Vai al contenuto
Fabio.r89

Scissione condominio - e' possibile scindere il condominio per formarne due diversi con due codici fiscali diversi?

Buona Sera,

Vorrei una informazione e un consiglio.

Un condominio formato da due scale che ho preso da poco, ha un debito di circa 5000€.

Questo debito è stato accumulato a causa di una delle due palazzine in quanto al vecchio amministratore non volevano più versare, tanto meno voglio farlo adesso, per lo meno per il debito regresso.

E' possibile scindere il condominio per formarne due diversi con due codici fiscali diversi? così facendo una delle due palazzine che paga regolarmente non andrà incontro a decreti ingiuntivi da parte di terzi fornitori.

Alle due palazzine verranno naturalmente addebitate le fatture da pagare non ancora saldate.

Il tutto è possibile ? se si che quorum devo raggiungere per fare tutto ciò a norma?

Buona Sera,

Vorrei una informazione e un consiglio.

Un condominio formato da due scale che ho preso da poco, ha un debito di circa 5000€.

Questo debito è stato accumulato a causa di una delle due palazzine in quanto al vecchio amministratore non volevano più versare, tanto meno voglio farlo adesso, per lo meno per il debito regresso.

E' possibile scindere il condominio per formarne due diversi con due codici fiscali diversi? così facendo una delle due palazzine che paga regolarmente non andrà incontro a decreti ingiuntivi da parte di terzi fornitori.

Alle due palazzine verranno naturalmente addebitate le fatture da pagare non ancora saldate.

Il tutto è possibile ? se si che quorum devo raggiungere per fare tutto ciò a norma?

Ciao Fabio,

ti allego i riferimenti normativi:

 

Dacc

Art. 61.

Qualora un edificio o un gruppo di edifici appartenenti per piani o porzioni di piano a proprietari diversi si possa dividere in parti che abbiano le caratteristiche di edifici autonomi, il condominio può essere sciolto e i comproprietari di ciascuna parte possono costituirsi in condominio separato.

Lo scioglimento è deliberato dall'assemblea con la maggioranza prescritta dal secondo comma dell'articolo 1136 del codice, o è disposto dall'autorità giudiziaria su domanda di almeno un terzo dei comproprietari di quella parte dell'edificio della quale si chiede la separazione.

 

Art. 62.

La disposizione del primo comma dell'articolo precedente si applica anche se restano in comune con gli originari partecipanti alcune delle cose indicate dall'articolo 1117 del codice.

Qualora la divisione non possa attuarsi senza modificare lo stato delle cose e occorrano opere per la sistemazione diversa dei locali o delle dipendenze tra i condomini, lo scioglimento del condominio deve essere deliberato dall'assemblea con la maggioranza prescritta dal quinto comma dell'articolo1136 del codice stesso.

 

art. 1136 c.c. comma 5°

Le deliberazioni di cui all'articolo 1120, primo comma, e all'articolo 1122-bis, terzo comma, devono essere approvate dall'assemblea con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti ed almeno i due terzi del valore dell'edificio.

Io farei una considerazione anche di carattere pratico:

se vi è un unico condominio formato da due scale vuol dire molto probabilmente che le due scale hanno delle parti in comune.Anche separando oggi le scale in due condominio,il debito pregresso rimane per entrambi i condomini, non è che improvvisamente il vecchio debito di entrambe le scale finisca tutto a una sola, i bilanci e relativi riparti sono gia stati approvati in quella forma

Salve,

confermo quanto detto da Giulio, inoltre l'eventuale delibera opererà ex nunc, e quindi i pregressi debiti rimangono. È dunque realmente conveniente separare le due scale? Anche perchè gli eventuali decreti ingiuntivi già ora devono essere destinati a chi non paga, non sussistendo il vincolo solidaristico dei condomini che pagano regolarmente.

 

Cordiali saluti.

Perfettamente d'accordo con voi, ma se li divido vero è che i debiti restano, ma essendo che i debiti si sono creati per colpa di una delle scale ( 90% dei morosi fanno parte della stessa scala), dividendoli successivamente se una scala non paga il decreto ingiuntivo non arriva al condominio ( due scale) ma soltanto alla scala debitrice.

 

Le due scale hanno un unico conto corrente, il vecchio amministratore utilizzava i soldi di una per pagare anche quelli dell'altra.

Capite che i condomini della scala perfettamente regolare nei pagamenti si vedono arrivare un decreto ingiuntivo , NON RIMANGONO CONTENTI AFFATTO....

Consigli?

Che maggioranze ci vogliono per divide i due condomini , quindi due intestazioni registrate all'agenzia delle entrate.... ecc.

Consigli?

Che maggioranze ci vogliono per divide i due condomini , quindi due intestazioni registrate all'agenzia delle entrate.... ecc.

Le norme per la divisione le ha postate MIChris al #2, comunque ti consiglierei di agire contro i morosi con la solita prassi,

1. lettera bonaria per ricordare ile quote da pagare,

2. lettera raccomandata fissando un termine per il pagamento

Non ottenendo nulla,

3. richiesta del Decreto Ingiuntivo, ed eventuale pignoramento dei beni.

×