Vai al contenuto
Danielabi

SOFTWARE spese di Ristrutturazione 2019 ONLINE

Buongiorno,

ho un dubbio. L'anno scorso è stato effettuato in un condominio che amministro la sostituzione della caldaia da gasolio a metano, usufruendo della detrazione fiscale del 50%, con cessione del credito e sconto in fattura.

Tramite il software in questione posso spuntare le opzioni cessione/sconto ecc, ed effettuare tale comunicazione, come da normativa entro il 28/02/20.


Tuttavia ho trovato anche quest'altra pagina sul sito dell'agenzia delle entrate, dove tale comunicazione (a mio parere la stessa) andrebbe effettuata tramite fisconline direttamente da una piattaforma presente sul sito.

 

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/web/guest/schede/agevolazioni/detrristredil36/piattaforma-cessione-crediti-detrristredil36

 

Qualcuno ha idea se tale comunicazione va pertanto effettuata sia tramite il software che tramite la piattaforma sul sito? Sono due cose diverse?

 

Vi ringrazio in anticipo per la risposta.

 

ciao. ho provato l'escasmotage dello scorso anno e funziona.

ora modifico quanto riportato lo scorso anno e lo posto.

 

  • Mi piace 2
Camo90 dice:

Qualcuno ha idea se tale comunicazione va pertanto effettuata sia tramite il software che tramite la piattaforma sul sito? Sono due cose diverse?

La comunicazione della cessione del credito da parte degli aventi diritto alla detrazione ( i condòmini) deve essere effettuata tramite il software delle spese per ristrutturazione (quello di cui stiamo trattando) oppure tramite apposita dichiarazione da presentare in AdE. Pertanto, tu dovrai compilare i campi richiesti nella comunicazione ed avrai effettuato la comunicazione di cessione del credito. Ricorda che ai condòmini che hanno ceduto dovrai rilasciare copia dell'avvenuto invio della comunicazione: il mancato invio rende nulla la cessione. (Attenzione!)

 

La piattaforma sul sito di AdE relativa alla cessione dei crediti che hai linkato serve ai fornitori, sia per la verifica dell'avvenuta cessione, sia per eventualmente ricedere il credito.

In definitiva, devi limitarti a compilare la comunicazione per spese di ristrutturazione

  • Grazie 1
Danielabi dice:

La comunicazione della cessione del credito da parte degli aventi diritto alla detrazione ( i condòmini) deve essere effettuata tramite il software delle spese per ristrutturazione (quello di cui stiamo trattando) oppure tramite apposita dichiarazione da presentare in AdE. Pertanto, tu dovrai compilare i campi richiesti nella comunicazione ed avrai effettuato la comunicazione di cessione del credito. Ricorda che ai condòmini che hanno ceduto dovrai rilasciare copia dell'avvenuto invio della comunicazione: il mancato invio rende nulla la cessione. (Attenzione!)

 

La piattaforma sul sito di AdE relativa alla cessione dei crediti che hai linkato serve ai fornitori, sia per la verifica dell'avvenuta cessione, sia per eventualmente ricedere il credito.

In definitiva, devi limitarti a compilare la comunicazione per spese di ristrutturazione 

Grazie mille, effettivamente bastava legger meglio.. scusate

Camo90 dice:

Grazie mille, effettivamente bastava legger meglio.. scusate

be'...e noi qui che ci stiamo a fare? 😉

  • Mi piace 1

Buonasera a tutti, è la prima volta che provo a scaricare il software per le spese di ristrutturazione e sto avendo qualche difficoltà. 

Dopo aver scaricato il software ho installato la versione java alla quale rimanda il sito dell'ade, ma non mi si apre nulla.

Qualcuno più esperto sa dirmi come fare?

Grazie mille

Claudiello dice:

la versione java alla quale rimanda il sito dell'ade

uuuuuuuuuuh Java, che rogna!!!

Vediamo se chi ci capisce riesce a darti una mano:  @paul_cayard  @spurgo

  • Mi piace 1
Danielabi dice:

uuuuuuuuuuh Java, che rogna!!!

Vediamo se chi ci capisce riesce a darti una mano:  @paul_cayard  @spurgo

Grazie mille.

Per completezza specifico di aver scaricato dapprima la versione 13, cioè la prima che mi dava disponibile.

Adesso ho cercato su google la dicitura virtual machine java ed ho scaricato l'ultima versione disponibile.

Quando clicco sul software scaricato mi chiede un'applicazione con cui aprire il software. 

Cosa devo selezionare?

Modificato da Claudiello
Claudiello dice:

Per completezza specifico di aver scaricato la versione 13, cioè la prima che mi dava disponibile.

usa questa jre 1.8:

 

https://www.oracle.com/technetwork/java/javase/downloads/jre8-downloads-2133155.html

 

 

poi fai così per verificare:

start -> esegui -> digiti cmd e [invio], si apre il "dos" e scrivi:

java -version [invio]

 

controlla che sia la runtime desiderata.

 

Cattura2.PNG.1c33513d9f8909a26c808a56f36b6b2b.PNG

 

PS: io ho scaricato quel coso lì dell'AdE o ade e si apre, poi non so cosa debba fare e qui mi fermo!

PS2: a me piace solo python, non java e disprezzo php

 

  • Mi piace 1
  • Grazie 1

Un consiglio: all'installazione del programma è possibile che si apra una finestra con la richiesta di aggiornare Java: se non siete dei maghetti o avete una congiunzione astrale favorevolissima, non fatelo!

Lasciate dormire Java: il programma funziona benissimo senza aggiornamenti di sorta.

  • Mi piace 2
spurgo dice:

usa questa jre 1.8:

 

https://www.oracle.com/technetwork/java/javase/downloads/jre8-downloads-2133155.html

 

 

poi fai così per verificare:

start -> esegui -> digiti cmd e [invio], si apre il "dos" e scrivi:

java -version [invio]

 

controlla che sia la runtime desiderata.

 

Cattura2.PNG.1c33513d9f8909a26c808a56f36b6b2b.PNG

 

PS: io ho scaricato quel coso lì dell'AdE o ade e si apre, poi non so cosa debba fare e qui mi fermo!

PS2: a me piace solo python, non java e disprezzo php

 

Grazie per l'aiuto.

Se può servire a qualcun altro, si è appena aperto dopo diversi tentativi associando manualmente l'apertura del software con il file Javaws.exe contenuto nella cartella dove è installato Java.

Modificato da Claudiello
  • Mi piace 2
paul_cayard dice:

il file di digitazione dello scorso anno si chiama xxxxxxxxxx-2018-O.TSrc e sta sotto c:\unicoonline\SRCprog\temp

 

copiando questo file sotto c:\unicoonline\Cdmprog\temp (quest'anno si chiama cdm e nel 2018 si chiamava src ...) e cambiandogli l'anno e l'estensione facendolo diventare xxxxxxxxxx-2019-O.TCdm (in teoria basta cambiare l'estensione, ma facciamo le cose pulite ...) al lancio del sw ade "compilazioneCdm" e scegliendo la funzione "apri" anzichè "nuovo" si mostrerà in tutta la sua bellezza il file che ci serve già bello preparato e pieno di ogni ben di dio.

 

vanno ovviamente modificati l'anno nella sk generale e i vari importi degli interventi e/o codici fiscali e importi delle UI/soggetti.

 

... auguri.

 

caricato l'intervento, quadrato, riepilogo ok, aggiornato d.t. con controllo 2019, controllato, preparato, ... non ancora spedito in attesa di comunicazioni per variazioni c.f., ... ma pare tutto sia ok.

😉

Modificato da paul_cayard
  • Grazie 1

Buongiorno, nel condominio vi sono 11 appartamenti con 11 box.

quale numero di unità immobiliari deve essere indicato per ogni singolo appartamento ? 1 o 2

a che cosa serve questa indicazione che non mi sembra sia più riportata nelle schermate o nelle stampate ?

Grazie

Inoltre ho da inserire 2 interventi.

c'è modo una volta inseriti i dati utenti del primo intervento, copiare i dati nel secondo evitando di ripetere tutti i singoli inserimenti

Grazie ancora

enzo43 dice:

Buongiorno, nel condominio vi sono 11 appartamenti con 11 box.

quale numero di unità immobiliari deve essere indicato per ogni singolo appartamento ? 1 o 2

a che cosa serve questa indicazione che non mi sembra sia più riportata nelle schermate o nelle stampate ?

Grazie

Devi indicare 1

 

enzo43 dice:

Inoltre ho da inserire 2 interventi.

c'è modo una volta inseriti i dati utenti del primo intervento, copiare i dati nel secondo evitando di ripetere tutti i singoli inserimenti

Grazie ancora

Vedi se il post 5 puo' esserti utile

enzo43 dice:

Inoltre ho da inserire 2 interventi.

c'è modo una volta inseriti i dati utenti del primo intervento, copiare i dati nel secondo evitando di ripetere tutti i singoli inserimenti

Grazie ancora

puoi fare un altro ivio di altro file purchè tu indichi come numero di intervento quello successivo (2 ...).

l'ade prevede questa possibilità nella sua guida (menu in alto) purchè siano numeri progressivi differenti.

così facendo puoi fare come detto al post #5

 

enzo43 dice:

Daniela e Paul.... grazie

di nulla

A Danielabi, ti riporto un post della discussione chiusa:

 

Inviato giovedì alle 09:45

  SM6 dice:

io penso che vadano verificati gli atti notarili relativi ad eventuali subentri in corso di anno, no?

 

"Torniamo alla questione che l'amministratore è tenuto a indicare i dati che risultano dal registro anagrafe condominiale (che dovrebbe essere sempre aggiornato)

Se i condòmini non ti indicano le pattuizioni, non è tuo dovere verificarle; se te le forniscono devi porre in essere quanto pattuito. Quindi, se l'ex condòmino ti fa sapere che la detrazione spetta a lui perchè così pattuito in rogito, indicherai il suo codice fiscale nella dichiarazione.

Ripetiamo che la dichiarazione ha il solo scopo di permettere ad AdE di inserire i dati in precompilata, è poi onere del contribuente verificare i presupposti per poter fruire dell'agevolazione."

 

L'ANAMMI però scrive: Si ricorda che occorre prestare la massima attenzione all’adempimento, posto a carico dell’amministratore e non del condominio: di conseguenza, le eventuali sanzioni (€. 100,00 per singolo codice fiscale di soggetto beneficiario in caso di mancato o ritardato invio, o di invio di dati errati) saranno poste a carico dell’amministratore senza possibilità di rivalsa verso i condomini.

 

Qui torniamo al discorso dei rogiti/donazioni non comunicate, o eventuali richieste (la classica "ha capienza irpef solo mio marino, può certificare il totale a lui?")...che responsabilità ne ho io? ovviamente non parlo di ritardo nella comunicazione ma di dati errati. Intendono forse le cifre e non dati catastali legati ai soggetti?

SM6 dice:

la classica "ha capienza irpef solo mio marino, può certificare il totale a lui?"

... ma questo non è un dato errato ...

è una cosa prevista dall'ade e se hai una dichiarazione firmata non vedo cosa c'è da temere.

×