Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
girodiboa

Solleciti di pagamento - dopo quante mensilità scadute l'amministratore deve adempiere nei confronti dei morosi?

Gentili utenti,

purtroppo vi sto disturbando spesso perchè abbiamo nel nostro condominio un malcontento a 360°.

Il nostro Amministratore sta permettendo a diversi condomini di avere un debito nei confronti del condominio.

La mia domanda è questa:

dopo quante mensilità scadute l'amministratore deve adempiere nei confronti dei morosi?

Grazie a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

in teoria, anche il giorno dopo la scadenza prevista nella delibera relativa.

il decreto ingiuntivo ha però un costo e bisogna vedere se la spesa vale l'impresa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Teoricamente anche dopo 1 mensilità...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io non dico dopo una mensilità, ma abbiamo molti condomini che superano i mille euro, per non parlare di uno che ha oltre tredicimila euro di debito e al quale abbiamo iniziato un pignoramento.

Possiamo fare qualcosa affinché l'amministratore non faccia accumulare ulteriormente altri casi pietosi???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Io non dico dopo una mensilità, ma abbiamo molti condomini che superano i mille euro, per non parlare di uno che ha oltre tredicimila euro di debito e al quale abbiamo iniziato un pignoramento.

Possiamo fare qualcosa affinché l'amministratore non faccia accumulare ulteriormente altri casi pietosi???

forse, cambiare amministratore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

E' compito dell'amministratore agire nei confronti dei morosi.. se non lo fà, si espone al rischio di revoca. E' nel suo interesse agire per il meglio a tutela del condominio. I condòmini in regola possono sollecitarlo ad attivarsi;viceversa, nel caso di ulteriori ritardi, non resta che revocarlo..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Io non dico dopo una mensilità, ma abbiamo molti condomini che superano i mille euro, per non parlare di uno che ha oltre tredicimila euro di debito e al quale abbiamo iniziato un pignoramento.

Possiamo fare qualcosa affinché l'amministratore non faccia accumulare ulteriormente altri casi pietosi???

obbligate ulteriormente l'amministratore a fare quanto è già previsto che faccia.

deliberate in assemblea un limite di debito (per il quale valga la pena di intraprendere una causa, ad esempio 500 euro) raggiunto il quale l'amministratore deve far emettere decreto ingiuntivo.

ovviamente dovete scrivergli che nelle prossima assemblea inserisca questa discussione all'ordine del giorno.

dovrebbe già farlo naturalmente, ma forse lui vuole essere "elastico" e tratta chi da figlio e chi da figliastro.

così gli eliminerete qualsiasi discrezionalità e potrebbe essere un motivo in più per revocarlo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie,

abbiamo fra pochi giorni un'assemblea per decidere dove posizionare i cassonetti per la raccolta differenziata dove all'ordine del giorno oltre quest'unico argomento c'è: varie ed eventuali.

Possiamo chiedere di inserire in questa assemblea la discussione del limite di debito???

Eventualmente quanti condomini dobbiamo essere? Dobbiamo fare una raccomandata???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Grazie,

abbiamo fra pochi giorni un'assemblea per decidere dove posizionare i cassonetti per la raccolta differenziata dove all'ordine del giorno oltre quest'unico argomento c'è: varie ed eventuali.

Possiamo chiedere di inserire in questa assemblea la discussione del limite di debito???

Eventualmente quanti condomini dobbiamo essere? Dobbiamo fare una raccomandata???

le delibere in "varie ed eventuali" non sono regolari perchè non è ben specificato l'argomento da trattare, di conseguenza sono annullabili.

potete provarci, e se nessuno impugna entro i canonici 30 giorni è fatta (maggioranza dei presenti anche se tramite delega e 333.33 millesimi).

più corretto che si scriva a verbale (nelle varie ed eventuali) che nella prossima assemblea venga riportato quella specifica discussione nell'ordine del giorno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie Sergio,

mi hai dato un'informazione molto utile. Chiederò assolutamente di farlo nella prossima assemblea facendolo inserire nel verbale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Io partirei da un presupposto ossia che l'amministratore non ha interesse a far aumentare la situazione debitoria anzi vuol dire gestire la situazione d'entrate in maniera differente e soprattutto molte discussioni con i fornitori che giustamente richiedo il proprio compenso......quindi se l'amministratore non ha agito subito un motivo c'è sicuramente (per l'immobile da € 13000 difatti hai affermato che è sotto pignoramento).....non è sempre logico agire per solo € 1000 perché ad esempio detta persona non ha altri beni da pignorare ed risulta infattibile procedere con un pignoramento presso terzi e l'unica via è l'immobiliare......i costi per un pignoramento immobiliare sono alti e i tempi molto lunghi e magari vi sono già creditori privilegiati (ipoteche derivate mutui esempio).........noi come amministratori e come studio legale assolutamente non procediamo con pignoramento immobiliare per importi di € 1000 in quanto questo non è agire per il bene e l'interesse del Condominio........vorrei anzi sottolineare che ognuno ha il suo mestiere e prima di pensar subito male è opportuno chiedere il perché non si è agito verso quel condomino al proprio amministratore in quanto queste situazioni vanno valutate caso per caso

 

P.s. non mi riferisco a questa discussione ma faccio un discorso generico..........visto che in questo forum vi sono tanti forumisti che fanno gli amministratori e cercano di aiutare le altre persone rispondendo alle domande direi che è opportuno evitaredi rispondere a questo tipo di domande con il vostro amministratore "è un incompetente" "si vede che ha i suoi amici" "è negligente" "revocatelo" ecc........anche perché fidatevi che quanto vieni qui riportato essendo un forum molto visitato viene poi riportato nella vita lavorativa di tutti i giorni ed io sinceramente di vedere persone che mi/ci danno dei lavativi e che abbiamo agito negligentemente riguardo anche a questo specifico argomento perché non ho fatto un pignoramento immobiliare per € 1000 ne ho leggermente piene le scatole 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

@Michris

potrei anche essere d'accordo sul fatto che l'amministratore non abbia interesse a far lievitare il debito ma, di contro, secondo quanto afferma girodiboa in #1, siamo in presenza di numerose morosità. Quanto meno, dovrebbe inviare solleciti e poi, se il caso, proseguire più incisivamente. Capisco che c'è crisi ma l'amministratore deve fare gli interessi del condominio.

ne convieni?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
@Michris

potrei anche essere d'accordo sul fatto che l'amministratore non abbia interesse a far lievitare il debito ma, di contro, secondo quanto afferma girodiboa in #1, siamo in presenza di numerose morosità. Quanto meno, dovrebbe inviare solleciti e poi, se il caso, proseguire più incisivamente. Capisco che c'è crisi ma l'amministratore deve fare gli interessi del condominio.

ne convieni?

Ma come fai a dire che non ha inviato solleciti?? va valutato caso per caso............noi abbiamo un condomino dove il 33% dei condomini è moroso, dove quasi per tutti teniamo una contabilità mensile, dove i vi sono mutui da € 250.000 per un immobile che ne vale € 60000.....ed abbiamo su quasi tutti gli immobili agito con pignoramento consapevolmente che non prenderemo € 1.......e oltre ai cronici con debiti anche di € 10.000 dove sto ancora aspettando la relazione del ctu da anni si sono aggiunti altri condomini che con la crisi iniziano a non pagare e per il quale ho già provveduto con decreto e pignoramento presso terzi sul conto corrente vuoto......sinceramente secondo te cosa faccio un pignoramento per € 2000 ne spendo subito altri € 2000 nonostante ci sia già un mutuo che copre largamente il valore dell'immobile???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

...Il nostro Amministratore sta permettendo a diversi condomini di avere un debito nei confronti del condominio.

La mia domanda è questa:

dopo quante mensilità scadute l'amministratore deve adempiere nei confronti dei morosi?

Prima di dare una risposta alla tua domanda, a mio avviso è necessario che risponda anche tu ad alcune domande:

 

Avete chiesto all'amministratore se si è attivato con decreti ingiuntivi?

Se non si è ancora attivato, avete chiesto perchè sta permettendo a diversi condòmini di avere un debito?

Solo dopo aver riportato le risposte che hai avuto dal tuo amministratore ti potranno essere fornite delucidazioni più dettagliate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Le mie risposte si basano su ciò che girodiboa ha dichiarato in #1.

se poi la situazione è diversa da come descritta, come diceva il buon vecchio Akim, non ho la palla di vetro per saperlo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Le mie risposte si basano su ciò che girodiboa ha dichiarato in #1.

se poi la situazione è diversa da come descritta, come diceva il buon vecchio Akim, non ho la palla di vetro per saperlo...

Ciao Giovanni certo ci mancherebbe ne io ne te l'abbiamo altrimenti chi ce lo farebbe fare di fare gli amministratori.......una bel 6 al superenalotto e via in Costa Rica 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ciao Giovanni certo ci mancherebbe ne io ne te l'abbiamo altrimenti chi ce lo farebbe fare di fare gli amministratori.......una bel 6 al superenalotto e via in Costa Rica 😉

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×