Vai al contenuto
nello.36

Spese per spostamento mobilio per ricerca guasto

Sono un condomino e non un amministratore. Leggo sempre con attenzione le varie discussioni. Questa è la prima domanda che pongo, per un problema che non mi riguarda direttamente.

 

Per riparare la perdita d'acqua su un montante verticale dell'impianto di riscaldamento comune è necessario entrare in un appartamento privato e spostare il mobilio appoggiato/fissato alla parete dietro la quale si trova il tubo. Non ci sono altre possibilità per arrivare e riparare il tubo rotto.

 

Premesso che tutti i costi della ricerca guasto e successiva riparazione del tubo sono a carico del condominio e coperti da assicurazione. Eventuali costi derivanti dallo spostamento di mobilio particolare, costruito su misura, appoggiato/fissato alla parete interessata a chi competono?

 

Il condomino non dovrebbe usare il buon senso del padre di famiglia e prevedere anche questa eventualità e far realizzare i mobili in modo che l'eventuale loro spostamento sia semplice e non costoso?

 

Nell'archivio delle sentenze non ho trovato nulla di specifico, come pure nel codice civile.

 

Grazie per l'aiuto che mi potrete dare.

Nello

Nello

ma che stai dicendo????

tu conosci con esattezza tutte le posizioni delle tubazioni che passano nei tuoi muri?

La tua doccia o la tua vasca bagno sono sospese nell'aria???

Tutte le spese sono a carico del condominio.

Caro Balby, ti ringrazio per la sollecita, sintetica, risposta.

 

Hai qualche riferimento legislativo (sentenza, articolo di codice) che supporti questa tua affermazione, o è solo un tuo parere?

 

Nello

 

Nello

Scritto da nello.36 il 01 Dic 2011 - 15:48:07: Caro Balby, ti ringrazio per la sollecita, sintetica, risposta.

 

Hai qualche riferimento legislativo (sentenza, articolo di codice) che supporti questa tua affermazione, o è solo un tuo parere?

 

Nello

 

Nello

 

Art. 1123

(Ripartizione delle spese)

 

Le spese necessarie per la conservazione e per il godimento delle parti comuni dell'edificio , per la prestazione dei servizi nell'interesse comune e per le innovazioni deliberate dalla maggioranza sono sostenute dai condomini in misura proporzionale al valore della proprietà di ciascuno, salvo diversa convenzione.

 

i tratti verticali dei tubi di riscaldamento sono senza dubbio parti comuni almeno fino al punto di diramazione all'interno del singolo appartamento.

 

Se si tratta di intervenire nell'abitazione di qualcuno per ripare un tratto condominiale subentra:

L’art. 843 del codice civile, che regola l’accesso al fondo, recita:

“Il proprietario deve permettere l'accesso e il passaggio nel suo fondo, sempre che ne venga riconosciuta la necessita’, al fine di costruire o riparare un muro o altra opera propria del vicino oppure comune. Se l'accesso cagiona danno, e’ dovuta un'adeguata indennita’.

Ti ringrazio per la precisazione. non consideravo un danno per il condomino le spese che lui dovrebbe sostenere per l'eventuale smontaggio di un mobile che impedisca l'accesso a parti comuni da riparare.

Grazie.

 

Nello

Scritto da nello.36 il 01 Dic 2011 - 17:39:23: Ti ringrazio per la precisazione. non consideravo un danno per il condomino le spese che lui dovrebbe sostenere per l'eventuale smontaggio di un mobile che impedisca l'accesso a parti comuni da riparare.

Grazie.

 

Nello

prego,ciao

 

balby dice:

prego,ciao

 

 

Prova a pensare a dover spostare una cucina con un ripiano di corian in un pezzo unico di tre metri, se si spezza, chi lo paga?

mok66 dice:

Prova a pensare a dover spostare una cucina con un ripiano di corian in un pezzo unico di tre metri, se si spezza, chi lo paga?

si, sarebbe tremendo, ma la discussione è del 2011...forse hanno già risolto tutti i loro problemi.

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×