Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
ma.ry

Spese condominiali arretrate nel condominio e appartamento in vendita

Salve a tutti,

vorrei avere un consiglio perchè con mio marito non riusciamo a vendere l'appartamento che era della sua famiglia in quanto, pur essendo noi in regola con i pagamenti delle spese condominiali, vi sono altre famiglie che non lo sono: un appartamento ha 4.000 euro di debito e ai proprietari è stato mandato al momento solo un avviso scritto da parte dell'amministratore con minaccia di passare alle vie legali, un appartamento è all'asta e ad un altro proprietario è stata concessa una dilazione per rientrare degli arretrati di 6.000 euro. L'agenzia immobiliare ci ha detto che vi sono stati potenziali acquirenti che hanno chiesto lo stato dei pagamenti e la risposta ha ovviamente scoraggiato l'acquisto, nonostante abbiamo abbassato il prezzo e noi siamo, ripeto, in regola con le nostre spese.

C'è qualcos'altro che possiamo fare? Questa situazione ci sta danneggiando notevolmente sia per le spese di mantenimento della casa sia perchè vorremmo acquistarne una più adatta alle nostre esigenze e abbiamo necessità di vendere.

Grazie molte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Molti venditori, nella pubblicità di vendita dell'immobile, dichiarano di accollarsi già in origine i problemi di morosità condominiale offrendo uno "sconto" sul prezzo di acquisto pari alla quota competente ai millesimi della propria unità immobiliare.

 

Il venditore in questo modo, facendolo mettere per iscritto dal notaio in sede di rogito, si estranea definitivamente dalla problematica condominiale, mentre l'acquirente avrà in tasca, già dall'origine, la somma che gli competerà in futuro per far fronte alle future morosità che man mano non dovessero risolversi.

 

In pratica il venditore si è già accollato fino al momento della vendita le morosità risultanti, che l'amministratore dovrebbe già aver imputato ai condómini in regola, attraverso il fondo appositamente costituito.

 

Questo problema è ormai all'ordine del giorno e fa comprendere la portata del calo delle compravendite di immobili usati in Italia.

 

Grazie Ma.ry per aver messo in evidenza un problema che prima o poi i nostri governanti dovranno analizzare e cercare di risolvere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie Claistron, quindi mi conviene sentire l'amministratore per capire se ha già fatto un conteggio del genere e a quanto ammonterebbe la suddivisione della morosità? Mi confermate comunque che la legge prevede ancora che siano gli altri condomini a pagare il debito?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non sono (non dovrebbero essere) gli altri condómini a dover pagare per i morosi, purtroppo ....

 

L'amministratore "deve" necessariamente costituire un apposito fondo per far fronte alle esigenze finanziarie del condominio; naturalmente, per ovvie ragioni, a questo fondo "dovrebbero" partecipare tutti, anche se i morosi non lo faranno.

 

Trovi i riferimenti giurisprudenziali al nostro solito link:

 

http://www.condomini.altervista.org/CondominiMorosi.htm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×