Vai al contenuto
Parcival

Siepi di confine su proprietà privata

Buongiorno a tutti

vi vorrei sottoporre questa problematica che sto affrontando in un condominio "orizzontale" da me amministrato

Gli appartamenti posti a piano terra sono dotati di piccolo giardino di proprietà.

Tale giardini sono delimitati da una rete altezza 100 cm e all'interno sono stati piantumati dal costruttore con siepi di Tuje.

Orbene in alcuni giardini queste piante si stanno ammalando rinsecchendo completamente, i condomini confinanti (con piante ancora sane) sono preoccuparti che la malattia di probabile origine funginea possa propagarsi creando danno anche alle loro piante.

QUESITO:

1) Come amministratore è possibile richiedere che tutti provvedano alla manutenzione e quindi agli interventi necessari per evitare il propagarsi di detta malattia?

2) Posso obbligare alla sostituzione di dette piante morte e quindi tolte da alcuni proprietari? si tenga conto che il regolamento condominiale di tipo contrattuale nulla dice a riguardo o se decidessero di non ripiantare nulla dovrei solamente prenderne atto?

3) Se un condomino volesse sostituire le piante morte con altra essenza può farlo visto che trattasi di proprietà privata o secondo voi bisogna andare in assemblea?

 

Vi ringrazio anticipatamente per le risposte che vorrete fornirmi.

Buongiorno a tutti

vi vorrei sottoporre questa problematica che sto affrontando in un condominio "orizzontale" da me amministrato

Gli appartamenti posti a piano terra sono dotati di piccolo giardino di proprietà.

Tale giardini sono delimitati da una rete altezza 100 cm e all'interno sono stati piantumati dal costruttore con siepi di Tuje.

Orbene in alcuni giardini queste piante si stanno ammalando rinsecchendo completamente, i condomini confinanti (con piante ancora sane) sono preoccuparti che la malattia di probabile origine funginea possa propagarsi creando danno anche alle loro piante.

QUESITO:

1) Come amministratore è possibile richiedere che tutti provvedano alla manutenzione e quindi agli interventi necessari per evitare il propagarsi di detta malattia?

2) Posso obbligare alla sostituzione di dette piante morte e quindi tolte da alcuni proprietari? si tenga conto che il regolamento condominiale di tipo contrattuale nulla dice a riguardo o se decidessero di non ripiantare nulla dovrei solamente prenderne atto?

3) Se un condomino volesse sostituire le piante morte con altra essenza può farlo visto che trattasi di proprietà privata o secondo voi bisogna andare in assemblea?

 

Vi ringrazio anticipatamente per le risposte che vorrete fornirmi.

1) Solo se minacciano essenze di proprietà comune, oppure se il regolamento prevede la tutela del verde anche nelle proprietà individuali, finalizzata al decoro. Diversamente, è un problema del singolo proprietario.

 

2) Per me no, dato che è proprietà individuale. Oltretutto sei l'amministratore e non l'assemblea. A meno che il RdC, come sopra...

 

3) Per me può farlo, salvo il RdC...

Le piante non trasmettono malattie: se una pianta è ammalata quella a fianco può essere sanissima, non esiste "un'influenza vegetale".

Gentile Maila67, gli agronomi non sono assolutamente della tua opinione. Prova a cercare, solo come piccolo esempio, "colpo di fuoco batterico" su un motore di ricerca. Non hai letto ultimamente di tutti gli olivi, alcuni dei quali secolari, che in Puglia il mese scorso hanno dovuto abbattere e bruciare per limitare il diffondersi della malattia?

Le piante non trasmettono malattie: se una pianta è ammalata quella a fianco può essere sanissima, non esiste "un'influenza vegetale".

ciao purtroppo esiste non è influenza ma il cancro delle piante e proprio quello temuto si "attacca" dalle piante ammalate vicine che trasportano le spore del fungo deuteromicete melanconiale Seridium cardinale (Wag) Sutton (sin: Coryneum cardinale Wag).

 

Ulteriori informazioni su: Cancro del cipresso - Parassiti e Malattie - Cancro del cipresso - Parassiti e malattie http://www.giardinaggio.it/malattie/singolemalattie/crancocipresso/cancrocipresso.asp#ixzz3mmTAXaOV

.

Buonasera ragazzi ho letto quanto da voi indicatomi :avete pienamente ragione e ora ne so qualcosa in più! non dovevo generalizzare. Anche se ho i miei dubbi che possa applicarsi al caso contingente...

×