Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
giallone

Spesa urgente bocciata

Nella ultima assemblea 2 condomini su 4 che avevano diritto al voto aventi la maggioranza dei mm bocciano una spesa nn deliberata e nn urgente. Ora cambia l'amm. Re e quello nuovo rimette la spesa nei conti perche dice che manca 1 testa. Rispondo che se manca una testa a noi x bicciarla manca anche agli altri 2 x approvarla Come mi debbo comportare?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

dipende da quanti condomini si presentano in assemblea, per es. se sono presenti tutti e 4 e due votano contro, non c'è la maggioranza delle teste, se invece sono presenti 3 condomini e due votano a favore, c'è la maggioranza delle teste. In ogni caso considera che oltre alla maggioranze delle teste occorre anche la maggioranza dei millesimi, quindi occorre sempre la doppia maggioranza; naturalmente i quorum variano a secondo delle decisioni da prendere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Il giorno dell'assemblea eravamo il 4 votarono contro 2 con la maggioranza dei mm e 2 a favore con la minoranza dei mm Adesso è regolare che nei conti ci rimettiamo questa spesa come se non ci fosse stata questa votazione? Se 2 teste non bastano a noi x bicciarla pur avendo la maggioranza dei mm comunque non basta neppure ai 2 in minoranza x approvarla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Il giorno dell'assemblea eravamo il 4 votarono contro 2 con la maggioranza dei mm e 2 a favore con la minoranza dei mm Adesso è regolare che nei conti ci rimettiamo questa spesa come se non ci fosse stata questa votazione? Se 2 teste non bastano a noi x bicciarla pur avendo la maggioranza dei mm comunque non basta neppure ai 2 in minoranza x approvarla

se siete 4 condomini presenti, 2 approvano e 2 bocciano non c'è la maggioranza delle teste, pertanto si è in una situazione di stallo e non si può prendere nessuna decisione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quindi stando così le cose ora ogni addebito su questa spesa e illegittimo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Quindi stando così le cose ora ogni addebito su questa spesa e illegittimo?

stando così le cose non si può decidere nulla e l'amministratore non può richiedere quote in pagamento per un spesa non deliberata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ci può obbligare ad un"altra votazione,?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ci può obbligare ad un"altra votazione,?

l'amministratore non può obbligare nulla e nessuno, se ritenete che alcuni condomini hanno cambiato idea, rispetto all'ultima assemblea e ci potrebbero essere i numeri per approvare la spesa, dovete richiedere all'amministratore la convocazione di una nuova assemblea e rimettere ai voti ila decisione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Questo amm vuole i soldi o vuole rivotare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Quindi stando così le cose ora ogni addebito su questa spesa e illegittimo?

le delibere prese con carenza di maggioranze (questa lo è) sono annullabili.

l'impugnazione va presa dagli assenti o dai contrari entro i 30 giorni canonici (dal ricevimento del verbale o dall'assemblea).

quando si è tenuta la riunione condominiale ?

cosa si è riportato a verbale ?

ha comunque ragione il nuovo amministratore: è mancata la maggioranza delle teste.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Questo amm vuole i soldi o vuole rivotare

di che spesa stiamo parlando?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mancano le teste a noi che bocciano ma anche a loro che approvano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

e la spesa era veramente urgente e necessaria ?

 

- - - Aggiornato - - -

 

Mancano le teste a noi che bocciano ma anche a loro che approvano

certo, ma cosa è stato scritto sul verbale e quando si è tenuta l'assemblea ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Sul verbale c e scritto che i condomini A e B votano contro Prima dell assemblea abbiamo inviato una PEC di 2 paginecon la quale dimostravano che non c era necessita e urgenza firmata da 3 test e poi la terza testa viene portata in assemblea a votare a favore dall amministratore che gli dice che se votava così risparmiata 6000 euro era un 88 enne poi deceduto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Sul verbale c e scritto che i condomini A e B votano contro Prima dell assemblea abbiamo inviato una PEC di 2 paginecon la quale dimostravano che non c era necessita e urgenza firmata da 3 test e poi la terza testa viene portata in assemblea a votare a favore dall amministratore che gli dice che se votava così risparmiata 6000 euro era un 88 enne poi deceduto

scusami, ma non capisco.

il verbale riporta " ... il punto X viene respinto o approvato" ?

ora qual'è questa terza testa ?

che significa vota a favore dell'amministratore ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non c e scritto bocciata o approcata solo che 2 teste con la maggioranza dei mm votano contro La terza testa firma la racc x contestare ma poi non boccia la spesa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma per far rivoltare non lo debbono chiedere i condomini interessati? (1/6 più 2 teste )?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ma per far rivoltare non lo debbono chiedere i condomini interessati? (1/6 più 2 teste )?

l'amministratore si ritrova con una delibera "fantasma" di cui non c'è traccia nè dell'approvazione nè della bocciatura e che comunque non è stata regolare poichè in stallo.

quindi quella spesa "urgente" non risulta ratificata ma neanche respinta.

volendo fare chiarezza (forse per recuperare i soldini) vuole rimettere questa voce all'odg della prossima riunione e far votare e verbalizzare con più certezza.

lo può certamente fare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ma per far rivoltare non lo debbono chiedere i condomini interessati? (1/6 più 2 teste )?

non si capisce bene se l'assemblea abbia deliberato pur in assenza del quorum previsto, oppure non c'è stata nessuna delibera, in ogni caso si può richiedere all'amministratore una nuova assemblea per discutere nuovamente sull'odg. (la richiesta deve essere fatta da almeno 2 condomini che rappresentano 1/6 del valore millesimale, come previsto dall'art. 66 Dacc). Se però gli altri due condomini non sono d'accordo ed in assemblea non si raggiunge la maggioranza delle teste, non si può deliberare ugualmente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Al momento l'iniziativa di rivotare e solo dell'Amministratore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Al momento l'iniziativa di rivotare e solo dell'Amministratore

l'amministratore non conta nulla, le decisione le devono prendere i condomini. L'unica cosa che può fare è quella di riconvocare l'assemblea e ridiscutere l'odg. ma il problema resta lo stesso, se non si raggiunge la maggioranza delle testa tutto resta come prima.

Si potrebbe in ogni caso verbalizzare la delibera come accettata, anche in mancanza del quorum previsto e, visto che la decisione sarebbe annullabile, i condomini che in assemblea hanno votato contro tale delibera dovrebbero impugnarla nel termini, per non rischiare che la stessa diventi valida per tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Nella ultima assemblea 2 condomini su 4 che avevano diritto al voto aventi la maggioranza dei mm bocciano una spesa nn deliberata e nn urgente. Ora cambia l'amm. Re e quello nuovo rimette la spesa nei conti perche dice che manca 1 testa. Rispondo che se manca una testa a noi x bicciarla manca anche agli altri 2 x approvarla Come mi debbo comportare?

I lavori devono essere valutati: necessari, non necessari, ordinari o straordinari; Ad es. nel caso non fossero ritenuti necessari, significa che l'assemblea ha abusato del suo potere, per cui possono essere considerati come innovazioni gravose o voluttuarie (art. 1121), sulla base di questo devono essere esclusi dalle spese che gravano esclusivamente su chi le approva, considerando anche che non hanno la maggioranza necessaria dei 2/3 dei millesimi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Perdonate la domanda stupida il tipo nel cui bagno si è fatta questa riparazione ha diritto di voto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Se il tipo e' condomino ha diritto di voto .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Al momento l'iniziativa di rivotare e solo dell'Amministratore

Per cortesia, innanzitutto evita abbreviazioni, siamo in un forum e ciò disturba la lettura.

Secondariamente, senza fretta, dettaglia altrimenti dilunghiamo inutilmente in ipotesi su ipotesi.

Scrivi nel titolo esser spesa urgente poi definita non urgente...

Per favore chiarisci, caso contrario la chiudiamo, perchè ciò crea solo molta confusione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×