Vai al contenuto
Giulio_S

Separazione condominio - la maggioranza necessaria per la separazione ossia la metà degli intervenuti e almeno

In un condominio composto da tre scale separate e un'autorimessa interrata in comune, una delle tre scale vuole separarsi dalle altre.

Mi sorge un dubbio: la maggioranza necessaria per la separazione ossia la metà degli intervenuti e almeno la metà del valore dell'edificio va intesa come il condominio attuale nel suo complesso di tre scale o riferita alla sola scala che si vuole separare?

E se si dovessero separare,a quel punto è necessaria la costituzione di tre condomini differenti piu supercondominio oppure potrebbero continuare ad esistere un condominio composto da una scala e un condominio composto dalle altre due scale + autorimessa(alla quale ovviamente partecipa anche la terza scala)?

La maggioranza necessaria per la separazione ossia la metà degli intervenuti e almeno la metà del valore dell'edificio va intesa come il condominio attuale nel suo complesso di tre scale;

Dacc

Art. 61.

Qualora un edificio o un gruppo di edifici appartenenti per piani o porzioni di piano a proprietari diversi si possa dividere in parti che abbiano le caratteristiche di edifici autonomi, il condominio può essere sciolto e i comproprietari di ciascuna parte possono costituirsi in condominio separato.

Lo scioglimento è deliberato dall'assemblea con la maggioranza prescritta dal secondo comma dell'articolo 1136 del codice, o è disposto dall'autorità giudiziaria su domanda di almeno un terzo dei comproprietari di quella parte dell'edificio della quale si chiede la separazione.

 

Art. 62.

La disposizione del primo comma dell'articolo precedente si applica anche se restano in comune con gli originari partecipanti alcune delle cose indicate dall'articolo 1117 del codice.

Qualora la divisione non possa attuarsi senza modificare lo stato delle cose e occorrano opere per la sistemazione diversa dei locali o delle dipendenze tra i condomini, lo scioglimento del condominio deve essere deliberato dall'assemblea con la maggioranza prescritta dal quinto comma dell'articolo 1136 del codice stesso.

Si immaginavo grazie :-)

e per quanto riguarda la seconda domanda?

... E se si dovessero separare,a quel punto è necessaria la costituzione di tre condomini differenti piu supercondominio oppure potrebbero continuare ad esistere un condominio composto da una scala e un condominio composto dalle altre due scale + autorimessa(alla quale ovviamente partecipa anche la terza scala)?

Se una scala chiede ed ottiene il distacco non necessariamente devono distaccarsi le altre due scale tra loro.

Ci sarà il condominio A composto da due scale ed il condominio B composto da una scala.

Il condominio A ed il condominio B costituiranno il Supercondominio C

Un codice fiscale per A

Un codice fiscale per B

Un codice fiscale per C

 

L'autorimessa comune ad A e B farà parte del Supercondominio C

Se una scala chiede ed ottiene il distacco non necessariamente devono distaccarsi le altre due scale tra loro.

Ci sarà il condominio A composto da due scale ed il condominio B composto da una scala.

Il condominio A ed il condominio B costituiranno il Supercondominio C

Un codice fiscale per A

Un codice fiscale per B

Un codice fiscale per C

 

L'autorimessa comune ad A e B farà parte del Supercondominio C

Il dubbio però nasce dal fatto che il codice civile art.61 parla di sciogliemento del condominio e non di semplice distacco di una parte di esso

Il dubbio però nasce dal fatto che il codice civile art.61 parla di sciogliemento del condominio e non di semplice distacco di una parte di esso

L'art. 61, però, parla pure di quella parte dell'edificio che chiede la separazione.

Se una parte chiede la separazione automaticamente l'edificio si divide in due parti.

Una parte con due scale ed una parte con una scala.

L'art. 61 non prevede che in caso di separazione il condominio debba obbligatoriamente separarsi in tutte le parti possibili e immaginabili.

Si separa solo chi ne ha voglia.

Altra domanda questa volta piu difficile: se è necessario a seguito dello scoglimento, creare una nuova tabella millesimale per le parti che rimangono in comune a tutti gli edifici,tale spesa tra chi va ripartita?tra tutti i condomini dell'edificio originario o solo tra chi ha fatto richiesta di separazione?

Altra domanda questa volta piu difficile: se è necessario a seguito dello scoglimento, creare una nuova tabella millesimale per le parti che rimangono in comune a tutti gli edifici,tale spesa tra chi va ripartita?tra tutti i condomini dell'edificio originario o solo tra chi ha fatto richiesta di separazione?

Essendo una tabella che serve al SUPERCONDOMINIO la spesa sarà ripartita tra tutto il SUPERCONDOMINIO.

 

Se avete già una tabella il cui totale delle 3 scale è 1000, potete utilizzare quella tabella per il SUPERCONDOMINIO.

×