Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Ziojonny

Spese amministratore - come posso tutelare i miei diritti ?

Salve a tutti,

avrei un quesito da porre.

 

L'amministratore del condominio ove io abito, un paio di mesi addietro ha fatto effettuare la potature di alberi di pini di proprietà del comune, posti sulla pubblica via (sul marciapiedi lungo la strada che costeggia il fabbricato).

 

In merito non ha effettuato alcuna riunione condominiale, ma passò casa per casa, per chiedere una parte dei soldi, alchè io mi rifiutai e lo diffidai a non usare i soldi del condominio per fini diversi della gestione condominiale.

 

L'amministratore fregandosene altamente, fece effettuare i detti lavori e pagò prelevando dai soldi del condominio, poi passò per le abitazione di chi era favorevole e si fece firmare una dichiarazione dai condomini favorevoli.

 

Alle mie contestazioni, mi ha risposto che ha effettuato i lavori di potatura perché aveva una presunta maggioranza (senza indire un' assemblea, ne altro).

 

Chiedo come posso tutelare i miei diritti ?

cosa mi consigliate debba muovermi ?

Sarebbe gradito anche eventuali riferimenti normativi.

 

grazie 1000 a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non approvate il lavoro, in assemblea, ora sono solo chiacchiere.

 

La dove la potatura è di competenza pubblica, servirà l'unanimità del fabbricato, per compiere un qualsiasi lavoro, ergo non rientrerà della spesa effettuata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

COMUNE DI NAPOLI

III Direzione Centrale Patrimonio e Logistica

Servizio Gestione del Verde Pubblico

ORDINANZA SINDACALE

 

 

5. E' fatto divieto di effettuare interventi di potatura o governo delle alberature al di fuori dei

periodi indicati nella tabella allegata.

I lavori finalizzati all'eliminazione delle situazioni di pericolo

 

 

possono essere eseguiti in qualunque periodo stagionale previa comunicazione da effettuare ai

sensi dell' art. 47 del vigente Regolamento Edilizio.

 

Inoltre :

1135 cc

L'amministratore non può ordinare lavori di manutenzione straordinaria, salvo che rivestano carattere

urgente, ma in questo caso deve riferirne nella prima assemblea

 

 

Visto che trattasi di alberi non del condominio , a maggior ragione non ne aveva nessuna competenza... se avesse ravvisato pericolo di caduta degli stessi, avrebbe dovuto informare il Comune , Serv. Gestione verde pubblico.La raccolta firme , lascia il tempo che trova. Come già suggerito , non approvate la spesa in assemblea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

grazie delle risposte.

 

Ovviamente voterò contrario all'approvazione del bilancio e pertanto non approverò detto lavoro.

 

Ma poi che succede ?

 

ps: gli alberi non erano pericolanti, ma essendo pini di alto fusto, coprivano la visuale ad alcuni condomini che affacciano su fronte strada.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sempre ammesso che l'assemblea non approvi la spesa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

.... ma perché, se l'assemblea può approvare che l'amministratore spenda i soldi comuni per potare piante del comune ?

 

Scusate ma non si potrebbe raffigurare il reato di appropriazione indebita ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
.... ma perché, se l'assemblea può approvare che l'amministratore spenda i soldi comuni per potare piante del comune ?

 

Scusate ma non si potrebbe raffigurare il reato di appropriazione indebita ?

Se l'assemblea delibera l'approvazione della spesa tale delibera è radicalmente NULLA perchè l'assemblea non può statuire oltre le sue competenze che restano quelle di ripartire le spese condominiali e non quelle COMUNALI.

 

Potranno verificarsi due casi:

 

1) esiste un fondo attivo e la spesa ti viene addebitata contabilmente senza che ci sia una immediata uscita di denaro da parte tua

 

2) ti viene richiesto di pagare, tu non paghi e ti viene fatto decreto ingiuntivo

 

In entrambi i casi, pur essendo tu dalla parte della ragione, dovrai opporti impugnando delibera e/o decreto ingiuntivo in Tribunale, cominciando dalla mediazione obbligatoria in caso di impugnazione della delibera senza chi ti sia stato fatto decreto ingiuntivo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Come detto da leonardo, in un modo o nell'altro saranno seccature..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Leonardo ha ragione, ma se l'amministratore verrà querelato, in procura, per estorsione aggravata, non si salverà!

In questi casi si persegue anche l'avvocato che dovesse portare il procedimento in sede civile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×