Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
MauroD

Siepe vicino invade mia proprietà rischiando danni a beni

Buongiorno.

anche se è una discussione aperta più volte, vorrei raccontare la mia situazione per chiedere aiuto

Il vicino ha la siepe che negli anni è cresciuta a dismisura sia in altezza che, di conseguenza, in larghezza.

I rami invadono di oltre un metro la mia proprietà e con la neve si piegano pericolosamente su auto parcheggiate e per parte di una copertura a riparo delle stesse. La mia paura, oltre la fastidio, la sporcizia generata, l'ombra, ecc. è che possa creare danni materiali.

Leggendo il forum ho capito che posso agire solo per via legale inviando tramite avvocato, una lettera, ma ci giurerei che il risultato sarebbe nullo visto i precedenti, le condizioni di vita e, ahimè, le condizione economica precaria del vicino e non solo economiche...

Mi dilungherei in questioni legali senza ottenere risultati (e sono soldi che non recupererei mai visto quanto descritto sopra del vicino)

Cosa posso fare per uscire da questa situazione?

Posso fare leva sul fatto che c'è un evidente rischio per i miei beni per far intervenire un terzo? (forestale, comune, pompieri, ecc)?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mi sembra di capire che il vicino, obbligato per legge a provvedere alla potatura delle piante di sua proprietà che invadono il fondo altrui, non vi provveda non tanto per puntiglio, quanto per mancanza di disponibilità economiche. Potresti convincerlo ad autorizzare te a provvedervi, magari a tue spese ... sicuramente costerebbe meno di un intervento legale e tu risolveresti il tuo problema.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

I rapporti sono inesisitenti, il costo non si limiterebbe a poche decine di euro e nel giro di un paio d'anni saremmo da capo...

Non la vedo una strada perseguibile

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

A prescindere dal fatto che due anni ... sono comunque due anni di tranquillità, se hai un problema sei tu che devi “tentare” di risolverlo. Non sarà un intervento di qualche decina di euro ... ma se vai per vie legali anche una sola lettera minacciosa potrebbe costarti più di quanto creda, soprattutto se non otterrai nulla. Provaci. Tentar non nuoce.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Comunque il mio quesito era se non è pensabile far intervenire un terzo? (forestale, comune, pompieri, ecc)

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

In uno spazio privato non intervengono direttamente enti pubblici. Al massimo, se ci fosse un problema di salute pubblica (concentrazione di ratti, proliferazione di zanzare tigre, ad esempio) il comune potrebbe obbligare il proprietario a una manutenzione, comminando anche una sanzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×