Vai al contenuto
angelo64

Spese in parti uguali: per condomino o numero abitazioni?

Buon pomeriggio, 

nel nostro condominio ci sono 22 unità immobiliari con 15 proprietari, qualche proprietario possiede 2 u.i.. Abbiamo delle spese che sono divise non per millesimi di proprietà, ma in parti uguali. L‘ amministratore divide l’importo totale per 15 (n. proprietari) e non per 22 (n. abitazioni). È corretta questa ripartizione? Tra l’altro, trattandosi di case al mare, i proprietari che ne possiedono 2, affittano la seconda u.i. ricavandone una discreta rendita e non pagano  i consumi effettuati dagli inquilini, come p.es. per il consumo dell’acqua.

Grazie 

angelo64 dice:

Buon pomeriggio, 

nel nostro condominio ci sono 22 unità immobiliari con 15 proprietari, qualche proprietario possiede 2 u.i.. Abbiamo delle spese che sono divise non per millesimi di proprietà, ma in parti uguali. L‘ amministratore divide l’importo totale per 15 (n. proprietari) e non per 22 (n. abitazioni). È corretta questa ripartizione? Tra l’altro, trattandosi di case al mare, i proprietari che ne possiedono 2, affittano la seconda u.i. ricavandone una discreta rendita e non pagano  i consumi effettuati dagli inquilini, come p.es. per il consumo dell’acqua.

Grazie 

Se nel regolamento di condominio nulla è previsto in tema di ripartizioni spese queste vanno ripartite per millesimi di propietà. 

 

https://www.associazioneanai.it/ripartizione-spese-condominiali-parti-uguali/

 

https://www.condominioweb.com/spese-condominiali-ripartite-in-parti-uguali.13487

Modificato da Vito46
angelo64 dice:

Buon pomeriggio, 

nel nostro condominio ci sono 22 unità immobiliari con 15 proprietari, qualche proprietario possiede 2 u.i.. Abbiamo delle spese che sono divise non per millesimi di proprietà, ma in parti uguali. L‘ amministratore divide l’importo totale per 15 (n. proprietari) e non per 22 (n. abitazioni). È corretta questa ripartizione? Tra l’altro, trattandosi di case al mare, i proprietari che ne possiedono 2, affittano la seconda u.i. ricavandone una discreta rendita e non pagano  i consumi effettuati dagli inquilini, come p.es. per il consumo dell’acqua.

Grazie 

Fatto salvo non sia previsto da un RdC contrattuale, o da una convenzione o titoli diversi le spese condominiali vanno ripartite in proporzione mlm come disposto dall'art 1123 cc e seguenti, e non in parti uguali

L'amministratore sta sbagliando se non c'è nessuna regolamentazione contrattuale in merito.

Modificato da Tullio01
  • Mi piace 1
angelo64 dice:

Buon pomeriggio, 

nel nostro condominio ci sono 22 unità immobiliari con 15 proprietari, qualche proprietario possiede 2 u.i.. Abbiamo delle spese che sono divise non per millesimi di proprietà, ma in parti uguali. L‘ amministratore divide l’importo totale per 15 (n. proprietari) e non per 22 (n. abitazioni). È corretta questa ripartizione? Tra l’altro, trattandosi di case al mare, i proprietari che ne possiedono 2, affittano la seconda u.i. ricavandone una discreta rendita e non pagano  i consumi effettuati dagli inquilini, come p.es. per il consumo dell’acqua.

Grazie 

Bisogna leggere cosa stabilisce esattamente il vostro regolamento contrattuale in merito.

Se ci fosse scritto "in parti uguali tra i condomini" allora sarebbe giusto dividere per 15.

Se ci fosse scritto "in parti uguali tra le unità immobiliari" allora sarebbe giusto dividere per 22.

Modificato da condo77

Grazie innanzitutto, non credo che sia specificato qualcosa in merito nel regolamento di condominio. Trattandosi di abitazioni al mare, aperte, quindi, 1-2 mesi l’anno, credo che ci sia stato un accordo verbale per dividere in parti uguali il  consumo dell’acqua, dal momento che, essendo chiude le case per gran parte dell’ anno, non c’è un consumo annuo esorbitante. L’altra voce che paghiamo in parti uguali è quella relativa all’illuminazione della strada privata che conduce al condominio. Alla luce di queste mie delucidazioni, capisco che la divisione dovrebbe avvenire secondo altri criteri , ma vorrei capire se è “ più giusto” pagare per numero di abitazioni o per numero di proprietari.

Grazie ancora

angelo64 dice:

Grazie innanzitutto, non credo che sia specificato qualcosa in merito nel regolamento di condominio. Trattandosi di abitazioni al mare, aperte, quindi, 1-2 mesi l’anno, credo che ci sia stato un accordo verbale per dividere in parti uguali il  consumo dell’acqua, dal momento che, essendo chiude le case per gran parte dell’ anno, non c’è un consumo annuo esorbitante. L’altra voce che paghiamo in parti uguali è quella relativa all’illuminazione della strada privata che conduce al condominio. Alla luce di queste mie delucidazioni, capisco che la divisione dovrebbe avvenire secondo altri criteri , ma vorrei capire se è “ più giusto” pagare per numero di abitazioni o per numero di proprietari.

Grazie ancora

E' meno sbagliato pagare per numero di abitazioni, soprattutto nel caso le abitazioni siano tutte + o - simili.

E' giusto pagare per millesimi come già indicato da Vito e Tullio.

condo77 dice:

E' meno sbagliato pagare per numero di abitazioni, soprattutto nel caso le abitazioni siano tutte + o - simili.

Infatti sarebbe il male minore, appunto perchè se p.es, uno possiede più abitazioni rispetto a chi ne ha una sola sarebbe avvantaggiato, ovvero più abitazioni possiede paga sempre per un solo proprietario.

Per cui sarebbe meglio pagare in misura proporzionale come previsto dal c.c.

Modificato da Tullio01

Grazie a tutti per le esaurienti spiegazioni. Quindi la cosa corretta sarebbe ripartire le spese con altri criteri, ma avendo scelto una ripartizione in parti uguali, sarebbe più opportuno dividere in base alle abitazioni e non in base al numero dei proprietari. Giusto?

angelo64 dice:

Grazie a tutti per le esaurienti spiegazioni. Quindi la cosa corretta sarebbe ripartire le spese con altri criteri, ma avendo scelto una ripartizione in parti uguali, sarebbe più opportuno dividere in base alle abitazioni e non in base al numero dei proprietari. Giusto?

Giusto. 🙂

Sarebbe opportuno dotarsi delle tabelle millesimali... al momento, c’è solo confusione.

 

×