Vai al contenuto
Condomino_Disperato

Spese e obblighi dell'amministratore in merito a problematiche varie

Salve,

vi espongo il mio problema.

Sono proprietario da oltre 10 anni di un appartamento in condominio.

Di recente sono venuto a conoscenza dell'obbligo i ripartizione delle spese in base alle quote millesimali, cosa che non è mai avvenuta nel mio condominio.

In pratica tutte le spese di pagano per il numero dei condomini.

Inoltre credo che il mio amministratore sia un pò negligente, e l'unica cosa che chiede è il pagamento delle quote omettendo altre richieste.

Inoltre ho problemi con un albero piantato da un condomino nel cortile condominiale che afferma che l'albero è il suo, ma arreca danno alla mia persona in quanto il polline invade la mia casa, i miei balconi, le mie finestre e sui miei vestiti (e ciò potrebbe causarmi gravi problemi di allergia a lungo andare).

Ho chiesto più volte che venga abbattuto oppure piantato altrove, poichè non rispetta le distanze minime ma l'amministratore se ne lava le mani dicendo che i possibili problemi di allergie e problematiche varie sono problemi miei e che devo solo denunciare questo condomino.

 

Ora chiedo se qualcuno sa a chi devo rivolgermi e cosa devo fare, se qualcuno ha avuto esperienze in materia.

L'amministratore non ha responsabilità civile in questo caso?

Posso recuperare le spese già sostenute e non calcolate con le quote millesimali dalla cui applicazione potrei avere immediato vantaggio?

Ciao

dipende da cosa riporta il vostro (se l'avete) regolamento di condominio contrattuale. se non lo avete o nulla riporta in merito, il criterio legale di ripartizione delle spese è quello dei millesimi. Per quanto riguarda l'albero, se è privato, te la devi discutere con il proprietario. se fosse condominiale, avresti ragione di pretendere un interessamento da parte dell'amministratore.

La divisione delle spese condominiali in base al numero dei proprietari ha senso solo se tutti gli appartamenti hanno la stessa

metratura. Però accorgersene solo dopo 10 anni!!!!!

Mi sembra che in quel condominio esista una disattenzione generale.

Ciao

ripeto, si deve controllare se il regolamento di condominio di natura contrattuale riporta qualcosa in merito. Se non c'è nulla, sta a te/voi imporre la ripartizione legale. Tra l'altro, le tabelle le avete?

×