Vai al contenuto
marianna80

Sottotetto non abitabile e scala

Salve a tutti

Ho un problema che mi assilla da mesi e spero che qualcuno potrà aiutarmi.

Vorrei costruire una villetta tutta a pianoterra con il tetto, che essendo obbligatoriamente spiovente (così è stabilito dal regolamento comunale), creerebbe una piccola terrazza e un sottotetto.

Per questioni di volumetria tale sottotetto è, a detta dell'architetto, agibile ma non abitabile. Fin lì va benissimo, potrei usarlo come ripostiglio; il problema è che a quanto pare secondo il regolamento comunale se costruisco una scala , anche esterna in ferro, per accedervi il tutto diventa volume, quindi la mia casa diventa abusiva. Ma è possibile una cosa del genere? Nel regolamento inoltre è specificato che sono vietate scale a pioli e simili perchè pericolose. Ma allora come faccio ad accedere al terrazzo anche solo per aggiustare l'antenna tv? e per portare la mia roba in soffitta?

C'è una legge nazionale per cui questa comunale non è valida o ha ragione l'architetto?

Per favore, aiutatemi

Ascolta quel che ti dice l'Architetto, il quale certamente ben conosce tutte le leggi che regolano l'edificazione.

Non sperare in miracoli!

Ho capito, ma se un sottotetto è definito calpestabile, come si fa a calpestarlo se non si ci arriva in qualche maniera?

Se lo vuoi calpestare, ti aumenta il volume della casa.

E' possibile questo aumento? Chiedilo all'Architetto.

L'aumento ovviamente non è possibile, se no non ci sarebbe nessun problema.

Il punto è se non è abitabile, perchè mai dovrebbe aumentare il volume?

Nessuno si trova in una situazione simile?

×