Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
fiorentinov75

Sottoscala cessione con scrittura privata

Buongiorno, con scrittura privata non autentica del 1991 mia sorella, proprietaria di appartamento al piano primo con vano scala in comune, mi cedeva a titolo gratuito il sottoscala che io ho murato, chiuso e inglobato nel mio appartamento a piano terra essendo adiacente ricavandone un piccolo ripostiglio. Negli anni successivi ha iniziato a chiedermi anche tramite lettere di avvocati di regolarizzare catastalmente il sottoscala. La mia domanda è : sono obbligato dalla legge a regolarizzare o lo posso fare solo per tutelarmi rispetto a terzi in caso di compravendite future da parte di mia sorella posto che la scrittura privata del '91 non dice nulla. Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buongiorno, con scrittura privata non autentica del 1991 mia sorella, proprietaria di appartamento al piano primo con vano scala in comune, mi cedeva a titolo gratuito il sottoscala che io ho murato, chiuso e inglobato nel mio appartamento a piano terra essendo adiacente ricavandone un piccolo ripostiglio. Negli anni successivi ha iniziato a chiedermi anche tramite lettere di avvocati di regolarizzare catastalmente il sottoscala. La mia domanda è : sono obbligato dalla legge a regolarizzare o lo posso fare solo per tutelarmi rispetto a terzi in caso di compravendite future da parte di mia sorella posto che la scrittura privata del '91 non dice nulla. Grazie

A mio parere, ha ragione tua sorella. SEI OBBLIGATO !!!

Non sò la vostra situazione familiare/parentale, ma... se si verificasse una successione da genitore a figlio/a... cosa potrebbe succedere ??? Medita....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
A mio parere, ha ragione tua sorella. SEI OBBLIGATO !!!

Non sò la vostra situazione familiare/parentale, ma... se si verificasse una successione da genitore a figlio/a... cosa potrebbe succedere ??? Medita....

Salve,

non condivido affatto. Dalle generiche informazioni date dall'utente fiorentinov75, a mio parere, siamo in una situazione di usucapione. Quindi la scrittura privata non ha più alcuna rilevanza contraria, anzi.....

Di conseguenza lo scopo regolativo al catasto avrà il mero effetto dichiarativo (e non costitutivo) di una situazione che si è già usucapita de facto.

Cordiali saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Salve,

non condivido affatto. Dalle generiche informazioni date dall'utente fiorentinov75, a mio parere, siamo in una situazione di usucapione. Quindi la scrittura privata non ha più alcuna rilevanza contraria, anzi.....

Di conseguenza lo scopo regolativo al catasto avrà il mero effetto dichiarativo (e non costitutivo) di una situazione che si è già usucapita de facto.

Cordiali saluti.

Resta il fatto che DEVE regolarizzare la situazione al catasto.

 

Altrimenti, il sottoscala non risulta parte del suo appartamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Non è una usucapione perché c’è una scrittura con la quale si cede il bene. Usucapione è quando una persona usa una cosa come fosse sua senza che ci sia autorizzazione da parte del proprietario e neppure rivendicazione. È necessaria una regolarizzazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
La mia domanda è : sono obbligato dalla legge a regolarizzare o lo posso fare solo per tutelarmi rispetto a terzi in caso di compravendite future da parte di mia sorella posto che la scrittura privata del '91 non dice nulla. Grazie[/i

Non sei obbligato dalla legge.

Con la scrittura privata la vendita tra le parti è già perfezionata: in altri termini, il contratto di vendita (donazione in questo caso) immobiliare stipulato in forma scritta determina il passaggio di proprietà in favore dell’acquirente (donatario) nel momento in cui è sottoscritto.

Sei obbligato per la tutela dei tuoi interessi.

Per regolarizzare catastalmente (voltura catastale) il passaggio di proprietà e renderlo opponibile a terzi con la trascrizione nei pubblici registri immobiliari, la scrittura privata dev’essere autenticata o l’atto pubblico redatto dal notaio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Vi ringrazio per i vostri pareri. Anche io credo come G. Ago che non si discute di obbligo ex legge ma di tutela mia verso terzi. Quindi mi conviene perfezionare il passaggio con atto pubblico per essere tranquillo in futuro. Grazie a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×