Vai al contenuto
MARCO CIARLO

Spese contabilizzazione di calore per chi e' distaccato

Sto seguendo l'entrata in vigore della contabilizzazione di calore e vorrei porre un quesito:

Sono distaccato dall'impianto centralizzato da circa dieci anni e pago il 50% della mia quota mm. Adesso con la contabilizzazione di calore cosa dovrei pagare?

Vi ringrazio anticipatamente.

Marco

Devi continuare a pagare le spese di conservazione del bene, così come indicato dall'art. 1118 c.c.

Mi piacerebbe tanto Lei avvesse ragione , ma purtroppo credo che la risposta per Marco sia molto più articolata. E' vero quanto lei scrive sull'art.1118, ma precondizione a ciò è che dal distacco non derivino squilibri termici o aggravi di costo . A Marco probabilmente gli chiederanno di pagare i consumi involontari , questi costi saranno sicuramente inferiori rispetto a quanto egli attualmente paga e quindi gli va anche bene. Ma per tutti quelli che si sono staccati senza contribuzione perchè con la divisione in base ai millesimi di riscaldamento non arrecavano aggravio cosa succederà?

Speriamo bene.......

Buongiorno.

Anch'io pongo la stessa questione.

Sono distaccato insieme ad un altro condomino dal riscaldamento centralizzato e adesso vogliono fare i lavori per i contabilizzatori e le valvole termostatiche. Dal preventivo dell'amministratore mi sono stati imputati tutti i costi di installazione che io non intendo assolutamente pagare.

Qualcuno può darmi una risposta esaustiva in merito?

Grazie

Buongiorno.

Anch'io pongo la stessa questione.

Sono distaccato insieme ad un altro condomino dal riscaldamento centralizzato e adesso vogliono fare i lavori per i contabilizzatori e le valvole termostatiche. Dal preventivo dell'amministratore mi sono stati imputati tutti i costi di installazione che io non intendo assolutamente pagare.

Qualcuno può darmi una risposta esaustiva in merito?

 

Grazie

La mia non ha la pretesa di essere una risposta al tuo quesito solo qualche mia considerazione in merito.

I costi dei ripartitori e le valvole sono legate all'esistenza di radiatori collegati all'impianto , quindi se tu sei distaccato non paghi i costi per questi elementi. Cosa diversa credo siano gli adeguamenti necessari in centrale che sei tenuto a pagare in quanto costi legati alla conservazione del bene comune di cui rimani proprietario.

Capisco la tua irritazione che è anche la mia, sono nella stessa tua situazione e sono certo che non ne usciremo indenni da questo rimescolamente di carte

Buongiorno.

Anch'io pongo la stessa questione.

Sono distaccato insieme ad un altro condomino dal riscaldamento centralizzato e adesso vogliono fare i lavori per i contabilizzatori e le valvole termostatiche. Dal preventivo dell'amministratore mi sono stati imputati tutti i costi di installazione che io non intendo assolutamente pagare.

Qualcuno può darmi una risposta esaustiva in merito?

Grazie

Se tu sei distaccato, non ti installano nulla in casa.

 

Tu devi pagare solo i costi di aggiornamento della caldaia (per. es. l'installazione della pompa di calore), ma di certo né l'installazione di valvole, né di ripartitori!

-

×