Vai al contenuto
Gilberto.4mori

Spese efficientamento energetico ripartizione in caso di fondo senza riscaldamento

Vorrei porre un quesito: il condominio dove posseggo un fondo senza riscaldamento, ha approvato delle spese onerose per efficientamento energetico utilizzando decreto ecobonus. Poiché il mio fondo non possiede riscaldamento, non ci sarà alcun vantaggio da questi lavori e nessun miglioramento di classe energetica, sono tenuto comunque al pagamento del lavoro? 

Oltre a non trarne vantaggio questi lavori si possono considerare voluttuari ed onerosi e quindi posso chiedere di non partecipare alla spesa?

Modificato da Gilberto.4mori
Aggiunta una domanda

Se non sei mai stato allacciato all’impianto di riscaldamento e non esiste alcuna norma di un RdC di origine contrattuale (ovvero trascritto nei registri dei Beni Immobiliari della ex conservatoria oggi AdE) che ti imponga di partecipare alla spesa, non devi in alcun modo esserne coinvolto perchè di fatto non sei mai stato comproprietario di quell’impianto.

 

Se invece originariamente eri allacciato e poi ti sei distaccato, devi partecipare a tutte le spese di conservazione e messa a norma dell’impianto perchè sebbene non lo utilizzi più ne rimani comproprietario in virtù dell’originario possesso in comune con gli altri condòmini (art. 1118 cc). Ciò significa che un domani potresti anche pretendere di tornare a riallacciarti,

 

Grazie della risposta. Il fondo non è mai stato allacciato all'impianto termico condominiale che è di tipo centralizzato. I lavori prevedono sostituzione caldaia ed il cappotto termico a tutta la facciata per sfruttare decreto eco bonus. Posso non pagare il cappotto termico anche se il lavoro interessa parti comuni dell'edificio?

Se il tuo fondo è esterno al fabbricato e non usufruisce minimamente della miglioria apportata, in virtù dell’art. 1123 cc comma 3 non sei tenuto a partecipare alla spesa. Se invece sei interessato direttamente dall’intervento, poichè ne otterrai dei benefici in termini energetici, dovrai partecipare alla spesa del solo cappotto termico e dei lavori accessori, ma non per la caldaia.

Modificato da bilbetto

Non è esterno, è al piano terra dell'edificio. Il cappotto termico verrà messo per migliorare l'efficientemente energetico, ma la classe energetica del fondo, non avendo impianto di riscaldamento, non migliorerà. 

Posso oppormi al pagamento per questi motivi?

Se non è esterno al fabbricato ma verrà interessato dal cappotto termico dovrai sostenere la spesa perchè anche solo potenzialmente potresti sfruttarlo, anche in futuro, decidendo di allacciarti all’impianto e divenendone da quel momento comproprietario.

In realtà alla base dell’edificio c’è una copertura in marmo per tutto il perimetro ed il fondo risulta coperto esternamente da marmo. Il cappotto termico verrà messo solo nella parte di facciata intonacata, non sotto il marmo, quindi il fondo resterà non coperto direttamente con il cappotto termico. 

In questo caso?

grazie ancora, sei stato molto gentile. 

Se il fondo non è interessato dal cappotto termico ritengo che tu non debba partecipare sebbene io sia convinto che tutte le spese che collateralmente dovranno essere sostenute (come la tinteggiatura finale) rientrino in una questione che ha a che vedere con il decoro del fabbricato e quindi debbano coinvolgere anche te. A mio giudizio, visto il caso particolare sarebbe opportuno affrontare la questione in assemblea e trovare una soluzione condivisa da indicare nel verbale.

Però ho una domanda ... quel fondo avrebbe potuto essere interessato dal cappotto? Perchè è stato deciso di escluderlo? È stato fatto perchè la u.i. non è servita dal riscaldamento centralizzato?

In realtà alla base dell’edificio c’è una copertura in marmo per tutto il perimetro ed il fondo risulta coperto esternamente da marmo. Il cappotto termico verrà messo solo nella parte di facciata intonacata, non sotto il marmo, quindi il fondo resterà non coperto direttamente con il cappotto termico. 

In questo caso?

grazie ancora, sei stato molto gentile. 

In realtà alla base dell’edificio c’è una copertura in marmo per tutto il perimetro ed il fondo risulta coperto esternamente da marmo. Il cappotto termico verrà messo solo nella parte di facciata intonacata, non sotto il marmo, quindi il fondo resterà non coperto direttamente con il cappotto termico. 

In questo caso?

grazie ancora, sei stato molto gentile. 

In realtà alla base dell’edificio c’è una copertura in marmo per tutto il perimetro ed il fondo risulta coperto esternamente da marmo. Il cappotto termico verrà messo solo nella parte di facciata intonacata, non sotto il marmo, quindi il fondo resterà non coperto direttamente con il cappotto termico. 

In questo caso?

grazie ancora, sei stato molto gentile. 

I lavori non prevedono di togliere il marmo alla base dell'edificio, quindi il fondo non sarà coperto dal cappotto termico. Il condominio non accetterà mai di abbassare la quota che mi spetta in base ai millesimi, volevo sapere se potevo appellarmi a qualche legge o norma del c.c. per poter avere un abbattimento della spesa non avendo alcun beneficio dalla cappottatura. Chiaramente dovrò pagare per gli altri lavori tipo tinteggiatura. 

 

×