Vai al contenuto
Roberto11

Spese frontalino lastrico ci copertura

Salve, avrei da sottoporvi una domanda. nel condominio in cui vivo il propierario dell'ultimo piano e' anche propietario del lastrico di copertura (non calpestabile e senza parapetto). Alcuni giorni fa' e' arrivata una comunicazione dell'amministratore il quale chiedeva una riunione straordinaria perche' uno de propietari dell'appartamento/lastrico aveva denunciato la caduta di calcinacci nel suo balcone provenienti dal frontalino di detto lastrico. Mi domando visto che e' di sua propieta', (e' una soletta di circa 20/25 cm), non e possibile accedervi se non dall'esterno con una eventuale scala, le spese di ripristino/messa in sicurezza spettano all' intero condominio o solo al singolo condomino propietario del lastrico di copertura e dell'appartamento sottostante?

volevo anche precisare che l' edificio e di due piani divisi in 6 appartamenti al primo piano rialzato e 6 appartamenti al secondo piano con relativo unico lastrico di copertura che appunto copre i sei appartamenti.

grazie

roberto

Art. 1126 - Lastrici solari di uso esclusivo.

[1] Quando l'uso dei lastrici solari o di una parte di essi non è comune a

tutti i condomini, quelli che ne hanno l'uso esclusivo sono tenuti a

contribuire per un terzo nella spesa delle riparazioni o ricostruzioni

del lastrico: gli altri due terzi sono a carico di tutti i condomini

dell'edificio o della parte di questo a cui il lastrico solare serve, in

proporzione del valore del piano o della porzione di piano di

ciascuno [disp. att. 68 ss.].

e si applica questa sentenza anche: (Trib. Bologna 27 novembre 2001 n. 3343 )

--link_rimosso--

 

anche se a molti me per primo il modo di ripartire la sentenza..fa un po storcere il naso. Basta che un appartamento sia coperto !

Salve, avrei da sottoporvi una domanda. nel condominio in cui vivo il propierario dell'ultimo piano e' anche propietario del lastrico di copertura (non calpestabile e senza parapetto). Alcuni giorni fa' e' arrivata una comunicazione dell'amministratore il quale chiedeva una riunione straordinaria perche' uno de propietari dell'appartamento/lastrico aveva denunciato la caduta di calcinacci nel suo balcone provenienti dal frontalino di detto lastrico. Mi domando visto che e' di sua propieta', (e' una soletta di circa 20/25 cm), non e possibile accedervi se non dall'esterno con una eventuale scala, le spese di ripristino/messa in sicurezza spettano all' intero condominio o solo al singolo condomino propietario del lastrico di copertura e dell'appartamento sottostante?

volevo anche precisare che l' edificio e di due piani divisi in 6 appartamenti al primo piano rialzato e 6 appartamenti al secondo piano con relativo unico lastrico di copertura che appunto copre i sei appartamenti.

grazie

roberto

E' ornamentale del palazzo e per la sua manutenzione deve provvedere il condominio.

tuttavia se intendi...qualcos'altro..

I BALCONI

Cass. civ., sez. II, 21-01-2000, n. 637

I balconi di un edificio condominiale non rientrano

tra le parti comuni, ai sensi dell' art. 1117 cod.

civ., non essendo necessari per l' esistenza del

fabbricato, né essendo destinati all' uso o al

servizio di esso. Tuttavia il rivestimento del

parapetto e della soletta possono essere beni

comuni se svolgono una prevalente funzione

estetica per l' edificio, divenendo così elementi

decorativi ed ornamentali essenziali della

facciata.

×