Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
giorgio m.c.

Spese particolari.

Buongiorno a tutto il forum, mi sono appena iscritto e vorrei da voi un parere per chiarirmi le idee.

Un condomino, ha rotto la propria chiave nella serratura e non vuole pagare la riparazione, perché dice che è di tutto il condominio.

C'è una legge, un chiarimento , o una sentenza che chiarisca chi deve pagare la riparazione della serratura e perché? C'è anche il fatto che può fare il furbo e non dire nulla e quindi??.

Ringrazio fin d'ora chi volesse rispondermi e un augurio di un Buon Anno a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

se viene dimostrato che la serratura è stata rotta da un condomino, quest'ultiimo deve pagare le spese di ripazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Bella come scusa...

paga colui che ha cagionato il danno per sua colpa.

Art. 2043 c.c.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Bella come scusa...

paga colui che ha cagionato il danno per sua colpa.

Art. 2043 c.c.

Seondo il mio parere solo un giudice puo' stabilire a chi spetta la spesa. L'Amministratore deve applicare la suddivisione sulla base delle tabelle millesimali e non puo' imputare di sua iniziativa costi del genere a tizio o caio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Vi ringrazio, sopratutto Giovanni in quanto mi ha dato un num. dell'articolo del c.c. da portare come esempio. So chi ha rotto la chiave per propria ammissione e in questo caso non vi saranno problemi. Ma durante una discussione con due condomini che hanno portato l'esempio che in tutti questi anni non è mai stato fatto e il danno veniva suddiviso fra tutti i condomini. Se uno fa il furbo e non dice niente, come ci si comporta???? In questo caso non so come dargli torto... grazie di nuovo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ognuno ha la sua opinione...

Io, potrei aggiungere che se ho cagionato un danno ad altri, è mio dovere morale porvi rimedio..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Seondo il mio parere solo un giudice puo' stabilire a chi spetta la spesa. L'Amministratore deve applicare la suddivisione sulla base delle tabelle millesimali e non puo' imputare di sua iniziativa costi del genere a tizio o caio.

scusa se sono contrario. Hai fatto un danno a una cosa in fruizione condominiale, non è un opzional. Chi rompe paga e non ci sono scuse. Non ci si arrampica sul vetro pur di farla franca e dire di essere il più furbo, e cosi di fregare gli altri. La legge riporta sempre " come si fa da un buon padre di famiglia" ci sarà una ragione se lo dicono?? no?.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
scusa se sono contrario. Hai fatto un danno a una cosa in fruizione condominiale, non è un opzional. Chi rompe paga e non ci sono scuse. Non ci si arrampica sul vetro pur di farla franca e dire di essere il più furbo, e cosi di fregare gli altri. La legge riporta sempre " come si fa da un buon padre di famiglia" ci sarà una ragione se lo dicono?? no?.

 

[/https://www.condominioweb.com/colonna-montante-di-scarico-e-ripartizione-spese-facciamo-chiarezza.13159

 

Leggi l'ultima parte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ok letto, grazie. anche se non vedo il nesso. si sta parlando di una chiave che ogni singolo condomino usa per entrare nel condominio in cui abita. Cioè dalla strada apre il cancello per entrare nel vialetto di casa, e spacca la chiave. Quella colonna è una cosa che sta all'interno di un muro che collega una intera struttura. Capito il mio quesito? sono due cose diverse.... poi per carità ogni giudice dice la sua.... grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ok letto, grazie. anche se non vedo il nesso. si sta parlando di una chiave che ogni singolo condomino usa per entrare nel condominio in cui abita. Cioè dalla strada apre il cancello per entrare nel vialetto di casa, e spacca la chiave. Quella colonna è una cosa che sta all'interno di un muro che collega una intera struttura. Capito il mio quesito? sono due cose diverse.... poi per carità ogni giudice dice la sua.... grazie.

È' il principio quello che conta.Lla rottura di una chiave e' fatto accidentale. C' e' stato dolo o colpa grave ? Allora è' da dimostrare.

Anche la colonna montante e' qualcosa che ogni condomino usa o no ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

1) mi pare di aver capito che il "colpevole" non si è dichiarato colpevole, quindi non potete senza prove certe, attribuirgli la spesa

2) è veramente "colpevole" ? si è rotta la chiave perchè vecchia, sicuramente la maggior parte di voi, ha chiavi della stessa età, è capitato a lui e poteva capitare alla maggior parte di voi ... Non c'è sulle chiavi una data di scadenza con obbligo di farle rifare ogni tot di tempo ...

 

ci sono cose più importanti su cui litigare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
1) mi pare di aver capito che il "colpevole" non si è dichiarato colpevole, quindi non potete senza prove certe, attribuirgli la spesa

2) è veramente "colpevole" ? si è rotta la chiave perchè vecchia, sicuramente la maggior parte di voi, ha chiavi della stessa età, è capitato a lui e poteva capitare alla maggior parte di voi ... Non c'è sulle chiavi una data di scadenza con obbligo di farle rifare ogni tot di tempo ...

 

ci sono cose più importanti su cui litigare

Buongiorno, signora vedo che non legge molto bene.

1) ha dichiarato che è stato lui a romperla.

2) nessuno ha voglia di litigare, ma chiedevo un semplice chiarimento su chi dovesse pagare la riparazione. Il fatto che sia vecchia non inficia l'obbligo di sostituirla se potrebbe rompersi. Un esempio è la macchina, anche se vecchia può circolare sulla strada, purchè il proprietario faccia le relative riparazione in caso di bisogno e la tengo in ottimo stato, tale da non causare danni agli altri.

Comunque grazie lo stesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buongiorno, signora vedo che non legge molto bene.

1) ha dichiarato che è stato lui a romperla.

2) nessuno ha voglia di litigare, ma chiedevo un semplice chiarimento su chi dovesse pagare la riparazione. Il fatto che sia vecchia non inficia l'obbligo di sostituirla se potrebbe rompersi. Un esempio è la macchina, anche se vecchia può circolare sulla strada, purchè il proprietario faccia le relative riparazione in caso di bisogno e la tengo in ottimo stato, tale da non causare danni agli altri.

Comunque grazie lo stesso.

A parte il tono alquanto arrogante, i " chiarimenti" chiedili ad un legale !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buongiorno, signora vedo che non legge molto bene.

1) ha dichiarato che è stato lui a romperla.

2) nessuno ha voglia di litigare, ma chiedevo un semplice chiarimento su chi dovesse pagare la riparazione. Il fatto che sia vecchia non inficia l'obbligo di sostituirla se potrebbe rompersi. Un esempio è la macchina, anche se vecchia può circolare sulla strada, purchè il proprietario faccia le relative riparazione in caso di bisogno e la tengo in ottimo stato, tale da non causare danni agli altri.

Comunque grazie lo stesso.

Ok ha dichiarato che la chiave è stata lui a romperla, allora? probabilmente ha forzato con la chiave che si è spezzata perché la serratura era semplicemente difettosa, quindi, sarebbe potuto capitare a chiunque. La spesa è da ripartire tra tutti i condomini.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ok ha dichiarato che la chiave è stata lui a romperla, allora? probabilmente ha forzato con la chiave che si è spezzata perché la serratura era semplicemente difettosa, quindi, sarebbe potuto capitare a chiunque. La spesa è da ripartire tra tutti i condomini.

grazie di tutto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×