Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
pattycanta

Senza riscaldamento condomini che non pagano

Buongiorno, l'amministratore ha dato comunicazione in riunione condominiale, che finche' i condomini che non hanno pagato le spese condominiali anno precedente , e per cui non è stato possibile pagare le fatture del gas , non verra accesso il riscaldamento centralizzato , aveva dato un termine il 12 ottobre , ma solo due persone han pagato.

Io non faccio parte dei condomini morosi, in questi giorni ho accesso il condizionatore per il caldo, e dovro ' quindi spendere molto per le bollette dell' Enel.

Vorrei per cortesia sapere , un indicazione per come fare , a chi rivogermi

grazie saluto cordialmente

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

l'amministratore avrebbe dovuto agire nei confronti dei condomini morosi dell'anno precedente, nell'interesse dei condomini in regola con i pagamenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Vivere in condominio presenta anche questi disagi.

 

Nonostante la riforma del condominio che impone di aggredire al più presto i morosi, quando mancano i fondi necessari per la sopravvivenza del condominio, appare necessario costituire l'apposito fondo da restituire quando i morosi avranno adempiuto:

 

http://www.condomini.altervista.org/FondoCassa.htm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Salve Josefaf, grazie per la risposta , non ha mai agito, e' un riportare continuo di importi molto alti , ci sono condomini che devono versare dalle 3.000 alle 7.000 euro precedenti ad anni....nella riunione ha detto solo se non pagate entro 12 ottobre non avrete il riscaldamento, ha inviato una lettera in cui intima a pagare se no procede per via legali

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Buongiorno, l'amministratore ha dato comunicazione in riunione condominiale, che finche' i condomini che non hanno pagato le spese condominiali anno precedente , e per cui non è stato possibile pagare le fatture del gas , non verra accesso il riscaldamento centralizzato , aveva dato un termine il 12 ottobre , ma solo due persone han pagato.

Io non faccio parte dei condomini morosi, in questi giorni ho accesso il condizionatore per il caldo, e dovro ' quindi spendere molto per le bollette dell' Enel.

Vorrei per cortesia sapere , un indicazione per come fare , a chi rivogermi

grazie saluto cordialmente

Ha sbagliato l'amministratore a dare un termine così ampio per il pagamento delle spese condominiali dell'anno scorso, avrebbe dovuto agire contro i morosi per il recupero dei crediti, con la richiesta dei Decreti Ingiuntivi, e se non c'erano fondi necessari chiedere ai condomini virtuosi un anticipo sulle spese legali e per saldare le bollette mancanti.

Visto il comportamento leggero da parte dell'amministratore, sarebbe meglio sostituirlo con un altro più lesto ad adottare i provvedimenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

e' quello che penso io, amministratore da sostituire, il fatto è che purtroppo 17 appartamenti di cui 12 abitati da extracomunicari che se ne fregano, non pagano e non partecipano nemmeno alle riunioni condominiali, figuriamoci se propongono di cambiare amministratore!

Ha sbagliato l'amministratore a dare un termine così ampio per il pagamento delle spese condominiali dell'anno scorso, avrebbe dovuto agire contro i morosi per il recupero dei crediti, con la richiesta dei Decreti Ingiuntivi, e se non c'erano fondi necessari chiedere ai condomini virtuosi un anticipo sulle spese legali e per saldare le bollette mancanti.

Visto il comportamento leggero da parte dell'amministratore, sarebbe meglio sostituirlo con un altro più lesto ad adottare i provvedimenti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
e' quello che penso io, amministratore da sostituire, il fatto è che purtroppo 17 appartamenti di cui 12 abitati da extracomunicari che se ne fregano, non pagano e non partecipano nemmeno alle riunioni condominiali, figuriamoci se propongono di cambiare amministratore!
La mancata riscossione delle quote dovute dai condomini senza specifica delibera assembleare, e la conseguente non accensione del riscaldamento potrebbe essere considerata una grave irregolarità dal Giudice, il quale potrebbe nominare un successore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

L'amministratore si sta inventando una regola che non esiste. Il codice civile parla di distacco ai morosi, non anche ai virtuosi. Inoltre, sta impedendo l'uso di un impianto che non è roba sua. Se non riesce a farsi pagare, si mandano le dimissioni.

 

Poi, può avere tutte le scusanti che vuole. Si fa presto a parlare di decreti ingiuntivi. Dove vivo io, il tribunale sta consegnando quelli richiesti a maggio. Però si tratta di maggio 2014.

Quindi, tra la carta con le leggine e la realtà ci corre tanta differenza.

 

Anche sul fondo, di giurisprudenza ce n'è tanta.

 

Essendo una questione che riguarda il privato, io farei così: manderei una bella diffida all'amm.re, menzionando che a causa del provvedimento unilaterale non deciso dall'assemblea, nè previsto dalla legge, gli verranno addebitati tutti i danni connessi. Dall'essere costretti a trasferirsi, alle possibili conseguenze sulla salute.

 

Oppure chiedi la revoca-nomina giudiziale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Vi ringrazio delle risposte e prendo atto...grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×