Vai al contenuto
LucaV.

Spese condominiali non pagate dal vecchio proprietario

In un condominio è stata venduta un' unità immobiliare ed il vecchio proprietario non ha pagato le spese condominiali, così sono state chieste al nuovo acquirente che sostiene che non siano di sua competenza. Nonostante gli venga detto che è responsabile delle spese del vecchio proprietario per l' anno in corso e l' anno precedente, continua a dire che non gli competono.

E' possibile oppure no chiederle al nuovo acquirente?

Ringrazio anticipatamente per le risposte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Si......................art. Art. 66 DACC 4° e 5° co.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Chi subentra nei diritti di un condomino è obbligato solidalmente con questo al pagamento dei contributi relativi all'anno in corso e a quello precedente.

Chi cede diritti su unità immobiliari resta obbligato solidalmente con l'avente causa per i contributi maturati fino al momento in cui è trasmessa all'amministratore copia autentica del titolo che determina il trasferimento del diritto. art. 66 disp. att.ne c.c.

 

 

Le spese per lavori di manutenzione straordinaria, qualora venditore e compratore non si siano diversamente accordati in ordine alla ripartizione, sono a carico di chi era proprietario dell'immobile al momento della delibera assembleare con la quale veniva approvato l'esecuzione dei lavori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie mille per le risposte! Cercheremo di far capire al condomino la sua situazione! Buona giornata

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma questo vale anche per spese personali (consumo di acqua), e anche quando il venditore ha esibito all'acquirente una liberatoria firmata dall'amministratore che attesta l'assenza di spese insolute?

 

Il problema è sorto all'atto del conguaglio della bolletta dell'acquedotto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×