Vai al contenuto
nannifer10

Spese manutenzione ascensore.esclusione dei proprietari del piano terra .

Buon pomeriggio,

faccio seguito al precedente quesito è ringrazio ancora coloro i quali mi hanno aiutato descrivendo i loro pareri personali.

 

Come gia accennato nel 2016 abbiamo approvato il regolamento assembleare con 886 su 1000 millesimi dei presenti in riunione ( hanno votato e controfirmato tutti i presenti).

 

In uno degli articoli inclusi nel regolamento assembleare, abbiamo stabilito che le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria dell' impianto ascensore saranno ripartite secondo le TABELLE MILLESIMALI ovvero per metà in base alla proprietà è per l'altra metà in base alla altezza del piano 《seguendo gli articoli del c.c. 1124 e 1125》. L'assemblea può adottare UN CRITERIO DIVERSO di ripartizione delle spese derivanti dalla manutenzione ordinaria o straordinaria solo per i proprietari dei piani terra.

 

Ora i due condomini del piano terra nonostante abbiano pagato regolarmente le suddette quote dal 2016 , non sono piu disposti a farlo ed hanno incaricato un legale di fiducia, il quale gli ha garantito che con l'articolo 1123 comma x possono essere esclusi.

 

DOMANDA: Secondo voi il legale SE RICORRESSE DAVANTI AL GIUDICE CON L'ARTICOLO 1123 DEL C.C. POTREBBE SPUNTARLA ?

 

Inoltre chi può indicarmi ( se possibile chiederlo in questo forum) UN BUON AVVOCATO CONDOMINIALISTA ?

 

Grazie

Saluti

Non possono essere esclusi completamente.

Si pensi ad esempio un muratore che va a sistemare il tetto,per arrivarci prende l'ascensore. Il tetto è parte comune e copre pure le abitazioni del piano terra.

Pertanto non devono essere inclusi nella quota altezza,ma al resto si.

Quella norma (che nella parte finale deroga al 1123 e 1124) non può essere opponibile a nessuno perchè non è stata approvata all'unanimità (1000/1000)... trattandosi di norma contrattuale, perchè incide sui doveri di spesa dei condòmini.

In uno degli articoli inclusi nel regolamento assembleare, abbiamo stabilito che le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria dell' impianto ascensore saranno ripartite secondo le TABELLE MILLESIMALI ovvero per metà in base alla proprietà è per l'altra metà in base alla altezza del piano 《seguendo gli articoli del c.c. 1124 e 1125》. L'assemblea può adottare UN CRITERIO DIVERSO di ripartizione delle spese derivanti dalla manutenzione ordinaria o straordinaria solo per i proprietari dei piani terra.
I proprietari delle u.i. al piano terra, fatto salvo titolo contrario o convenzioni o delibera all'unanimità (1000/1000), sono comproprietari dell'ascensore se questo è stato installato al momento della costruzione dello stabile, perciò devono le spese secondo l'art 1123 e 1124 cc (il 1125 cc non c'entra in questo caso), ovviamente essendo al piano terra non pagheranno le spese proporzionali all'altezza piano nelle riparazioni e manutenzioni ne quelle d'uso (energia elettrica e pulizia) per lo stesso motivo, ma dovranno solamente la loro quota riguardante le manutenzioni e riparazioni per la parte dell'art. 1124 cc riguardante a proporzione millesimale di proprietà.
×