Vai al contenuto
Sonia_To

Sospensione riscaldamento per colpa amministratore

Buonasera

ho acquistato una casa da qualche mese. Il vecchio amministratore è sparito lasciando un buco di oltre 10.000 € (regolarmente pagati dai condomini), con conseguente sospensione del riscaldamento centralizzato da parte del fornitore per morosità.

Poiché le somme non pagate ai fornitori risalgono ad un periodo anteriore al mio acquisto, sono in qualche modo tutelata, o sono obbligata a pagare anch'io per permettere al condominio di rientrare da questa morosità?

Grazie

Ciao

non precisi ne da quanto dura la morosità, ne grossomodo la spesa complessiva annua. Permettimi di dubitare che un amministratore professionista scappi per 10.000 €. Forse c'è qualche cosa d'altro. Se esponi meglio la situazione, forse è possibile darti qualche suggerimento.

Il fatto che sia anteriore al tuoa cquisto non ti solleva dall' obbigo di ripianamento del debito qualore questo sussista.

 

Se chi ti ha venduto non ti ha messo a conoscenza di questo "debito" potrai rivalerti su di lui.

 

Certe cose invece di affrontarle "alla leggera" sarebbe meglio chiarirle prima.

In realtà tu ne rispondi in solido con il vecchio proprietario per le quote dell'anno in corso in cui hai comprato casa e l'anno precedente. In ogni caso l'amministratore si può rivalere su di te ed a tua volta rivalere sul vecchio proprietario.

×