Vai al contenuto
_elle_

Sottotetto esclusivo, serve autorizzazione condominio ?

Buongiorno a tutti e intanto complimenti per il bel forum sul quale ho sempre trovato risposte interessanti.

Ora ho un quesito per il quale vorrei chiedere il vostro parere.

 

Siamo in fase di valutazione per possibile acquisto di una unità immobiliare sita ultimo piano piccola palazzina d'epoca, che solo da poco ha volontariamente scelto di diventare condominio.

Il sottotetto soprastante l'unità immobiliare, copre esclusivamente questa e non confina con nessun altra u.i., inoltre l'unico accesso è da una botola all'interno della u.i.: per questo ci viene prospettato dal venditore che è possibile considerarlo una parte della proprietà della casa. Domande :

1) è corretto ? E se è corretto, è già una parte della casa, oppure bisogna pagare/compensare/farsi autorizzare dal condominio per avere tale proprietà ?

2) cosa serve verificare, prima della proposta di acquisto, a supporto di questa affermazione ? (mappe catastali, rogiti precedenti ? presenza cavi comuni... altro) Sono verifiche che possiamo fare in autonomia come privati oppure serve un geometra?

3) se è di proprietà dell'u.i., semprechè ci siano le altezze utili, è possibile rendere il sottotetto abitabile ? Se non c'è l'altezza, è possibile renderlo abitabile abbassando la soletta di divisione col piano sottostante, che è sopra l'altezza minima? E' possibile effettuare lavori come inserimento di lucernari velux sul tetto?

4) per fare questo, serve l'autorizzazione degli altri condomini ?

 

E' possibile fare/o far fare una verifica di queste possibilità prima della proposta di acquisto?

In caso servano autorizzazioni del condominio, secondo voi è possibile richiedere un'impegnativa al rilascio di tali autorizzazioni prima della proposta di acquisto?

IL nostro problema, se non si fosse capito, è che l'immobile ci interessa solo se effettivamente è possibile avere la proprietà e fare lavori sul piano sottotetto soprastante.

 

Grazie dell'aiuto, elena

1) E corretto ed è di pertinenza.

2) Dal rogito.

3) Si,con le dovute autorizzazioni comunali.Non è escluso che bisogna revisionare i mlm.per un aggiornamento delle spese condominiali.

4) No.

Grazie Giglio dell'aiuto. Quindi se non ho capito male, noi al condominio non "dobbiamo" (a livello monetario o di richiesta autorizzazioni) nulla, ma dovremmo verificare dal rogito di acquisto precedente al nostro che sia stato inserito il sottotetto come pertinenza dell'abitoazione, oppure intendi dire che indipendentemente dai passaggi di proprietà passati, nel rogito che noi faremo dobbiamo inserire che il sottotetto soprastante è da considerarsi pertinenza dell'abitazione che si sta acquistando ?

A questo proposito, dobbiamo controllare/far controllare che il sottotetto sia accatastato ?

 

Grazie!

Ciao, se vuoi essere certa di quanto esponi, ti consiglio di farti assistere da un buon geometra ed eventualmente un parere legale non guasta. Lo sò che ci sono dei costi, ma certe cose meglio saperle prima che ad acquisto fatto. Forse ho capito male e probabilmente non sarà il tuo caso, ma, se magari dovessi alzare il tetto per rendere abitabile il sottotetto, ricordati che devi indenizzare i condomini che ne hanno diritto. Parlo per esperienza diretta. Vedi bene anche all'ufficcio del comune dove vivi perchè le cose possono cambiare da comune a comune. Secondo me ci sono tante cose che devi valutare. Ecco perchè ti consiglio un aiuto ed informazioni precise. ciao Minco

Grazie Giglio dell'aiuto. Quindi se non ho capito male, noi al condominio non "dobbiamo" (a livello monetario o di richiesta autorizzazioni) nulla, ma dovremmo verificare dal rogito di acquisto precedente al nostro che sia stato inserito il sottotetto come pertinenza dell'abitoazione, oppure intendi dire che indipendentemente dai passaggi di proprietà passati, nel rogito che noi faremo dobbiamo inserire che il sottotetto soprastante è da considerarsi pertinenza dell'abitazione che si sta acquistando ?

A questo proposito, dobbiamo controllare/far controllare che il sottotetto sia accatastato ?

 

Grazie!

Delibere di permesso o rimborsi saranno in funzione di quanto è stabilito sul Rogito. Potrebbe pure essere che il Rogito non spieghi nulla sicchè dovresti andare a ritroso fino al Rogito originario (se ve ne fosse più di uno).

 

Senza poter visionare l' edificio e la documentazione diventa impossibile darti risposte certe.

 

abbassare il solaio esistente per reuperare altezza sulla mansarda temo diventi una spesa non indifferente, per non parlare della questione che devi far certificare l' inesistenza di pericoli strutturali.

Ciao Elena, se la struttura esterna non cambia, molti problemi sono risolti in partenza. Cmq il consiglio di un geometra non guasta. Certe cose è meglio prevenirle che curarle. Non ti sembra? ciao Minco

P.S. Sono su questo sito solamente perchè anche io ed in questi momenti, mi trovo in situazione e problematiche per la sopraelevazione di un sottotetto esclusivamente a mio nome. Naturalmente i problemi si assomigliano anche se con sfumature diverse.

×