Vai al contenuto
Fabio.r89

Scissione di un condominio aventi due scale.

Devo scindere un condominio aventi due ingressi distinti e separati , il tutto in quanto i condomini chiedono questa divisione.

Da premettere che nonostante la scissione in due condomini dovranno collaborare in quanto hanno spazi in comune come cancello e spazio verde.

Fin qui nessun problema basterebbe avere la maggioranza e aprire un nuovo codice fiscale alle scale.

Il problema si pone in quanto il condomini ha dei debiti con delle ditte di manutenzione. Imputaibili la maggior parte ad una delle due scale.

 

Cosa mi consigliate di fare? pensate che possa nascere qualche problema dal punto di vista legale?

La separazione del condominio è prevista dal Codice.

 

Nel vostro caso se esistono parti comuni alle due entità: cortili, scale, impianti elettrici, impianti idraulici, fognature, canali di scarico grondi, canalizzazioni, tombini, verde, ecc. sarà necessario creare un "supercondominio" con relativo nuovo amministratore (da pagare).

 

Sai bene che con la riforma del condominio, le ditte che vantano crediti, prima di ricorrere, devono tentare il recupero direttamente dai morosi.

 

Ciò aiuta nel decidere per la divisione del condominio, in quanto le morosità seguono innanzitutto i relativi proprietari.

come si deve procedere per la scissione ?
Dacc Art. 61.

Qualora un edificio o un gruppo di edifici appartenenti per piani o porzioni di piano a proprietari diversi si possa dividere in parti che abbiano le caratteristiche di edifici autonomi, il condominio può essere sciolto e i comproprietari di ciascuna parte possono costituirsi in condominio separato.

Lo scioglimento è deliberato dall'assemblea con la maggioranza prescritta dal secondo comma dell'articolo 1136 del codice, o è disposto dall'autorità giudiziaria su domanda di almeno un terzo dei comproprietari di quella parte dell'edificio della quale si chiede la separazione.

 

Dacc Art. 62.

La disposizione del primo comma dell'articolo precedente si applica anche se restano in comune con gli originari partecipanti alcune delle cose indicate dall'articolo 1117 del codice.

Qualora la divisione non possa attuarsi senza modificare lo stato delle cose e occorrano opere per la sistemazione diversa dei locali o delle dipendenze tra i condomini, lo scioglimento del condominio deve essere deliberato dall'assemblea con la maggioranza prescritta dal quinto comma dell'articolo 1136 del codice stesso.

una volta deliberata l'assemblea, creo un nuovo codice fiscale per il nuovo condominio o devo creare due nuovi condomini ?

una volta deliberata l'assemblea, creo un nuovo codice fiscale per il nuovo condominio o devo creare due nuovi condomini ?
Si dovranno avere due CF, uno per ogni stabile, ed un CF per eventuali cose rimaste comuni tra i due stabili p.es. parcheggio, giardino, vialetti ecc ecc, inoltre in questo caso ci dovrà essere un altro amministratore, nulla vieta che sia uno dei due amministratore degli stabili, in pratica diventerà un supercondominio.

ultima domanda.....

la divisione riguarda solo la creazone di un nuovo condominio o devo chiamare un geometra per ridividere i millesimi ?

ultima domanda.....

la divisione riguarda solo la creazone di un nuovo condominio o devo chiamare un geometra per ridividere i millesimi ?

Meglio sarebbe creare le nuove tabelle, ma non è necessario assumere un geometra, sarà sufficiente dividere la tabella esistente in due e riparametrare tutto a 1000/1000 per ciascuno dei due stabili
×