Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
salvolnn

Spese ripristino cornicione terrazza uso esclusivo

Buonasera

in seguito al mal tempo e alle cattive condizioni dello stabile su cui non sono mai stati fatti lavori di facciata,

l'altro ieri è caduto un pezzo del cornicione corrispondente all'esterno di una terrazza ad uso esclusivo mio, posta sopra il mio appartamento.

i frammenti sono caduti sul mio balcone quindi non hanno fatto danni a nessuno, ma l'amministratore, consultandosi con un avvocato ha detto che essendo mia la terrazza, ed essendo il cornicione "come se fosse la ringhiera del mio balcone", tutte le spese, messa in sicurezza e ripristino, sono a carico mio.

non mi ha citato nessun articolo ma mi ha fatto questo esempio.

da quel che mi risulta, il cornicione fa parte del prospetto e comunque è una parte comune.

in base a che articolo posso fare valere i miei diritti?

 

qui potete vedere il danno

http://www.sallon.net/casaisoladellefemmine/foto1_cornicione.jpg

http://www.sallon.net/casaisoladellefemmine/foto2_cornicione.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

L'amministratore ha torto.Tutto il cornicione è condominiale.

------------------------------------------------------------------

I costi per le grondaie si dividono fra tutti.

Salvo che il regolamento di condominio non disponga diversamente,se il tetto con tutte le sue componenti (grondaie, canali e quant'altro ) - copre per intero l'edificio condominiale, le spese relative alle grondaie devono essere ripartite tra tutti i condomini, in base alla tabella condominiale di proprietà ( Cassazione 11423, 27 novembre 1990 ).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
L'amministratore ha torto.Tutto il cornicione è condominiale.

------------------------------------------------------------------

I costi per le grondaie si dividono fra tutti.

Salvo che il regolamento di condominio non disponga diversamente,se il tetto con tutte le sue componenti (grondaie, canali e quant'altro ) - copre per intero l'edificio condominiale, le spese relative alle grondaie devono essere ripartite tra tutti i condomini, in base alla tabella condominiale di proprietà ( Cassazione 11423, 27 novembre 1990 ).

A me però non pare una gronadaia o un cornicione oltre il parapetto.

A me sembra che quello sia proprio il muro del parapetto da cui c'è l'affaccio del lastrico esclusivo per cui forse l'avvocato non ha tutti i torti nel considerarlo al pari di un balcone aggettante

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

intanto grazie mille per la risposta...

la mia terrazza è una delle 3 presenti sopra come copertura della palazzina di due piani.

ogni appartamento sottostante ha di proprietà la terrazza sopra.

il danno si è verificato in quell'angolo di cornicione che si vede nella foto.

vale sempre quello che mi ha scritto?

grazie ancora

 

- - - Aggiornato - - -

 

in rete ho trovato questo

 

I balconi sporgenti, quelli in aggetto dalla facciata, appartengono in teoria al proprietario dell'appartamento corrispondente,  a cui ne spetterebbe la manutenzione. In realtà, in base all'art. 1125 del codice civile,  se questo tipo di balcone fa da soffitto all'appartamento sottostante,  spettano al proprietario dell'appartamento corrispondente le spese per la manutenzione del pavimento,  mentre al proprietario dell'appartamento sottostante spettano quelle della parte che fa da soffitto. La manutenzione del frontalino, cioè il cordolo sporgente che corre lungo tutta la facciata,  balconi compresi, spetta a tutto il condominio, in base ai millesimi di proprietà, così come quella di elementi che non hanno una funzione pratica, come stucchi e decori.

 

può fare al caso mio?

perchè penso che se fosse tutto mio in teoria potrei ripristinarlo come voglio senza ripristinare la decorazione, che in base a questo articolo rappresenta decorazione della facciata, facente da frontalino e di conseguenza condominiale, senza considerare che non è in uso al proprietario come il calpestio o parapetto...

 

intanto grazie per l'aiuto!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
...penso che se fosse tutto mio in teoria potrei ripristinarlo come voglio senza ripristinare la decorazione, che in base a questo articolo rappresenta decorazione della facciata, facente da frontalino e di conseguenza condominiale, senza considerare che non è in uso al proprietario come il calpestio o parapetto...

 

intanto grazie per l'aiuto!

Molto dipende dal come decidete di trattare il balcone aggettante.

Se il frontalino è considerato decorazione va ripristinato a spese del condominio altrimenti è spesa personale.

Se tu dovessi modificare l'estetica a tuo gusto il condominio potrebbe invocare la deturpazione del decoro.

Nel mio condominio, ad esempio, onde evitare futuri ricorsi al Giudice, abbiamo chiarito tutto a priori ed il nostro regolamento recita:

1) Sono diproprietà comune ed indivisibile di tutti i Condomini: ...

i) l'estetica dellefacciate, su tutti i lati ed in ogni sua parte, anche se di proprietà esclusiva,come i balconi, le ringhiere, le finestre, le tende, le persiane e le venezianevisibili dall'esterno, le saracinesche dei negozi, ecc. e, come tali, soggettialle prescrizioni dell'Assemblea per quanto si riferisce alle fogge ed aicolori, indipendentemente dalle spese di conservazione che, per lafacciata, è a carico del condominio per millesimi di proprietà generale, mentre per i balconi e le finestre, compreso ilrivestimento degli stipiti, le ringhiere, le tende, le persiane, le veneziane,le saracinesche dei negozi, sono a carico dei rispettivi condomini.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quella non è una ringhiera,ma un "parapetto" in muratura.

La parte esterna,facente parte della facciata,la spesa è condominiale.Soglia e interno a carico del proprietario.

Invece resto nel dubbio la parte inferiore,il sottofondo se considerarlo decorativo(condomiale) oppure no.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Aggettante !!!

A mio parere, purtroppo.... essendo la sovrastante terrazza aggettante

(come anche il balcone sottostante)

e in proprietà asclusiva le spese sono tutte attribuibili al proprietario dei due enti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Quella non è una ringhiera,ma un "parapetto" in muratura.

La parte esterna,facente parte della facciata,la spesa è condominiale....

Quindi anche i parapetti in muratura dei balconi aggettanti in foto fanno parte della facciata?

24nmtsm.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

" considerazione.

Ci dici che è stata rifatta la facciata quando? E se è rifatta anche la parte in questione.

Il buco di sfogo,mi sembra senza salva gocce,se così fosse,che scola sul muro,questi provocherà danni eterni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

la facciata non è mai stata rifatta...ho più volte chiesto se si poteva mettere nei prossimi ordini del giorno per le assemblee...

e quella di sopra non è un balcone incassato ma è una terrazza che copre il mio appartamento come i sottostanti...

quella parte è decorativa quindi dovrebbe essere condominiale...

ho già paura di dover pagare tutto...

non è possibile!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quindi anche i parapetti in muratura dei balconi aggettanti in foto fanno parte della facciata?

---------------------------------------------------------------------

... e non solo. In questo caso ha pure i fregi(stampi).

 

- - - Aggiornato - - -

 

... quella parte è decorativa quindi dovrebbe essere condominiale...

----------------------------------------------------------------------------

...è facciata e pure decorativo.

 

- - - Aggiornato - - -

 

Balconi

Cass. 28/11/92 n. 12792

Il RIVESTIMENTO e gli elementi DECORATIVI del fronte o della parte sottostante della soletta dei balconi degli appartamenti di un edificio debbono essere considerati di proprietà comune dei condomini, in quanto destinati all'uso comune, ai sensi dell'art. 1117 c.c., in tutti i casi in cui assolvano prevalentemente alla funzione di rendere esteticamente gradevole l'edificio, mentre sono pertinenze dell'appartamento di proprietà esclusiva quando servono solo per il decoro di quest'ultimo; conseguentemente, nel caso di distacco, per vizio di costruzione, del rivestimento o degli elementi decorativi predetti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Buongiorno a tutti...

intanto grazie mille per le preziosissime informazioni che mi avete dato.

i lavori da fare sono senza dubbio condominiali, anche l'amministratore ha confermato.

si deve effettuare subito la messa in sicurezza e successivamente il ripristino.

sapreste dirmi entro quanto tempo il condominio è "obbligato" ad approvare i lavori per il ripristino?

oppure ha facoltà di rimandare all'infinito i lavori?

considerate che dall'anno di costruzione (1982) non è mai stato fatto alcun lavoro di ristrutturazione della facciata a livello condominiale.

solo qualche condomino, me compreso, ha effettuato a proprie spese, lavori sulla facciata o balcone del proprio appartamento.

intanto vi ringrazio molto.

Grazie

Salvo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×