Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
Freia

Sospetto malato mentale nel condominio, chiedo consigli su come affrontare la situazione.

Buongiorno a tutti,

 

Ho una situazione strana presso il palazzo dove vivo e non so davvero come affrontarla, per questo chiedo consiglio (spero di aver scritto nella sezione giusta del forum).

 

Abito in un palazzo di sette piani e ventun famiglie, e da diversi anni un determinato inquilino assume comportamenti molto strani che nel corso del tempo sono andati peggiorando. Ha delle manie particolari e delle fisse, ad esempio lascia sempre tutti i portoni e le porte aperte (il portone d'ingresso, la porta che conduce alle cantine, la porta dei contatori, della pattumiera, etc) e le luci accese (tutte, sempre) oppure chiude le porte e portoni con violenza, molto spesso portandoli alla rottura (sono stati sistemati tantissime volte).

 

Tiene la musica ad alto volume, sempre nei soliti orari, sia in casa che in macchina, anche quando la macchina è parcheggiata sotto casa, e urla da solo. Lava la macchina tutti i giorni alla solita ora, nei box, cosa vietata dal regolamento interno, e gli è stato detto tantissime volte, soprattutto perché d'inverno causa la presenza di lastre di ghiaccio, per l'acqua che si ghiaccia a causa delle temperature. Quando gli viene detto a voce, davanti a lui, spesso non ascolta, e continua a fare quello che sta facendo. A volte si rigira male e urla.

Solo due volte è capitato che lanciasse oggetti dal balcone, una volta ha lanciato delle piante con i vasi.

 

Ha dei giorni in cui è felice e parla come un fiume in piena, ti ferma, ti saluta, parla di cose che hanno poco senso, e a volte non ti rivolge la parola, testa bassa, è scontroso e ti chiude la porta in faccia. Insomma, ogni volta che lo incontro mi sento molto a disagio, cerco di schivarlo ogni volta, ma esce di casa un numero di volte davvero considerevoli, quindi è difficilissimo evitarlo.

Oramai la situazione sta degenerando, se prima queste cose le faceva in maniera sporadica, ora sono continuative. E' capitato a volte che tornassi all'una o alle due del mattino, e ho trovato cancelli e porte aperte, luci accese, e so per certo che è stato lui. Il problema non sta solo nel fatto che chiunque potrebbe accedere al nostro condominio dal momento che le porte vengono lasciate aperte, ma il fatto che la luce viene pagata da tutti.

Non c'è controllo su questa persona, e a tratti mi fa paura.

Ovviamente io non sono una psicologa e le mie sono tutte deduzioni, ma io sospetto sia affetto da Bipolarismo e non sia sotto cura.

 

Molti dei condomini se ne sono lamentati, con me direttamente ma anche con lui, solo che lui non ascolta ed è difficile averci a che fare, ne abbiamo un po' timore. Io sono la prima che ho smesso di dirgli di non lavare la macchina, perché non so come potrebbe reagire, dal momento che ha dimostrato più di una volta di avere eccessi di rabbia (quando sbatte le porte e le rompe, o quando lancia oggetti dal balcone).

 

Mi sono trovata a scrivere adesso perché ieri è stata una giornata catastrofica, con le feste siamo tutti a casa, lui compreso, e ha passato l'intera giornata ad entrare ed uscire di casa, sbattendo le porte, il portone, poi entrava in cantina, sbatteva la porta, usciva, luce accesa, tornava a casa, sbatteva la porta, usciva, sbatteva il cancello, andava in macchina, musica a volume impossibile, tornava dentro sbatteva, e via dicendo. Tutto il santo giorno.

Come bisogna comportarsi?

Chi bisogna avvertire?

C'è qualcosa che si può fare?

 

Grazie mille.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Più che bipolarismo mi sembra mentalmente instabile.... cioè matto.

Simile problema lo aveva una mia parente, loro hanno chiamato la polizia ogni qualvolta il pazzoide

faceva qualcosa ( di grave) ovviamente, fino a quando gli hanno fatto un TSO. Trattamento sanitario obbligatorio.

Lo sò sono pericolosi xchè non si sà mai che comportamento hanno, magari aprono il gas, o i rubinetti dell'acqua.....

 

Evviva la legge Basaglia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Esatto, ci avevo pensato di chiamare la polizia, il problema sta nel fatto che quelle che fa non sono considerate cose gravi. Fino a quando sbatte i portoni o lascia la luce accesa, dubito di poter chiedere un intervento!

Quindi devo solo sperare che lanci di nuovo cose dal balcone...

 

Grazie mille per la risposta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

ma vive da solo questo vicino?

ha parenti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Vive con la moglie, che non vedo quasi mai e con la quale non ho mai parlato in vent'anni, e un figlio con ritardo mentale (il figlio, rispetto al padre, è dolce e tranquillo).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Capisco la preoccupazione che un tipo così possa dar di matto e far saltare in aria tutti, evidentemente in questa famiglia c'è una tara genetica ( visto anche il figlio).

Per gli altri atteggiamenti non si può fare nulla, cosa vorresti fare? Non è che si può intervenire perchè uno oggi ti saluta e domani nemmeno ti vede o ti manda a quel paese. Se non sussistono fatti gravi ,precisi e concreti non si può intervenire, e per fatti gravi intendo cose tipo provare a fare esplodere la palazzina o atti della stessa gravità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Purtroppo è quello che temevo, mi preoccupa il fatto di dover "attendere" che accada qualcosa di brutto, perché vedo la situazione peggiorare e molti del mio palazzo sono soggetti alle stranezze di quest'uomo, ci sentiamo tutti a disagio. Ho letto qualche discussione di questo forum che tratta argomenti simili, e la soluzione è più o meno uguale, quindi aspetterò e vedrò. Mi dispiace solo l'idea che debba succedere qualcosa di grave perché qualcuno intervenga.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Esatto, ci avevo pensato di chiamare la polizia, il problema sta nel fatto che quelle che fa non sono considerate cose gravi. Fino a quando sbatte i portoni o lascia la luce accesa, dubito di poter chiedere un intervento!

Quindi devo solo sperare che lanci di nuovo cose dal balcone...

 

Grazie mille per la risposta![/quote

 

Beh... se richiedi l'intervento della polizia spiegando che questo fà casino disturba tutti magari quando è in strada urla come un dannato, gli spieghi che non è tanto normale e che potrebbe essere un pericolo per l'incolumità delle persone, loro devono intervenire, magari ti associ ad altri condomini, basta anche 2 o 3, i poliziotti capiscono al volo, magari fanno intervenire l'ambulanza, bisogna provare.... altrimenti non risolverai mai nulla.... male che ti vada quando intervengono cercano di calmarlo, e ti rispondono che più di così non possono fare per il momento. Non arrendetevi o avete finito di vivere

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Vabbè ma mica è detto che debba per forza succedere chissà cosa. Alle volte questi agitati sono i più innocui, sembra chissà cosa e poi sono solo un bluff.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie mille per il consiglio!

Farò così!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Vabbè ma mica è detto che debba per forza succedere chissà cosa. Alle volte questi agitati sono i più innocui, sembra chissà cosa e poi sono solo un bluff.

Guarda anche io lo pensavo, sono anni che diciamo "ma sì, è solo un po' toccato", ma davvero le cose stanno peggiorando. Non è solo la paura che questo possa reagire male, o in modo imprevedibile, se gli si dice qualcosa che a lui non va bene (tipo di smetterla di lavare la macchina davanti al mio box che scivolo ogni volta che ghiaccia) ma è la persistenza a lasciare i portoni aperti di notte. Li ha rotti solo perché lui vuole che quei portoni rimangano aperti, e Dio solo sa perché, è una spesa continua.

E di continuare a pagare senza poter intervenire mi scoccia un po', senza contare il pericolo che possa entrare chiunque nel condominio.

Personalmente non temo che lasci il gas acceso, ma che sbrocchi e picchi qualcuno, sì, secondo me potrebbe farlo. Tira le cose dal balcone e prende a calci le porte, tira i pugni in ascensore, non riesco a pensare che sia innocuo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Anni fa vivevo in una palazzina dove abitava un ragazzo con comportamenti molto simili al tuo condòmino , era un ossessivo- compulsivo, e di notte andava in giro per il garage condominiale a bucare le gomme delle macchine parcheggiate.Urlava e sbraitava, suonava il campanello e quando andavi ad aprirgli lui ti chiedeva a che ora partiva il treno per Milano.......................

Era uno sbullonato di prima categoria, ma fortunatamente non era violento con gli altri. Di certo io e gli altri gli stavamo alla larga e lo evitavamo in ogni occasione.

Le forze dell'ordine non intervennero mai perchè non ci furono mai episodi gravi.Paradossalmente per toglierseli di torno ( e neanche è detto) dovrebbe accadere un fatto pesante che obblighi la forza pubblica ad intervenire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io nel mio palazzo ne ho ben due di questi ceffi, che fanno cose ben peggiori, e le loro condizioni sono aggravate dal fatto che uno beve e fuma Spinelli e l'altro è tossicodipendente... Dobbiamo vivere tra richieste continue di denaro pena dispetti di ogni genere, dal fracassarti gli specchietti della macchina all'orinarti sullo zerbino o defecare davanti alla tua cantina, oppure urla, strepiti, bastonate alla porta a vetri dei genitori che vivono nello stesso palazzo e non sanno che fare. Purtroppo mi dispiace dirtelo ma la legge in tal senso NON FA NULLA. Te li devi sbobbare, tu e la famiglia. L'unica soluzione vera e' cambiare casa, cosa che stiamo facendo a fine mese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Dobbiamo vivere tra richieste continue di denaro pena dispetti di ogni genere, dal fracassarti gli specchietti della macchina all'orinarti sullo zerbino o defecare davanti alla tua cantina, oppure urla, strepiti, bastonate alla porta a vetri

Quelli che hai descritto sono fatti gravi, che certamente costituiscono reati altrettanto gravi (uno per tutti, l'estorsione) ed una denuncia collettiva (ma anche di uno soltanto dei condòmini) certamente porterebbe all'applicazione di un misura cautelare custodiale, vale a dire che il soggetto verrebbe con ogni probabilità prelevato e messo dietro le sbarre in attesa di un processo: io, se fossi in te - o in voi - la farei prima che sia troppo tardi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Oggi è successo l'ennesimo fattaccio.

Io ho un cane, è un mix pastore e puro bastardo, taglia media, 30 kg, buono come il pane con le persone (abbaia coi cani perché arriva da un canile lager siciliano, e ce l'ho da poco più di tre mesi, le ci vorrà tempo per abituarsi e calmarsi. Sono affiancata da una comportamentalista e un'educatrice cinofila, tanto per sottolineare il fatto che non è un cane aggressivo o allo sbaraglio, o che non sappiamo cosa stiamo facendo.)

 

Ogni volta che questa persona poco registrata mi vede col cane ha atteggiamenti contrastanti, a volte si ferma e le fa le coccole, a volte la schiva dicendo che lo sporca e che non devo fargliela avvicinare, altre volte la chiama dall'altra parte della strada per avere la sua attenzione, fischiando a lungo (cosa che mi costringe a richiamare il cane per non farla gettare in strada seguendo il fischio di questo imbecille, scusate la parola)

Fatto sta che per evitarmi problemi, dal momento che lo reputo un uomo imprevedibile, lo evito sempre quando mi è possibile. Non glielo faccio mai avvicinare perché non mi fido e non vorrei mai che il cane, percependo la mia ansia, andasse a sua volta in agitazione.

 

Oggi mentre tornavo dalla passeggiata pomeridiana ero in cortile a parlare con un altro condomino, anche lui proprietario di un cane, e mi stava sconsigliando una determinata zona vicino a casa mia per la presenza di cani liberi e aggressivi.

Poi il signore è uscito dal cancello andando verso la macchina, io scendo le scale del cortile per andare verso casa, ma il mio cane si immobilizza restando a fissare il signore alla macchina, e scherzando le ho detto "ti lascio qui, io vado" appoggiando a terra il guinzaglio. Appena ho fatto un passo verso il portone, ovviamente, il cane mi ha seguita, quindi ho ripreso il guinzaglio.

Il presunto pazzoide ha iniziato ad urlare dal balcone, testuali parole "Tieni al guinzaglio il tuo cane che potrebbero esserci dei bambini, i cani sono pazzi, come le donne, vanno tenuti al guinzaglio!"

Ridendo gli ho detto che non l'ho mai liberato il mio cane, e lui ha iniziato a sbraitare dicendo che mi aveva visto liberarlo e che non dovevo mai più azzardarmi a farlo perché il cane diventa aggressivo e si mangia i bambini.

Gli ho consigliato di metterselo lui il guinzaglio.

Farebbe un favore all'intero condominio.

Mi ha urlato contro, ma sono entrata dentro il portone e l'ho ignorato.

 

Il bello è che un secondo prima che io entrassi nel cortile, è uscita un'altra signora, che abita qui, con il suo Yorkshire libero e giocoso, si è incontrato con la mia, bacini ed effusioni, io sono entrata e lui è uscito.

Il pazzo non ha detto nulla.

Questione di taglia?

Questione di antipatia?

Questione che è scemo e basta?

 

Adesso, capisco che non mi ha fatto nulla, ma io sono seriamente preoccupata per me e per il mio cane, se domani questo cretino le sbraita contro e il mio cane abbaia, o se sbraita contro di me e lei abbaia per difesa, rischio io una denuncia?

E' paradossale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ma altro che guinzaglio, questo va messo in una gabbia e buttata la chiave !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ma altro che guinzaglio, questo va messo in una gabbia e buttata la chiave !

Mi sta venendo l'ansia, giuro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Quelli che hai descritto sono fatti gravi, che certamente costituiscono reati altrettanto gravi (uno per tutti, l'estorsione) ed una denuncia collettiva (ma anche di uno soltanto dei condòmini) certamente porterebbe all'applicazione di un misura cautelare custodiale, vale a dire che il soggetto verrebbe con ogni probabilità prelevato e messo dietro le sbarre in attesa di un processo: io, se fossi in te - o in voi - la farei prima che sia troppo tardi.

Che sono gravi lo sappiamo molto bene, ma stiamo traslocando, tra meno di venti giorni saremo nella nostra nuova casa, finalmente proprietari e non più affittuari, per cui se li sorbiranno gli inquilini che restano... E poi mettici pure che noi sappiamo che è stato lui, nel caso specifico specchietti e orinate varie, anche perché abbiamo ricevuto delle segnalazioni amo in come molta gente del palazzo che ha subito lo stesso trattamento, ma non abbiamo prove certe, e quindi ci siamo limitati l'anno scorso a fare una denuncia contro anonimi ma consegnando il materiale con le segnalazioni alla polizia che l'ha preso in considerazione ma ci ha spiegato che o si coglie sul fatto oppure non possono fare nulla. Il bel paese... Ecco perché ho consigliato alla malcapitata di fuggire quanto prima, perché soluzioni diverse non ce ne sono, a parer mio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Dobbiamo vivere tra richieste continue di denaro pena dispetti di ogni genere

Comportati come meglio ritieni, per carità, ma questa si chiama estorsione ed è un reato grave che, personalmente, denuncerei, soprattutto considerato che te ne vai dal condominio infernale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Comportati come meglio ritieni, per carità, ma questa si chiama estorsione ed è un reato grave che, personalmente, denuncerei, soprattutto considerato che te ne vai dal condominio infernale.

Lui ti suona e ti dice... Ho avuto un problema e sono senza soldi, mi presti 20/50 euro?! Tu o glieli dai è stai tranquilla oppure scegli di non darglieli accampando scuse con lui che ti dice ah ok non fa niente, sapendo che il giorno dopo troverai sorpresina... È' estorsione ma senza prove!!! E visto che lo fa con parecchi del condominio, io direi che chi rimane ha ancora più interesse a risolvere il problema... Io invece dopo sei anni voglio solo fare baracca e burattini e andarmene il più lontano possibile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Consiglierei una segnalazione da parte dell' Amministratore al Centro di Salute Mentale competente per la vostra zona.

La sofferenza mentale non è un reato, ma un disagio per il soggetto stesso.

E non solo per la eventuale pericolosità o imprevedibilità dei suoi gesti, quanto per benessere suo e di voi che gli vivete intorno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Potete fare un esposto presso le Forze dell'Ordine. Non sarà risolutivo e probabilmente servirà a poco, ma se un discreto numero di persone si lamenta dei comportamenti anomali di un certo soggetto quanto meno sarà attenzionato, magari è già in cura presso qualche struttura psichiatrica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io credo che andrebbe fatta una segnalazione all'ASL, alle Fofze di Polizia territoriali e alla Procura della Repubblica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Ho avuto lo stesso problema per alcuni anni, questa volta i malati erano marito e moglie. Avevano diversi disturbi e facevano bene o male tuttto quello descritto (moltiplicato x due ovvio). Ho provato in diversi modi, dal cercare di evitarli a frequentare poco la casa, appena potevo andavo via. Morale...dopo gli ennesimi problemi, accentuati anche dalle loro compagnie (ovviamente compatibili con loro) siano andati via, cambiato casa e decisione presa in pochissimo tempo ma sicuramente maturata negli anni. Il ns appartamento era di proprietà na siamo fuggiti cmq. A distanza di tempo non mi sono pentito neanche un minuto, abbiamo ripreso finalmente a vivere e sopratutto dormire, loro sono come prima (o forse peggio) con nuovi inquilini (sul loro stile) al nostro posto 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Quel signore ha la luna.....

Si è sposato, ha lavorato, comprato casa con sacrifici..... poi gli è venuto un figlio con un handicap...

 

Ogni santo giorno deve fare i conti con una realtà che tu nemmeno ti immagini...

Altrochè portar a spasso il cane del lagher siciliano..... in cura dal comportamentista.......

 

Per me è solo incavolato col mondo........ e alla lunga forse gli è venuto l'esaurimento......

 

Certo che dare del matto a qualcuno che si comporta stranamente è parimenti inquietante e grave....

 

Delle due l'una :

-o è "matto"....e allora ti comporti da stupida quando ti metti a tu per tu con una persona che può non ragionare bene......

 

-o sei esageratamente ansiosa, prevenuta, chiusa nella tua bolla di passeggiate bucoliche col cane ...da dimenticare che c'è anche gente che dalla vita ha preso e prende calci nel sedere ogni santo giorno....

 

Le luci ? Fate mettere un temporizzatore (costo 20 euro)

Le porte..... Chiudiporta idraulico

 

Paura dei ladri....? Quelli entrano anche se il portone è chisuo. Comprati una bella porta blindata e 3 mila euro di allarme (e scarichi tutto dalla dichiarazione dei redditi).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×