un'avvocato ma non e' servito a nulla.

Un grazie a chi mi vorra' dare consigli utili.

art 129  comma 1 cc

 

Il debitore in solido che ha pagato l'intero debito può ripetere dai condebitori soltanto la parte di ciascuno di essi [1203 n. 3]

Giusto, ma attualmente non puo' permettersi ne io altrettanto lei di pagare in toto la rata e il debito totale.

Ha 90 anni e gran parte della pensione serve per l'accudimento oltre che le altre spese ; luce gas telefono condominio donna che l'accudisce....

×