Vai al contenuto
MARIANI DANIELE

Spese condominiali e agibilità del condominio

Buongiorno a tutti... avrei questo quesito da porvi in quanto sto affrontando questo problema.

in un condominio di nuova costituzione sono state attribuite le spese ai condomini i quali attraverso i loro legali si rifiutano di pagarle in quanto di competenza precedente all'ottenimento dell'agibilità del condominio. Si tratta di spese per il riscaldamento e gli ascensori attivati a settembre e ottobre con agibilità ottenuta a dicembre. Il 19 maggio il condominio è stato convocato in mediazione ma chi pagherà le spese legali?

Hai modo di controllare cosa stabilisca il regolamento contrattuale di condominio ?

Non è raro che il costruttore nel far redigere il regolamento condominiale iniziale, faccia inserire la clausola "... il costruttore è esente dal sostenimento di qualsiasi spesa condominiale fino a che non avrà venduto la maggioranza delle unità immobiliari". Alcuni, addirittura, si esentano dalla vendita della prima unità immobiliare in poi...

il problema nasce proprio da una clausola di questo tipo... venditore che si accolla solo il 10% delle spese relative al riscaldamento (clausola inserita nel regolamento contrattuale). Prime bollette arrivate a settembre con agibilità arrivata a dicembre. Il venditore sta pagando le rate condominiali mentre gli altri proprietari stanno portando il condominio in mediazione per non pagare le spese antecedenti la dichiarazione di agibilità dell'edificio

Vadano avanti con la mediazione. Non so dirti come andrà a finire. Come diceva Andreotti "Non basta avere ragione. Devi trovare pure chi te la dà..."

Scusa , ma che c'entra l'agibilità con le spese condominiali ?

Vi siete riscaldati ? Avete usato l'ascensore a settembre e ottobre ?

Che altro vi mancava?

 

- - - Aggiornato - - -

 

Aggiungo che in mancanza dell'agibilità non avreste dovuto metter piede nelle abitazioni.

Scusa , ma che c'entra l'agibilità con le spese condominiali ?

Vi siete riscaldati ? Avete usato l'ascensore a settembre e ottobre ? Che altro vi mancava ?

Probabilmente non mancava nulla. Ma... facendosi infinocchiare da qualche legale (i quali operano, di solito, "Cicero pro domo sua") hanno portato il condominio in mediazione.

I legali vinceranno (o più probabilmente PERDERANNO) la causa MA AVRANNO GARANTITO IL LORO COMPENSO.

I condomini vinceranno (o più probabilmente PERDERANNO) la causa ed AVRANNO GARANTITO IL PAGAMENTO, SIA DELLE SPESE LEGALI CHE DELLE SPESE CONDOMINIALI.

Ognuno si fa i propri calcoli ed in base ai calcoli fatti, prende le proprie decisioni...

in realtà non mi resta che convocare assemblea straordinaria, affidare l'incarico a un legale e aspettare la mediazione... il problema sarà poi definire a chi attribuire questi costi.... e soprattutto se riuscirò a incassare le rate condominiali....

Tenendo conto che devo ancora incassare il compenso!!!

×