Vai al contenuto
hotel

Scelta nuovo amministratore - per la scelta di un nuovo amministratore serve l'unanimità o è sufficiente la maggioranza dei millesimi?

Per la scelta di un nuovo amministratore serve l'unanimità o è sufficiente la maggioranza dei millesimi?

Grazie.

Art. 1136. – (Costituzione dell’assemblea e validità delle deliberazioni).

...

Le deliberazioni che concernono la nomina e la revoca dell’amministratore ... devono essere sempre approvate con la maggioranza stabilita dal secondo comma del presente articolo. = Sono valide le deliberazioni approvate con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell’edificio.

 

Occhio che per "la maggioranza degli intervenuti" si intende che in caso di, ad esempio, 6 presenti bisogna che siano favorevoli in 4, perché non basta la metà degli intervenuti. Pare una cavolata ma nei condomini piccoli cambiare amministratore a volte non è facilissimo proprio per questo motivo

×