Vai al contenuto
doctorwho

Sostituzione infissi su vincolo ambiantale

Abito in una zona sottoposta a vincolo ambientale. Posso sostituire i miei infissi in legno con altrettanti in PVC?

 

Il serramentista ha riferito che, pur rispettando al massimo il progetto originale, alcuni particolari come i montanti delle finestre non sarà possibile renderli uguali al precedente, questo perchè il PVC implica alcune caratteristiche tecniche che, ad esempio, portano la larghezza dei montanti a 14 cm, piuttosto che a 9 cm del legno...

 

Cosa mi consigliate? Di fregarmene del risparmio energetico e rimanere a vetro singolo?

La cosa migliore è andare in Comune e vedere se il vincolo ambientale comprende alche il vincolo di facciata (che però generalmente riguarda edifici storici). Se fosse presente tale vincolo occorre che i materiali di facciata siano gli stessi (es. finestre in legno scuro sostituite con finestre in legno della stessa tonalità). Se invece c'è solo il vincolo ambientale è sufficiente che non venga alterata nell'insieme l'estetica (ad es. sostituire persiane in legno con persiane in PVC dello stesso colore e dimensioni).

 

Ciao

Il vincolo di facciata non penso che ci sia, l'amministratore mi ha riferito che la "zona" è sottoposta a vincolo "ambientale", di sicuro alcuni fabbricati limitrofi sono chiaramente in stile liberty e sicuramente sono vincolati.

 

Andrò ad informarmi presso la Soprintendenza, con il rischio di incappare nel solito dipendente pubblico che mi inviterà a presentare istanza, ponendomi difronte al bivio di lasciar perdere ( e restaurare quelli già presenti ) oppure fermare i lavori per 60 giorni ( tempo di attesa per la risposta dell'istanza) ed invitare l'ingegnere a fare una variazione in corso d'opera alla CIL.

 

Il pvc impone dei montanti più larghi di qualche centimetro rispetto a quelli preesistenti in legno.

 

Questo crea il problema che alcune finestre a 2 ante, nate con una larghezza da 88 cm, con il pvc al fine di non creare un brutto disegno dovrebbero passare ad un anta soltanto...

Non devi andare in Soprintendenza ma in Comune. Il vincolo è riportato negli strumenti urbanistici adottati dal Comune.

Per quanto riguarda il discorso sul "solito dipendente pubblico" ti evidenzio che la gente troppo spesso incolpa tali dipendenti per prassi che sono imposte dalle leggi. Spesso non sono riuscito a far comprendere agli utenti che dovevo attenermi al disposto di norma e non fare come mi pareva....

 

Ciao

Abito in una zona sottoposta a vincolo ambientale. Posso sostituire i miei infissi in legno con altrettanti in PVC?

 

Il serramentista ha riferito che, pur rispettando al massimo il progetto originale, alcuni particolari come i montanti delle finestre non sarà possibile renderli uguali al precedente, questo perchè il PVC implica alcune caratteristiche tecniche che, ad esempio, portano la larghezza dei montanti a 14 cm, piuttosto che a 9 cm del legno...

 

Cosa mi consigliate? Di fregarmene del risparmio energetico e rimanere a vetro singolo?

Guarda che i vetri a risparmio energetico possono venire montati anche su infissi in legno a volte anche solo modificando quelli già esistenti, con un costo molto minore: il legno si può adattare e modificare ed è molto più ecologico del pvc che io mai adotterei...ma quest'ultimo è solo un mio parere

Gli infissi in PVC hanno il vantaggio che possono essere prodotti con "effetto legno". Ho fatto questa scelta per casa di mia madre e non me ne sono pentito. L'alternativa era un profilo in alluminio sempre ad "effetto legno" ma non aveva la stessa qualità... Esiste anche il profilo misto ossia combinazioni legno/alluminio... insomma la soluzione si trova sempre ed in ogni caso non credo che il "vincolo ambientale" possa condizionare la tua scelta..

×