Vai al contenuto
Rio

Spese di condominio anche se l'ingresso è indipendente

Buongiorno,

sono nuovo del forum.

Scrivo per avere dei chiarimenti su una situazione di condominio non tanto chiara.

 

Descrivo brevemente il problema.

 

Nel 2011 ho acquistato casa che è attaccata solo per un lato alla facciata di una palazzina che risulta in condominio; il numero civico è diverso da quello della palazzina.

La palazzina è posta al centro, sotto ci sono io e sopra c'è un'altra casa, entrambi abbiamo l'ingresso indipendente dalla palazzina condominiale.

 

Il mio tetto è più alto di 1 metro circa rispetto a quello della palazzina; la mia domanda è la seguente: è giusto che io debba pagare le spese del condominio (mi è stato detto dall'aministratore che sono spese minoritarie) solo perchè la facciata è attaccata alla palazzina? Cosa si intende per spese minoritarie (l'amministratore non mi ha mai fatto un elenco di queste spese)?

 

Inoltre il proprietario dell'altra casa ha la stessa mia situazione (confina anch'essa solo per un lato della facciata ), non viene mai chiamato alle riunioni di condominio, è normale?

Grazie

O ne fate parte o non ne fate parte del condominio. Per farne parte dovete per forza di cosa avere delle cose in comune, il muro non è un qualcosa di rilevante perchè può essere un muro di confine. Se fai parte del condominio puoi evincerlo solo dal titolo di acquisto (devi stare nella stessa particella ma con un sub tuo).

In realtà non dipende solo dalla particella. " abitazioni contigue possono anche essere sullo stesso lotto di terreno ma se non hanno proprietà in comune allora non sono un condominio.

Serve una analisi delle documentazioni e visiva sul posto per dare una risposta.

La differenza fra la tua e l' altra unità comunque contigua al palazzo/condomini potrebbe essre frutto di accordi precedenti.

E' semrpe possibile digiungere/separare un condominio o una pare da esso purchè non sussistano parti comuni o che la separazione non comporti limitazioni agli altri.

Infatti oltre alla particella, che può essere già indicativa, bisogna vedere il titolo di acquisto. Lì è scritto se hai parti in comune con un condominio. da lonatno più che dirti dove vedere non possiamo fare.

Ciao dimaraz,

effettivamente il lotto di terreno dove sono costruite le tre palazzine è lo stesso, in comune dovrebbe esserci solo una rampa di accesso ai garage per la quale pago 20€ circa ogni 3 mesi.

Resta sempre il fatto che l'altra persona (anch'essa ha accesso al garage tramite questa rampa), non figura nella tabella millesimale e inoltre non viene mai convocata all'assemblea condominiale e di conseuenza non gli viene inviato neanche il bollettino per il pagamento...forse come dici tu c'è stato un accordo in precedenza chissà.

Parlavi di separare una parte del condominio, c'è qualche legge che regola questa cosa? Quale procedura bisogna seguire?

grazie

Ciao wolverine75,

sulll'atto del notaio all'inizio c'è tutta la

descrizione della casa (quanti livelli, come è composta cucina, bagno

camere ecc) e ad un certo punto recita testualmente:

 

"a confine nell'insieme con la detta via, proprietà condominiale per due lati, proprietà (nome e cognome del condomino della palazzina a fianco) od aventi causa, salvo altri, rilevata nel Catasto dei Fabbricati del detto Comune - a nome dei venditori - al foglio...".

A fronte di ciò, secondo te rientro nelle spese di condominio? Se si, secondo la legge posso chiedere il

distacco dal condominio?

 

- - - Aggiornato - - -

 

per impianti in comune intendi impianto idraulico, impianto elettrico, riscaldamento ecc.?

Se è questo quello che intendi non ho nulla in comune con il condominio.

Proprietà condominiale, per me, significa non che tu fai parte del condominio, ma che le due pareti sono condominiali (ovvero del condominio con cui confini). Onestamente non è che si capisce tanto e non capisco questo condominio a che titolo ti chieda delle spese (tu sei nelle loro tabelle millesimali? Perchè ci sei?) Per impianti in comune di intendono anche le fecali, il citofono, l'antenna tv...insomma tutti gli impianti.

Ti confermo che risulto nelle loro tabelle millesimali e il perchè ci sono non sono riuscito a capirlo neanche io (come ti dicevo l'amministratore dice che sono spese minoritarie, cosa intende non lo so)!!! Per quanto riguarda tutti gli impianti NON ho nulla in comune con il condominio.

Se le pareti sono condominiali onestamente non saprei dirtelo; la cosa che ti posso dire con sicurezza è che la parete per un lato è unica (io mi appoggio al condominio e il condominio a me).

Spero ti possa essere più chiara la situazione

Di strano è che scrivi pure l' altro proprietario in adiacenza usa rampa e garage condominiali.

Questo se ti rende condomino dell' edificio dovrebbe per analogia rendervi tutti uguali.

 

Ripeto che diventa difficile senza foto, planimetrie e atti capire la vs situazione.

 

Su tutto resta il fatto che usando una rampa comune per accedere al garage diventi di fatto condomino.

 

Ininfluente a questo punto vi siano altrie parti in comune ma sarà meglio vi conforntiate per quel proprietario che non risulta condomino pur usufruendo di parti condominiali.

Se tu paghi 20 Euro a trimestre pure lui dovrebbe pagarli ..salvo non vi sia un titolo o un Regolamento Contrattuale che lo esenti.

Fatti dare copia del loro regolamento condominiale, dove devi risultare anche tu proprietario di qualcosa. Diversamente non vedo perchè tu debba pagare qualcosa a loro: è come se la mia casa confinante mi chiedesse le spese per il suo tetto.......

E' quello che dico anch'io...se anche l'altro proprietario è nella mia stessa situazione perchè mai non dovrebbe pagare e partecipare alle assemblee di condominio?

Una precisazione per quanto riguarda il garage e la rampa: il mio garage e quello dell'altro proprietario sono sotto le nostre abitazioni (ad esempio io accedo al garage tramite scala interna della mia abitazione e credo facdcia lo stesso anche l'altro proprietario).

La rampa e solo per accederci dall'esterno...praticamente le porte dei due garage si affacciano su questa rampa.

Non so dirti, mai fatto, chiedi allo staff o riporta la parte dove viene indicata la proprietà e i confini.

wolverine75 se vuoi posso darti una copia del regolamento...c'è modo di allegarla in questo forum?

Ciao Rio,

 

per farla breve oltre ai documenti, ti chiedo, se hai qualcosa in comune con la palazzina, area, servizio e/o soprattutto impianto, basterebbe questo per far parte dello stesso condominio.

Ciao Kurt Cobain,

come dicevo prima a wolverine 75, sull'atto c'è scritto quanto segue:

 

"a confine nell'insieme con la detta via, proprietà condominiale per due lati, proprietà (nome e cognome del condomino della palazzina a fianco) od aventi causa, salvo altri, rilevata nel Catasto dei Fabbricati del detto Comune - a nome dei venditori - al foglio...".

sulle parti comuni c'è scritto solo questo.

proverò a vedere sul regolamento del condominio se si evince.

Intanto ti ringrazio

Fatti dare copia del loro regolamento condominiale, dove devi risultare anche tu proprietario di qualcosa. Diversamente non vedo perchè tu debba pagare qualcosa a loro: è come se la mia casa confinante mi chiedesse le spese per il suo tetto.......

 

Non i risulta che un Regolamento Condominiale riporti chi sono i condomini.

 

Anche se i garages sono sotto la Vs. abitazione usate comunque la rampa condominiale per accedervi con l' auto.

Quindi non usstiste alcun dubbio che siate tutti riuniti in un condominio...mentre esiste condominio parziale per quanti abitano nel blocco centrale (suppongo).

 

Unica anomalia l' altro proprietario escluso da assemblea e spese.

Non i risulta che un Regolamento Condominiale riporti chi sono i condomini.

 

Anche se i garages sono sotto la Vs. abitazione usate comunque la rampa condominiale per accedervi con l' auto.

Quindi non usstiste alcun dubbio che siate tutti riuniti in un condominio...mentre esiste condominio parziale per quanti abitano nel blocco centrale (suppongo).

 

Unica anomalia l' altro proprietario escluso da assemblea e spese.

ciao dimaraz, in realtà siamo io e l'altro proprietario che parzialmente dovremmo far parte del condominio.

Quindi secondo te facciamo parte del condominio per via della rampa di accesso ai garage condivisa, anche se io e l'altro proprietario lasciamo le macchine per strada non usufruendo dei rispettivi garage.

A questo punto però ti chiedo, è normale che mi vengano calcolati 96 millesimi su una casa di 90mq circa?

Mancano troppi dati per dirti se 96 millesimi sia una giusta "quotazione" della tua unità...manco sappiamo quanti condomini siete (oltretutto se fai fare i calcolo a 5 addetti avrai probabilmente 5 risultati divers)

 

Come spiegato prendi le ns. risposte come indicative...solo un tecnico sul posto potrebbe essere preciso.

×